Send Roses

                                                                                                                                                                     

COMUNICAZIONE MOLISANI

(Una newsletter per i Molisani all'estero o in Italia)


 
 

   

MOLISE E MOLISANI

 

Oggi Il Molise

Franco Nicola : Società e Cultura, notizie

                                Mike Ssvarowshki : La Trebbia, poesia                              

RIVISITIAMO IL PASSATO

Peppino Sorto : Il generale Montgomery a Morrone

 

I NOSTRI FRATELLI ABRUZZESI 

Dal web : La chiesa di Santo Egidio

 

Oggi L'Abruzzo

 Franco Nicola : Società e Cultura, notizie

 

L'ANGOLO DELL' EMIGRATO

Matteo SanFilippo : Gli Emigrati Italiani in Brasile(n/ro 3) 

Franco Nicola : I Nostri nel Mondo

 

L'ITALIA E GL' ITALIANI

Franco Nicola : Gli emigrati alla riscossa dell'Italia in fallimento

Franco Nicola : Cultura faro d'Italia

 


  
120x60 Dr. Sears Zone Banner



                                                                                                                                                                     

 

RIVISITIAMO IL PASSATO

 

 

IL LUNGO INVERNO DEL '43: IL GENERALE MONTGOMERY A MORRONE.

 Pagina di Peppino Storto (Testo di Vittorio Mastromonaco) Dal sito Morrone del Sannio

 


 

Dall'autunno '43 alla primavera del '44 i Morronesi vissero un periodo molto drammatico. Il paese divenne, per qualche settimana, uno dei capisaldi della linea Gustav, quella approntata dai tedeschi per bloccare l'avanzata anglo-americana proveniente dal Sud della penisola. Andava da Termoli fino a Gaeta, attraverso l'Appennino e il Volturno (come ai tempi di Annibale), ed era incardinata sulla posizione strategica di Cassino.  I Morronesi, per lo più vecchi, donne, bambini e reduci sbandati dopo l'8 settembre, dovettero convivere prima con i tedeschi, poi con le truppe alleate, fino all'11 maggio del '44, quando iniziò l'offensiva anglo-americana che portò allo sfondamento della linea Gustav e all'arretramento del fronte tedesco sulla linea Hitler, da Vasto ad Anzio.
Dopo l'8 settembre, a Morrone, il podestà, Achille Mastandrea, venne sostituito dal commissario Luigi Colasurdo, geometra, ufficiale della guerra '15-'18, antifascista e socialista, già sindaco in precedenza.  Questi dovette fronteggiare due sommosse popolari.  La notte del 26 settembre, trecento morronesi diedero l'assalto agli "Ammassi" (andranno assolti nel processo celebrato a Larino 13 anni dopo).  E la rivolta contro la raccolta dei metalli, necessaria all'industria bellica (primi di ottobre): Morrone aveva già dato le campane e la statua bronzea del monumento e non intendeva dare altro. Nei dintorni del paese erano dislocate le truppe tedesche. Quasi ogni giorno si presentavano in municipio per chiedere al commissario pane, uova, olio, formaggio, lardo e salumi. Se non li ottenevano, li cercavano personalmente. Altrettanto facevano per impossessarsi dei muli: ai proprietari dicevano, con ironia, che li avrebbe risarciti Badoglio.


Dopo alcuni giorni, un reparto s'installò a Morrone. Occupò il palazzo Colasurdo (nella Piazzetta; ora sede dell'ufficio postale). Il comando si sistemò nella casa di Corradino Mastrogiacomo. Avevano sempre freddo e chiedevano del fuoco. I primi giorni accesero con la benzina un fuoco vicino alla Maddalena, per scaldarsi, sotto lo sguardo attonito di una folla di ragazzi. Poi imposero un rigoroso coprifuoco. Un contadino, Roberto Pillo, incurante degli ordini, si era recato in campagna ad accudire le bestie. Fu ucciso da una sentinella. Erano le 8:30 di giovedì 14 ottobre. È ancora negli occhi e nella memoria di molti la scena di quel povero contadino, riportato a casa su una scala a pioli

A metà ottobre i tedeschi si ritirarono, giudicando più conveniente spostare la linea del fronte verso Petrella e il Biferno, incalzati da un attacco aereo alleato, scatenato in un bel pomeriggio di sole, lungo la statale 157, verso la stazione di Matrice.  Già nella notte del 13 ottobre, in silenzio, avevano cominciato a lasciare il paese. Il giorno dopo qualcuno ebbe l'idea di suonare le campane. Ma verso le ore 15, dalle campagne di Lupara, arrivarono parecchie cannonate tedesche: danneggiarono vari edifici e solleticarono il Campanile. Per la circostanza, in una delle abitazioni vicino al Castello, ad est, il proprietario, Gabriele Carbone e Angelo Michele Mustillo (ex artigliere di Spagna) scesero in cantina per scoprire la provenienza dei tiri. Furono uccisi entrambi da una cannonata.


Poche ore dopo arrivarono i primi reparti dell'Ottava Armata. Armi in pugno, di vicolo in vicolo, avanzarono guardinghi. Il Comando prese alloggio in casa del notaio Mastrogiacomo; altri nel palazzo Colasurdo; gli ufficiali nella casa del dottor Achille, tenente-colonnello richiamato.  Altre case furono requisite. Una doppia fila di carri armati, autoblindo e mitragliatrici, intervallate da montagne di munizioni, si estendeva dal Colle delle Croci fino al Castello. Le aree vicino all'abitato, specie quelle più elevate, vennero fortificate. Furono scavate centinaia di buche per posizionare mitragliatrici e cannoni. Insieme agli scozzesi, agli inglesi e ai canadesi, arrivò anche il Comandante dell'Ottava Armata, Generale Montgomery. Visitò il Comando operativo dislocato nella casa del notaio Corradino Mastrogiacomo, dormì nella casa di don Achille e ripartì il giorno dopo.
Pagina di Peppino Storto  


IL TUO BLOG ''CIAO ITALIANI''

 



                                                                                                                                                                     

MOLISE E MOLISANI

 

Oggi il Molise

 

SOCIETÀ

 

MOLISE  ALLA SCOPERTA DEL MOLISE, PARTE IL ... - MoliseNews.net Alla scoperta del molise, alla scoperta dei molisani. Il programma 'Molise Camper Tour 2012′ prende il via a partire dalla festivita' del Corpus Domini.......   

MATRICE   A Matrice il sinodo del clero diocesano dal 18 al 21 giugno  Si svolgerà dal prossimo lunedì 18 a giovedì 21 giugno c.a., in un’atmosfera di comunione e fiducia, presso la Casa di Figli dell’Amore Misericordioso, con sede in Matrice, l'annuale appuntamento formativo del Clero diocesano di Termoli-Larino..............

MOLISE  I precari del sostegno rischiano il posto  In Molise, sono circa centocinquanta i docenti che lavorano con incarico annuale sul sostegno, mentre centodieci sono i docenti in esubero che potrebbero, loro .............

LARINO L'Ecomuseo Itinerari frentani organizza visite guidate nel Larinese  Su prenotazione, l’Ecomuseo Itinerari Frentani organizza visite guidate nei centri del “Larinese”( Basso Molise). I Percorsi prevedono itinerari nella storia, tra siti archeologici, splendidi monumenti dei centri medioevali, nell’oralità popolare e nelle tradizioni, nella natura e nell’enogastronomia con degustazione di formaggi, olio extravergine d’oliva, vini, salumi.............

FOSSALTO L'Europa rurale avrà l'immagine del Molise  La foto scattata a Fossalto (Campobasso) da Mario Folchi ha vinto il concorso internazionale indetto dalla Rete Rurale Europea "Images of Rural Europe - An ENRD Photo Competition promoted by Local Action Groups". Il direttore del Gal Molise.............

VENAFRO  San Nicandro, il giorno del martirio »  Questo è il giorno della consegna delle chiavi della città al Vescovo. Il momento in cui viene simbolicamente affidata la protezione del popolo venafrano ai santi patroni Nicandro, Marciano e Daria.............

SAN MASSIMO  Faglia del Matese, la zona è altamente sismica  Bisogna trovare assolutamente un modo per far installare i precursori sismici al radon sulla faglia del Matese. Qui saltiamo tutti in aria se si attiva la faglia!.............

FROSOLONE  Pulizia aree verdi, arrivano gli sponsor  Il verde pubblico è il biglietto da visita di un paese. E se il centro in questione è addirittura Bandiera Arancione nulla può essere lasciato al caso...................

CASACALENDA Prosegue l’intensa attività culturale e di promozione sociale promossa dalla Società Operaia di Casacalenda presieduta da Michelangelo Ramacieri.........

AGNONE Agnone pensa ai comitati di quartiere Li hanno sperimentati gli “Indignados” in Spagna, dopo le proteste e gli accampamenti di piazza, ma i comitati di quartiere sono realtà già ben radicate in molte zone d’Italia, dai paesi più piccoli alle città più grandi. Presto, saranno istituiti anche ad Agnone, con l’intento di far partecipare in modo attivo i cittadini alla vita della comunità..........

BOIANO  Le borseggiatrici preferiscono 'lavorare' nei supermercati A Bojano le borseggiatrici non entrano in azione solo il sabato, giorno in cui si svolge il mercato in piazza Roma, ma hanno cominciato a ‘‘lavorare’ anche negli altri giorni della settimana, naturalmente cambiando luogo........

TRIVENTO Niente indennità per sindaco e assessori, fino a quando?  I consiglieri di minoranza hanno presentato un’interrogazione al sindaco per sapere se in futuro ha intenzione di prendere o meno l’indennità di carica, fissata in 500 euro mensili, che fino ad oggi non è mai stata riscossa...........

CAMPOBASSO  SUL DISAGIO SOCIALE COSTRUIAMO RISPOSTE NUOVE  Una società che affida ai servizi psichiatrici la cura del Mal di Vivere, è una società malata perché scarica le proprie responsabilità sul sistema sanitario e non si rimette in discussione. E...........

CERCEMAGGIORE Accertamenti ambientali in agro di Cercemaggiore Tenuto presente che parte del territorio comunale di Cercemaggiore è sottoposto a vincolo paesaggistico, e che nei pressi delle alture di Santa Maria a Monte e di Monte Saraceno ci sono ritrovamenti di epoca sannitica e una Chiesa dell´XI Secolo, oltre ad aree di interesse ambientale, storico.........

STAFFOLI  4^ Giornata della Solidarietà a Staffoli, evento riuscito Si è svolta giovedì scorso la 4a Giornata della Solidarietà organizzata dalla BCC Roma di Castel di Sangro. Sul pianoro di Staffoli si sono radunati tantissimi giovani e meno giovani, provenienti dai centri di riabilitazione psicosociale e dalle residenze per anziani coordinate da Rosaria Marracino..........

TERMOLI Ecco i 15 bambini finalisti alla sesta edizione della manifestazione Castello d'Argento Con la terza ed ultima serata andata in scena ieri sera al Lumière si è conclusa la fase di qualificazione alla finalissima del prossimo 21 luglio del............

TERMOLI Emergenza democrazia: nasce in Molise ’Libertà e Giustizia’ e torna Giovanni Di Stasi  L’ex Presidente della Regione Molise fa la sua comparsa pubblica alla presentazione del circolo molisano di Libertà e Giustizia, ma schiva telecamere e giornalisti...........

MOLISE  Poste: Molise; Cgil, al via razionalizzazione uffici
Poste: Molise; Cgil, al via razionalizzazione uffici, Sindacato, previste chiusure e riduzione orari, , 01. Molise, Ansa...........

REGIONE MOLISE  In sciopero dipendenti della ditta di pulizie della Regione Molise  La UILTuCS Molise, la FILCAMS Molise e la FISASCAT Molise, mercoledì 13 giugno 2012, saranno accanto ai lavoratori della LA SPLENDOR snc, società che si occupa dello svolgimento del servizio di pulizie degli immobili della Regione Molise, ............

TERMOLI  Le colpe del Governo Iorio non devono ricadere su operai Zuccherificio  La vicenda legata allo Zuccherificio del Molise, fa registrare l'ennesimo fallimento politico, e non solo, del Governo Iorio. Due anni fa, il Presidente Iorio dichiarò di aver risolto la grave situazione dello zuccherificio del Molise con ....,....

 
http://charms.jjkent.com
 

                                                               

LA TREBBIA

 

Con maestria

come a voler camuffare

la destrezza

l'addetto capo machina

in alto sul pianerottolo

della trebbia

lo specialista

ingozza il mostro

a piccoli ciuffi di grano

 

Quando

per distrazione

per stanchezza

il cibo non misurato

scende in abbondanza

si sente uno strano eruttare

 

Il motore costretto

a forzare lancia strane bestemmie

nell'aria plagiata

dal sincronismo di gioie condivise


 Da Sorrisi Pignorati,Vitale Edizioni

                                                                

Ai lati della trebbia 

una polvere color oro

macchiati di blu

i riflessi di un cielo alleato

con le fatiche

 

Nei sacchi il grano cale

con lo stesso rumore

di un battito frenetico d'ali

 

Poi i contadini col cappello

come contorte grondaie

corrose dal tempo

con i loro occhi anneriti

da cattive erbe sconfitte

dalla magia di preghiere

aspettano l'ora di pranzo

 

Parole consolidate

in catene di bicchieri di vino

....i brindisi

come metafore strane

strizzate d'occhi

per lanciare sfide all'inverno

da considerarsi domato

...anzitempo

mikesvarowshki@yahoo.it

 

 

CULTURA

 

MOLISE REGIONE Molise. Una regione smarrita che con i fondi statali vuole ...  Le opere finiscono in alcuni negozi e in galleria arrivano le merci che l'artista ha scelto tra quelle esposte nel negozio dove si trova il suo lavoro. Con la mostra ............

MOLISE REGIONE  In Molise arte e natura sono in clausura... arriva la denuncia "Nei giorni scorsi la Giunta Regionale ha deliberato in materia di turismo approvando l'accordo di programma “Arte e natura in Molise”........

MOLISE   Gioventù Italiana Molise | Facebook  Joined Facebook · December · November. Gioventù Italiana Molise is on Facebook. To connect with Gioventù Italiana Molise, sign up for Facebook today..........

ROCCAMANDOLFI  In arrivo band da tutta Italia per i 15 anni di Rocka in Musica  Rocka in Musica è tra i più longevi raduni di band emergenti della nostra regione. Il 6 -7 e 8 luglio taglierà il traguardo delle 15 edizioni e ripartirà, come al solito, ..............

SEPINO  INCAS..."in teatro" a Sepino - Rassegna teatrale estiva al Teatro Santo Stefano 29 Giugno/ 26 Agosto 2012 - Molise presso Teatro Santo Stefano 29 Giugno 2012 dalle 18 al 26 Agosto 2012 presso 19.. INCAS inteatro L'associazione INCAS è lieta di invitarti alla 1° rassegna teatrale estiva che partirà con la serata di gala il 29 giugno di presentazione fino al 26 agosto presso il teatro Santo Stefano a Sepino............

FOSSALTO Definitely Columbia - Noel & Gem - Acustic Trio Evento pub presso Vida Lounge Bar - Fossalto - via Umberto I,68 - 86020 (CB) 22 Giugno 2012 dalle 22 al 23 Giugno 2012 presso 1Definitely Columbia Tribute Band Oasis per il Molisein esclusiva per Vida Lounge Bar ACUSTIC TRIO dalle ore 22 circaspettacolo completamente marchiato ..........

CAMPOBASSO VINCENZO MEROLA Travestimenti presso Galleria Limiti inchiusi - Campobasso 16 Giugno 2012 dalle 18 al 7 Luglio 2012 presso 20. Dal 16 giugno al 7 luglio 2012 Galleria Limiti inchiusi - Via Muricchio, 1 - Campobasso"Travestimenti"Mostra personale di Vincenzo Merola.......

PETACCIATO  Istituto Cuoco di Petacciato vince concorso musicale Città di Airola Primo premio assoluto ex aequo con votazione 100/100 all'Istituto comprensivo ''Cuoco'' di Petacciato e alla scuola di Sant'Elia a Pianis.............

CASACALENDA   MoliseCinema: in arrivo centinaia di titoli da tutto il mondo  La decima edizione di Molisecinema, il festival che si fa portavoce del diritto al cinema nei piccoli centri, si svolgerà dal 7 al 12 ag..............

CAMPOBASSO  "150° Anniversario dell'Unità d'Italia. Il giorno dopo" "Promuovere e facilitare gli studi sulla storia d'Italia dal periodo preparatorio dell'Unità e dell'Indipendenza sino al termine della prima guerra mondiale, raccogliendo documenti, pubblicazioni e cimeli, curando edizioni di fonti e di memorie, organizzando congressi scientififi". .....

CASACALENDA L’INGEGNER VINCELLI PRESENTA OPERE DEDICATE A CASACALENDA L’ingegnere Antonio Vincelli presentera’ il prossimo 23 giugno a Casacalenda le sue opere scritte dedicate al centro molisano, suo paese d’origine. L’incontro e’ in programma alle 17 in corso Vittorio Emanuele III, nella sede della Societa’ Operaia di Casacalenda............

REGIONE MOLISE  IMPRENDITORIA GIOVANILE, IL MOLISE TIENE BOTTA  L’imprenditoria giovanile molisana tiene botta. Nel corso del primo trimestre dell’anno si registrano in Molise, secondo i dati forniti da Unioncamere Molise, 3.998 imprese............

BASSO MOLISE Visitiamo il Molise Frentano con l’ecomuseo Su prenotazione, l’Ecomuseo Itinerari Frentani organizza visite guidate nei centri del "Larinese"( Basso Molise). I Percorsi prevedono itinerari nella storia, tra siti archeologici, splendidi monumenti dei centri medioevali, nell’oralità popolare e nelle tradizioni, nella natura e [...]

SCAPOLI-PARIGI Il Molise coglie un bel riconoscimento a Parigi   Il Circolo della Zampogna di SCAPOLI (IS) grazie ad un lavoro avviato nel 1990, proseguito con costanza per 21 anni ed egregiamente coordinato da Antonietta Caccia, ha ottenuto a Parigi la scorsa settimana il prezioso riconoscimento di ONG accreditata presso l’UNESCO sulle materie culturali che tratta..........

VENAFRO  Presentati i nuovi libri di Giuditta Di Cristinzi Sono stati presentati a Venafro, in una sala affollata e partecipe, i nuovi libri di Giuditta Di Cristinzi “Filastrocche per un anno” e “Gente del Sud” da poco usciti nella casa editrice venafrana Edizioni Eva...........

CAMPOBASSO  Campobasso: Mostra di Vincenzo Merola presso la galleria Limiti inchiusi  Nella sua prima mostra personale presso la galleria Limiti inchiusi di Campobasso, Vincenzo Merola presenta la serie di lavori dal titolo Travestimenti. Surrogato d'identità, il travestimento è il comodo espediente attraverso cui l'uomo può rendersi riconoscibile o irriconoscibile nell'affrontare la vita quotidiana.......

TORO "Il Fuoco: Tra storia, mito e tradizioni"  il convegno organizzato a Toro il 15 giugno 2012 dal Circolo Culturale "La voce di Mercurio". La serata di studio sul fuoco rituale, verterà in particolare sui fuochi a Sant'Antonio, gli eventi tradizionali che tanta passione continuano a suscitare a Toro anche ai nostri giorni............

 


IL TUO BLOG ''CIAO ITALIANI''

 

 
 JEGEM.com ~ Premier Artisan Gemstone Jewelry

                                                                                                                                                                     

I NOSTRI FRATELLI ABRUZZESI

 

NUOVE RISORSE FANNO TORNARE LA CHIESA DI SANT'EGIDIO AL SUO ANTICO SPLENDORE  Dal sito Cappadocia

L’Amministrazione del Comune di Cappadocia è lieta di annunciare che è stato deliberato uno stanziamento pari a 130.206 euro per il consolidamento e il completamento del restauro della Chiesa di Sant’Egidio Abate di Verrecchie, frazione di Cappadocia (AQ), iniziato oltre dieci anni fa.

«Molteplici sono state in passato le sollecitazioni inoltrate dall’Amministrazione comunale al ministero per i Beni e le attività culturali - dichiara Bruno Murzilli, sindaco di Cappadocia – per il completamento dei lavori di restauro dell’antica Chiesa di Sant’Egidio Abate. Ma a favorire un esito positivo, è stato l’efficace impegno preso dall’onorevole Marco Marsilio, componente della Commissione bilancio, tesoro e programmazione della Camera dei Deputati, grazie al quale si è giunti all’erogazione del finanziamento. Ora, grazie a questo nuovo stanziamento, sarà finalmente possibile terminare il progetto di recupero di questo monumento storico-religioso, restituendo così ai cittadini del territorio, ma in realtà a tutta l’Italia, uno dei patrimoni monumentali più belli della Marsica».

Il nuovo stanziamento - come stabilito dalla legge 20 maggio 1985 n. 222 - è frutto della ripartizione della quota dell’otto per mille del gettito dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, sulla base delle dichiarazioni annuali. Tale quota viene destinata a scopi di interesse sociale a diretta gestione statale e a scopi religiosi a diretta gestione della Chiesa cattolica. Oltre agli interventi per calamità naturali o per la fame nel mondo, tale legge prevede che le quote utilizzate dallo Stato, vengano destinate anche alla conservazione dei beni culturali. Ed ecco quindi la ragione del nuovo finanziamento che andrà a completare il restauro della antica Chiesa iniziato prima del 2000 e svoltosi finora a tappe, attraverso diversi interventi. Vediamo quali.

«Nei diversi interventi svolti in passato, sono state rimontate le parti crollate, - spiega l’architetto Antonello Garofalo, progettista e direttore dei lavori sin dall’inizio dell’opera di restauro - consolidate le coperture, le murature e si è ripristinata la pavimentazione mancante in molti punti della chiesa. Un altro importante intervento di restauro è stato indirizzato verso gli affreschi, realizzati all’interno della parte absidale della Chiesa».

Ma i lavori all’interno della chiesa di Sant’Egidio svelano anche una singolare sorpresa: «In prossimità dell’abside della basilica, - aggiunge il direttore dei lavori - in una stanza sotterranea, sono state ritrovate anche molte ossa umane». Portate lì chissà quando e chissà da chi. 

 Cenni storici: La Chiesa di Sant’Egidio Abate è situata nella parte alta e più antica del paese. La Chiesa risale al XII sec. e probabilmente fu costruita da monaci dell’ordine dei Cistercensi, proprio negli anni in cui  sorgeva il borgo. Insieme a quella dedicata a S. Antonio, di cui si ignora la collocazione, è indicata nella Bolla di Clemente III del 31 maggio 1188. Nel corso degli anni tale chiesa ha subìto varie modifiche, diversi infatti sono gli stili che la caratterizzano: si va dal gotico, al romanico, al barocco. All’interno della stessa è possibile, inoltre, intravedere resti di affreschi, raffiguranti alcuni santi, realizzati con tutta probabilità dagli stessi monaci che abitavano al suo interno. Il campanile contiene, inoltre, quattro campane, una delle quali porta la data del 1525. Secondo la tradizione popolare si tratta della campana che gli abitanti di Morbano portarono a Verrecchie, dove si rifugiarono dopo la distruzione del loro paese. Dal sito Cappadocia 12 febbraio 201

 

Oggi L'Abruzzo

 

SOCIETÀ

 

Ricerca L'Ateneo aquilano risulta in una lusinghiera posizione nella graduatoria degli Atenei italiani basata sull'H-index medio per docente, uno degli indici ............

Pineto, torna Fiabe al Parco  Pineto. Un intero mese dedicato alle fiabe, dove grandi e piccini potranno immergersi e sognare a occhi aperti circondati dai personaggi animati...........

AbruzzoCamp: conto alla rovescia per gli Stati Generali del Mezzogiorno d'Europa   Questa mattina, nella Sala Corradino d’Ascanio della sede pescarese del Consiglio regionale dell’Abruzzo, il presidente Gianni Chiodi ha presentato gli Stati Generali del Mezzogiorno d’Europa,..........

Chieti, progetto Su.Per: tirocinio per 40 giovani in 5 Paesi europei

 Chieti. Prende al via il progetto Su.PER - Supporting Professional Experiences for Rural Economies Development, promosso dalla Provincia di Chieti e dal centro d’informazione Europe Direct, in collaborazione con l’Agenzia per la Mobilità e la Formazione Internazionale di Celano ...........
Famiglie in difficoltà: più di un milione diviso per tremila nuclei  Sono 3.629 le famiglie abruzzesi che riceveranno quota parte del milione e centomila euro di fondi destinati dall'Assessorato alle Politiche Sociali ............
Camera Commercio Chieti, presentati risultati del progetto di alternanza scuola-lavoro nel ...  Chieti. Domani, sabato 16 giugno alle ore 9.30, presso la struttura della Camera di Commercio di Chieti di via B. G. Vico, si svolgerà un convegno dal titolo "New skills New textiles. Il progetto, la tecnica, le protagoniste", promosso dall’Agenzia di Sviluppo dell'Ente camerale del capoluogo teatino.............
Il futuro delle Province e le conseguenze sul territorio: la Cgil organizza un'assemblea a Teramo Le Province scompariranno? No, saranno semplicemente accorpate. Il dibattito tra chi le considera enti inutili e chi invece ne esalta l’importanza e la capacità organizzativa nella gestione di alcuni servizi, si fa sempre più infuocato. Ma la domanda che in pochi si pongono è: che fine farebbero questi servizi? E quale sarebbe il destino dei lavoratori? ...........
Dolcevita Outlet, parte venerdì 15 giugno la rassegna culturale ... AbruzzoNews24, il primo quotidiano on-line abruzzese completamente ... con l'offerta culturale del territorio per animare l'estate degli abruzzesi e dei turisti............
Pescara: nasce il corso biennale per esperti di moda e made in Italy  Pescara. L’offerta formativa del sistema scolastico abruzzese si arricchisce con il nuovo Istituto tecnico superiore (Its) specializzato nel settore della moda..............
A Montorio un fondo sociale contro la crisi economica   Montorio al Vomano. Nonostante le difficoltà economiche che gli enti pubblici territoriali stanno attraversando, con continui tagli dei trasferimenti, l’Amministrazione Comunale di Montorio al Vomano ha approvato, nell’ultima riunione di maggioranza, l’inserimento nel bilancio, a partire da quest’anno, di un fondo sociale di solidarietà. ..............
Teramo, celebrati i martiri della Liberazione  Teramo. La Sezione di Teramo “Manfredo Mobili” dell’Anpi (Associazione Nazionale Partigiani D’Italia), insieme al Comune di Teramo e alla Provincia, ha celebrato oggi il 68° Anniversario della Liberazione di Teramo dal nazi-fascismo, onorando tutti i caduti della resistenza teramana. ............
Imprese: da Unicredit 350 milioni per l'Abruzzo Un piano d'azione concreto: mettere a disposizione 350 milioni di euro di nuova finanza per le migliori aziende dell'Abruzz..............
Teramo ricorda l'anniversario della sua Liberazione  È un programma ricco di storia e di ricordi quello presentato questa mattina, nella sala consiliare del Municipio di Teramo, per ricordare il 68esimo anniversario della Liberazione della città...........
Chieti, torna il Chorus Inside  E' giunto alla sua terza edizione il festival corale internazionale “Chorus Inside Chieti”, in programma domani e giovedì nella sua veste estiva, dopo il grande successo natalizio.............
Pescara, inaugurato il nuovo liceo scientifico in via Vespucci Da oggi il liceo scientifico Galilei avrà una sede tutta propria. Inaugurata oggi la succursale in via Vespucci, completata dopo lavori per un milione di euro. Dodici classi si trasferiranno definitivamente dai locali di via Monte Amar............

Turismo Abruzzo, rivoluzione in Regione e “riforma” dell'Aptr ... Proprio l'assessore alle Risorse Umane, Carpineta, infatti, ha consigliato di sopprime la direzione del Turismo Politiche culturali, smembrandola ed assegnando il settore Cultura alla direzione delle Risorse Umane strumentali che così è diventata ..............

Percorso di tirocinio per giovani in aziende turistiche   18 giugno 2012 - Il primo gruppo, formato da sei giovani, è già al lavoro in Portogallo. Altri 34 giovani entro luglio raggiungeranno le altre destinazioni ovvero Francia, Spagna, Germania e Lituania: per tutti l’obiettivo è effettuare un tirocinio in aziende turistiche......

Industria: costituito polo Gran Sasso 19-06-2012 17:56:06 | Nato da un'idea di Confindustria L'Aquila e Confindustria Teramo, presentato presso il centro direzionale dei Laboratori nazionali del Gran Sasso ad Assergi............

Cisl unificata per Abruzzo e Molise18-06-2012 19:54:56 | Ritorno al passato per razionalizzare i costi e le energie dell'organizzazione...........

Lavorare in Abruzzo 2, 1.172 posti stabili 19 Giu 12,| Pescara - Sono 1.172 i lavoratori che grazie al progetto "Lavorare in Abruzzo 2 - seconda edizione" ...........

Parco Nazionale della Costa Teatina, la riflessione di don Carmine Miccoli Il coordinatore regionale dell'Ufficio di Pastorale Sociale della Conferenza Episcopale Abruzzese-Molisana ha inviato la seguente nota............

Infoday per operatori del turismo in Abruzzo: domani appuntamento a Sulmona Sulmona - Si svolgerà domani a Sulmona l'Infoday riservato agli operatori del turismo in Abruzzo e organizzato dal Polo di Innovazione per il Turismo, Abruzzo Innovatur, in collaborazione con l'Assessorato al Turismo della Regione Abruzzo..........

Abruzzo,Regioni in audizione odierna alla Commissione Mercato UE Pubblicato L’AQUILA – Oggi,19 giugno, si è svolto un  incontro di due ore  a Bruxelles tra  i coordinatori delle Regioni in materia di Turismo e Demanio, Mauro Di Dalmazio e Marylin Fusco,  insieme con i rappresentanti di Anci, Upi e associazioni di categoria, con i dirigenti   della Commissione europea per il Mercato interno  che si occupa, tra l’altro, dell’applicabilità della Direttiva servizi ai Paesi membri dell’Ue..........

Teramo,Incontro della Commissione Pari Opportunità e della Consigliera di Parità con le associazioni del territorio Pubblicato | TERAMO – La Commissione Pari Opportunità della Provincia di Teramo nell’ambito della sua funzione di “consulenza e supporto tecnico-scientifico nell’elaborazione e nell’attuazione delle politiche di pari opportunità fra uomo e donna” svolge sin dalla sua costituzione azioni positive per la promozione della cultura di genere e della politica di parità.............

Abruzzo Lavoro Gatti con bando regionale creati 1 172 posti stabili 19 giu - Sono 1.172 i lavoratori che, grazie al progetto ''Lavorare in Abruzzo 2 - seconda edizione'', hanno ottenuto un contratto a tempo ......

Giovani (in)determinati: l'Abruzzo punta sul merito | Abruzzo ... L'Abruzzo dichiara guerra alla disoccupazione giovanile e lo fa usando l'arma della meritocrazia. Proprio ai giovani “qualificati”, in possesso di un diploma o di ............

ITALIANI ALL'ESTERO- BRASILE- ON.PORTA(PD/ESTERO) INAUGURA MOSTRA ... Ha coinciso emblematicamente con il giorno della Festa della Repubblica e con la conclusione delle iniziative del MIB-Momento Italia-Brasile l'inaugurazione a San Paolo della mostra sull'influenza italiana nella storia del movimento sindacale e operaio ........

Pescara: crescono i nuovi poveri, la Caritas lancia l'allarme Sono in aumento le famiglie che si rivolgono alla Caritas per chiedere aiuti per bagare le bollette o per ottenere un pasto caldo. Ogni giorno le mense di Pescara e Montesilvano assicurano dai 350 ai 400 pasti e nel 2011 i centri di ascolto della Caritas diocesana hanno registrato 1.500 contatti......

 

 

CULTURA

 

Atri, la Compagnia dei Merli Bianchi di scena al Comunale  Atri. Anche quest’anno sarà il Teatro Comunale di Atri ad ospitare il saggio finale degli allievi dei corsi annuali di teatro e musical organizzati dalla Compagnia dei Merli Bianchi in collaborazione con gli Istituti Riuniti Castorani/De Amicis.............

Abruzzo Camp: ecco le proposte dei giovani al governo Monti Per lo meno questa è la convinzione de giovani abruzzesi che hanno messo a punto 97 idee progettuali. L'obiettivo, certo, è che non restino lettera morta, ma ..............

Roseto: presentata la 67esima edione del Trofeo Lido delle Rose ...  ROSETO - Il Sindaco Pavone Chiedo una legge regionale per sostenere la manifestazione..............

L'AQUILA: 'CANTIERI DELL'IMMAGINARIO', MODALITA' ISCRIZIONI ...Sul sito www.icantieridedllimmaginario.it, è possibile accedere a tutte le informazioni relative al progetto, promosso dall'assessorato alla cultura del... Abruzzo ................

A Cellino Attanasio due giorni dedicati all'organetto ..Due giorni dedicati alla studio e alla passione per uno degli strumenti musicali più importanti della tradizione folklorica abruzzese. E' questo lo spirito della

manifestazione Organetto, amore e cultura, ............

Teramo, il teatro per l'Airc  Domani sera, alle ore 21, nella sala convegni del Parco della Scienza a Teramo, la Compagnia Teatrale “Il Quadrifoglio” proporrà la commedia di Eduardo De Filippo “Non ti pago”, per la regia di Mariano Mancini...........

In Abruzzo cala il sipario sulla cultura: le istituzioni di settore si ... Il taglio apportato dagli Enti pubblici nei confronti della cultura fino all'80 per cento ... che in Abruzzo crea più di mille posti di lavoro ed un considerevole indotto..........

La lenta agonia dell'Università di Teramo: crollano gli iscritti tra il silenzio delle istituzioni C’era una volta l’Università degli Studi di Teramo. C’era una volta e c’è ancora. Ma la domanda è: fino a quando? Di sicuro, se tutti, in questa città, dal semplice affittuario di casa fino ai rappresentanti istituzionali, continueranno a non capire che lo studente è una risorsa,.............

A Francavilla le opere di Bruno Imbastaro   Francavilla al Mare. Da domani 9 fino al 28 giugno, nelle sale espositive del Museo Michetti di Francavilla al Mare, saranno esposte le fotografie di Bruno Imbastaro.............

Italiani all'estero, Comites e Cgie: iniziato l'esame in ...che "il risparmio prodotto dal rinvio di queste elezioni possa almeno in parte consentire un finanziamento dei capitoli che più necessitano di un rifinanziamento: cioè l'assistenza agli italiani all'estero e l'insegnamento della lingua e cultura.............

Gli italiani all'estero presi in giro in continuazione – di Marco ...  A navigare tra le notizie delle varie agenzie dedicate a tematiche che riguardano gli italiani residenti all'estero, si arriva alla sgradevole conclusione che dopo i passi indietro fatti durante i primi quattro anni di questa legislatura, ..............

Saggio finale di un laboratorio di musica e danza africana 18 giugno 2012 - Sabato pomeriggio, presso la sede dell’associazione “Emozioni” di Francavilla al Mare, si è tenuto il saggio conclusivo di un laboratorio di musica e danza africana, proposto dalla stessa associazione “Emozioni”, con l’importante apporto dell’associazione culturale Baobab” di Pescara..........

A Casoli Concorso di Narrativa 2012  A Casoli si svolgerà il secondo concorso letterario nazionale “Don Mario Di Cola” per racconti inediti in lingua italiana, organizzato dal circolo culturale-sportivo “Antonio Borgonsoli”, il concorso è patrocinato dal Comune di Casoli. Il tema del concorso è “Dalla vita alla pagina”........

Mostra antologica Carlo Levi   17 Giu 12, Giulianova - La Fondazione Museo d’Arte dello Splendore e la Fondazione Carlo Levi, con il patrocinio del Comune di Giulianova, inaugurano venerdì 29 giugno 2012, alle ore 18.00 l’importante mostra antologica Carlo Levi.............

Teramo,debutta “Pascoli che conosco” Lo spettacolo di affascinante suggestione di e con Nduccio conclude la  rassegna “Pomeriggi Musicali”. Domani , 20 Giugno 2012  alle ore 21.00, presso la Sala Polifunzionale della Provincia di Teramo, si terrà  l’ultimo appuntamento della rassegna “Pomeriggi Musicali” con lo spettacolo dal titolo Pascoli che conosco”...........

 Musica, Luisella Chiarini si esibisce e Strasburgo  Nereto. Si profila un’estate ricca di impegni prestigiosi per il Maestro Luisella Chiarini, che a partire da domenica 24 giugno, sarà presente sia sulla scena internazionale che locale. Roseto, presentato cartellone estivo: collaborazione con privati e rilancio della mostra dei ...  Roseto. Un cartellone estivo realizzato con una grande partecipazione dei privati e il consolidamento delle manifestazioni più legate alla storia della città. Non poteva essere diversamente, perché, come ha sottolineato il sindaco Enio Pavone:  In tempi di ristrettezze economiche  i tagli più sensibili si fanno sulla cultura...........

Al via l'Arteinfestival Sulmona 2012  Sulmona. Parte l’avventura dell’ “Arteinfestival Sulmona 2012”, evento dove poesia, arti visive, teatro amatoriale, musica live, stand enogastronomici, animazione per bambini, teatro itinerante, dibattiti sui sette peccati capitali, mostre fotografiche,..............

L'Aquila città della cultura: comitato al Palazzetto dei Nobili Cultura L'Aquila - 19/06/2012 - Prima della fine dell'anno, avremo il primo segnale concreto d'avvio a rinascita del centro storico con l'insediamento nel cuore ...........

Le tre stelle che illuminano lo Zoom Art...  L'opera raccoglie gli scritti delle tre giovani esponenti della cultura abruzzese "rosa": "Il canto del cigno rosso" (Edizioni Rupe Mutevole, 2011), successo ........

ABRUZZO,FINE DELLA CULTURA, "ORA BARCA EVITI ALTRA ... L'AQUILA - Il taglio apportato dagli Enti pubblici nei confronti della cultura fino all' 80% per lo spettacolo dal vivo è ormai insopportabile ed il rischio è quello del ...........

 

 

 
 

                                                                                            

L'ANGOLO DELL' EMIGRATO

 

La grande emigrazione verso il Brasile di Matteo Sanfilippo , dal sito web ASEI

E’ invalso da tempo l’uso di definire gli anni dal 1870 al 1915 come quelli della “grande emigrazione” italiana. Si tratta infatti di un periodo, nel quale gli agenti d’immigrazione delle due Americhe trovano una forte rispondenza nel mercato delle braccia italiane e nel quale reti informali (familiari, comunali e persino provinciali) provvedono un continuo ricambio di partenti. In tale periodo si possono distinguere tre fasi: la prima, che si protrae dal 1870 al 1890, vede la preminenza dell’Argentina come meta migratoria; la seconda, che copre quasi tutto l’ultimo decennio del secolo, assegna al Brasile la palma di paese preferito; infine a partire dal 1898 l’irrobustirsi del flusso dall’Italia meridionale trasforma gli Stati Uniti nell’America per eccellenza, ma non dimentica neanche gli altri paesi americani.


Il Brasile è quindi la meta principale dal 1890 al 1898, ma anche nella prima e nella terza, delle fasi appena descritte, attrae una cifra non disprezzabile d’immigrati italiani. Questi tendono inoltre a stabilirsi nella nuova patria, in aperto contrasto con quanto avviene nel Nord America. Vedremo più avanti ragioni e caratteristiche di tale sviluppo. Per il momento è interessante notare come l’emigrazione italiana verso il Brasile tra il 1870 e la grande guerra possa essere ulteriormente suddivisa in base alle aree di arrivo e alle occupazioni prescelte dagli immigrati. Tra il 1876 e il 1896 un’immigrazione eminentemente agricola porta gli italiani a dissodare le terre delle province, poi stati, di Santa Caterina, Paraná e Rio Grande do Sul. Dopo il 1885 e almeno sino al 1901 molti si recano a coltivare il caffè nello stato di San Paolo: parte di questi emigranti rientra poi in Italia; altri preferiscono restare, ma rifluiscono lentamente verso i centri urbani. Questo abbozzo di filone urbano-centrico si protrae nel primo quarto del secolo e trova sbocchi secondari negli stati di Espirito Santo e Minas Gerais: anche in queste zone e anche nel Novecento, però, gli impieghi agricoli affiancano sempre quelli industriali o commerciali.
Per comprendere l’evoluzione dei trasferimenti italiani si devono tenere presenti alcune caratteristiche dell’emigrazione italiana e le trasformazioni del regime economico e politico brasiliano. L’emigrazione dalla Penisola tende in genere e da molti secoli a trovare all’estero quella liquidità che scarseggia a casa e quindi a reinvestirla in patria. A lungo quindi le mete preferite sono europee, ma nella seconda metà dell’Ottocento, grazie al miglioramento dei trasporti, anche gli Stati Uniti o l’Argentina divengono un polo di attrazione per chi vuole integrare l’economia familiare con un viaggio temporaneo. Il Brasile potrebbe adeguarsi a questo modello, sennonché il già citato Pedro II proibisce la tratta degli schiavi nel 1851 e venti anni dopo dichiara liberi i figli di madre schiava. I grandi proprietari terrieri, soprattutto i fazendeiros dell’area del caffè, devono quindi reintegrare le riserve di manodopera a basso costo e offrono agli emigranti condizioni particolarmente favorevoli, almeno in apparenza, per convincerli a insediarsi stabilmente in Brasile.
Il viaggio in Brasile è assai faticoso, ma chi si appresta a disboscare foreste vergini può in alcuni casi ottenere un appezzamento di almeno 15 ettari (ma si può arrivare sino a 60), mediante l’accensione di un’ipoteca. Tale possibilità invoglia coloro che partono dall’area padana e soprattutto veneta, perché ritengono di non avere in patria alcuna possibilità d’incrementare il proprio fazzoletto di terra. In pochissimi anni gli arrivi aumentano a ritmo sostenuto e nel 1881 sono presenti in Brasile 82.000 italiani, molti dei quali hanno abbandonato i luoghi aviti per conquistarsi una terra e sono perciò decisi a rimanere.


Come già ricordato, nel 1870 gli immigrati italiani ufficiali si contano sulla punta delle dita, ma l’anno successivo e di nuovo nel 1875 gli arrivi superano il migliaio. Alcuni dei nuovi immigrati non sono in realtà partiti per andare a lavorare nell’impero luso-americano. Nei primi anni del decennio gli appaltatori brasiliani di manodopera non arrivano sino in Europa, ma si sono limitati a strappare braccia alla vicina Argentina. Questa infatti è allora in difficoltà (e qualcosa del genere si ripete anche agli inizi degli anni novanta, ma questa volta sono gli italiani ad abbandonare spontaneamente il Rio della Plata) e agli emigrati delusi, perché sottooccupati o ancora in cerca di lavoro, sono magnificate le potenzialità brasiliane in campo agricolo o minerario: in quest’ultimo caso è ovviamente sottolineato come oro e diamanti siano alla portata di tutti. Per gli importatori di forza-lavoro è infatti più sicuro prendere chi è già in America Latina. Non è in effetti detto che chi parte dall’Italia arrivi effettivamente in Brasile. In più di un caso le persone reclutate muoiono durante la traversata dell’Atlantico, stroncate dai pessimi standard igienici, oppure sbarcano, quando sono ancora in Europa, perché (giustamente) spaventate dalle condizioni di viaggio.
Per ottenere lavoratori dalla Penisola, le agenzie in cerca di manodopera entrano a volte in affari con italiani già residenti in Brasile. Il fenomeno non è nuovo: nel 1836 Enrico Schutel, console nello stato di Santa Caterina, vi attira una trentina di famiglie genovesi, che formano la colonia “Nuova Italia” (poi “Don Alfonso”). Nel 1871 l’imprenditore teramano Sabino Tripoti, rifugiatosi in Brasile sei anni prima a seguito di un ammanco di cassa fraudolento, firma un contratto con la provincia del Paraná e si impegna a portarvi una cinquantina di famiglie dell’Italia meridionale, che arrivano soltanto nel 1875. Sulla stessa nave, che salpa il 22 dicembre 1874 da Genova, s’imbarca anche anche un gruppo di mantovani e modenesi, arruolati dalla nobildonna Adelina Malavasi, amica dell’imperatrice, per popolare la provincia di Santa Catarina. Malavasi muore e gli emigrati da lei chiamati finiscono nella “Fazenda de Porto Real”, nei pressi di Rio de Janeiro. Quelli di Tripoti popolano invece, come promesso, la colonia Alexandra (dal nome della moglie del truffaldino imprenditore) nel Paraná. Poco prima era arrivata anche una spedizione di coloni “austriaci”, della quale facevano parte non pochi trentini e veneti. Negli anni successivi giungono altri veneti, mantovani e teramani, che ingrossano la colonia di Tripoti. L’impresa finisce miserevolmente, ma gli immigrati trovano sbocco in una seconda colonia, Nuova Italia, che presto supera le 2.000 unità.

Nell’arco di pochi anni si formano numerose insediamenti, alcuni composti interamente da italiani, come Nova Venezia nella provincia di Santa Catarina. Ora si muovono grandi agenzie, come la Pinto & Holtzweissig & Cia che tra il 1875 e il 1877 arruola oltre 35.000 emigranti. José Joaquim Caetano Pinto recluta principalmente nelle campagne del Tirolo, anche di quello italiano, e poi, per contiguità, in quelle del Veneto propriamente detto. Ai capifamiglia promette il pagamento del viaggio e soprattutto l’assegnazione di lotti, sia pure a titolo provvisorio, da 25 a 60 ettari e moderate condizioni per il riscatto definitivo. Nell’arco di pochi anni si formano numerose insediamenti, alcuni composti interamente da italiani, come Nova Venezia nella    In questi casi gli immigrati si impegnano a disboscare il terreno ricevuto entro sei mesi dall’arrivo e a costruire immediatamente una casa sul proprio appezzamento. Purtroppo le loro speranze si rivelano spesso fallaci. Una volta terminata l’opera di disboscamento sorge il problema di cosa coltivare. Nelle aree più meridionali si tende a piantare mais, frumento e vite; in qualche caso anche orzo, riso, fagioli e legumi o persino, dopo un certo tempo di acclimatazione, manioca ed erba mate. In quelle più settentrionali soprattutto canna da zucchero e caffè. Talvolta ai lavori agricoli si aggiunge l’allevamento del bestiame, soprattutto di suini, mentre ovini e bovini sono molto rari. Fallisce invece l’introduzione della gelsicoltura o quantomeno non fornisce lo sperato guadagno supplementare. Infine molti coloni arrotondano i magri proventi agricoli, prestando la propria opera nella costruzione di infrastrutture viarie e, in seguito, ferroviarie.
Nonostante queste integrazioni la condizione dei coloni resta difficile. I loro insediamenti sono infatti lontani dai mercati ed essi hanno quindi difficoltà a vendere la propria produzione. I coloni comunque resistono, perché sperano di ottenere il titolo di proprietà, e formano comunità rurali spesso quasi completamente isolate, nelle quali l’unico momento di contatto sociale è garantito dalla chiesa, dove, però, questa c’è.


A tal proposito le carte della nunziatura di Rio de Janeiro e quelle della Congregazione per gli Affari ecclesiastici straordinari riportano paradossalmente e ad un tempo continue lamentele sull’arrivo non sollecitato di preti italiani e innumerevoli richieste di sacerdoti da parte di comunità italiane abbandonate spiritualmente. Il problema esplode alla metà degli anni ottanta e presenta due versanti. Da un lato, le comunità immigrate o persino i singoli coloni chiedono soccorso alla Santa Sede: nel 1884 il bellunese Giovanni Battain scrive a nome di 5.000 italiani (e specifica veneti e lombardi) dello stato di Santa Caterina, che sono privi di assistenza spirituale da sette anni; quasi contemporaneamente l’internunzio apostolico Rocco Cocchia conferma che le comunità italiane e tedesche di Espirito Santo sono abbandonate a se stesse. Dall’altro, i vescovi e i rappresentanti pontifici scoprono che gli emigranti lasciati a se stessi non rispettano i dettami ecclesiastici: molto spesso coloro che sono partiti senza famiglia praticano, per esempio, la bigamia, cioè si sposano una seconda volta in Brasile, dimenticando la moglie lasciata in Italia.


Dalla seconda metà degli anni ottanta la Santa Sede interviene a più riprese a favore degli italiani in Brasile e chiede un maggior controllo, ma anche maggior sostegno, da parte dei vescovi brasiliani. Allo stesso tempo vescovi italiani interessati all’emigrazione - uno per tutti, Geremia Bonomelli ordinario diocesano di Cremona - scrivono in Vaticano e chiedono d’intervenire ancora più assiduamente.   Nel 1886 arrivano i primi missionari pallottini e nel 1889 Giuseppe Fàa di Bruno, loro rettore generale, si dichiara disposto a inviarne altri per seguire circa 40.000 italiani arrivati in Brasile, ma non riesce a ottenere facilmente passaggi gratuiti in nave. L’intervento nel 1888dei missionari di s. Carlo, la congregazione fondata da Giovanni Battista Scalabrini, vescovo di Piacenza, e quello dei salesiani, agli inizi del Novecento, migliorano progressivamente la situazione.
Tuttavia le differenze tra la ritualità cattolica degli immigrati e quella locale, nonché il comportamento di molti sacerdoti italiani, emigrati abusivamente, indispongono i vescovi brasiliani. Questi ultimi, con il tempo, dispiegano persino un’italofobia, più volte biasimata dai nunzi apostolici, che non è lontana da quella dei loro omologhi di origine irlandese negli Stati Uniti e nel Canada. In alcuni casi comunque l’arrivo di una seconda ondata di sacerdoti italiani, adeguatamente selezionati, assicura una migliore assistenza agl’immigrati e facilita la riforma di alcune diocesi brasiliane. Le autorità vaticane sfruttano infatti la querelle sull’immigrazione per forzare la mano ai vescovi brasiliani e ottenere un complessivo miglioramento della situazione ecclesiastica. Tuttavia la resistenza della chiesa cattolica brasiliana alla penetrazione italiana si protrae nel tempo e ancora nel Novecento i nunzi apostolici chiedono l’intervento vaticano per assicurare l’assistenza ai compatrioti recatisi in Brasile.
 
di Matteo Sanfilippo , dal sito web ASEI


                                                                                                                                           

I Nostri nel Mondo

 


 

Italiani all'estero, nei prossimi mesi si gioca il futuro degli italiani nel ... La verità assoluta è che gli italiani nel mondo non interessano a nessuno, per questo ancora una volta chiedo a voce alta a tutti i giovani italiani nel mondo di .............

Congresso nazionale del Movimento Associativo Italiani all'Estero del Canada Il coordinatore del Canada Alberto Di Giovanni ha avuto ieri a Roma un incontro con l'on. Ricardo Merlo, Presidente del Movimento Associativo Italiani all'Estero, incontro nel quale hanno fissato la data ufficiale del lancio del  MAIE in Canada..............

Italiani all'estero , quale futuro ?  La Sen. Mirella Giai (Maie) a ItaliaChiamaItalia: ‘Non riesco a crederci, mi piange il cuore' Tanti, troppi emendamenti sono stati presentati oggi alla Camera e al Senato, tutti tesi a cancellare la circoscrizione estero..............

Il Museo dell'Emigrazione Marchigiana nel Mondo a Recanati
Via libera al Museo dell'Emigrazione Marchigiana nel mondo. Nella mattina dell'8 giugno, a Recanati, a Villa Colloredo Mels, ospiterà la nuova struttura museale........

In fuga dal nord  La percentuale degli italiani del Nord emigrati all'estero è aumentata, tra il 1990 e il 2010, dal 25,8% al 53,9%: +28,1%. Dati che mostrano un significativo .........

Italiani nel mondo, Merlo (Maie) incontra i giovani dell'associazione ... Dobbiamo diventare artefici del rinnovamento e della rinascita del Paese perché noi italiani all'estero siamo una ricchezza per l'Italia - ha sottolineato il .............

Italiani nel mondo, il Cgie? Bastano Comites ed eletti all'estero ... Credo che il Comites debba essere il punto di riferimento per la comunità e per i Parlamentari eletti all`Estero; quest'ultimi diventerebbero il punto di connessione tra il Comites e il Parlamento Italiano. Questi due livelli di governo potrebbero ............

ITALIANI ALL'ESTERO, ARGENTINA, ON. MERLO INCONTRA

ITALIANI ALL'ESTERO - ARGENTINA - ON. MERLO INCONTRA I GIOVANI DELLE "NUOVE GENERAZIONI DI ITALIANI ALLA FACA: ASSOCIAZIONISMO E ............

Italiani all'estero, Comites e Cgie: è finita a tarallucci e vino ...
Egli avrebbe voluto certamente difendere il suo ruolo, le istituzioni rappresentative degli Italiani all'estero, il principio del rispetto delle regole elettorali. Però purtroppo l'influenza dei partiti impedisce qualsiasi azione di protesta, ............

Immobili e attività all'estero: come versare l'imposta Immobili e attività all'estero: il vademecum dell'Agenzia delle Entrate per il versamento delle imposte, anche in caso di operazioni di emersione (scudo fiscale). Non è solo l'IMU in Patria a far perdere il sonno ai contribuenti italiani, ..........

 Melania G. Mazzucco, la sfida e il coraggio di Limbo Scorrendo le pagine si scoprono descrizioni affascinanti, capaci di toccare nell'intimo, proiettandoci tra le sofferenti traversie della New York degli emigrati, sospesa a metà tra la dimensione narrativa e la coinvolgente tensione emotiva del folle ...........

 

 
 
 
Find Your Bliss at GreatPleasures