Euro Relais Holiday Homes

 

                                                                                                                                                                  

COMUNICAZIONE MOLISANI

(Una newsletter per i Molisani all'estero o in Italia)

 

 

   

MOLISE E MOLISANI

 

Oggi Il Molise

Franco Nicola : Società e Cultura, notizie

 Mike Ssvarowshki : La Trebbia, poesia  

                            

RIVISITIAMO IL PASSATO

Vincenzo d'Anchise : Essere donna una volta nel Molise

 

I NOSTRI FRATELLI ABRUZZESI 

Dal web : Miti, leggende e superstizioni in Abruzzo

 

Oggi L'Abruzzo

 Franco Nicola : Società e Cultura, notizie

 

L'ANGOLO DELL' EMIGRATO

Matteo SanFilippo : Gli Emigrati Italiani in Brasile(n/ro 4) 

Franco Nicola : I Nostri nel Mondo

 

L'ITALIA E GL' ITALIANI

Filippo Leo d'Ugo : Le opere litterarie di Ugo d'/Ugo

Adam Vaccaro : La lingua tra i denti, poesia

Franco Nicola : Cultura faro d'Italia

IL TUO BLOG ''CIAO ITALIANI''


kalendese@gmail.com

     

 


                                                                                                                                                                  

RIVISITIAMO IL PASSATO

 

Nascere donna una volta nel Molise di Vincenzo d'Anchise, in Mondo Contadino  

 

Nel contesto in cui attualmente la figura della donna viene screditata e strumentalizzata a fini poco edificanti, dopo tante battaglie sostenute per la sua emancipazione, mi pare giusto ricordare le dure tappe che hanno segnato faticosamente la sua redenzione sociale in tempi recenti, soprattutto nel nostro ambito paesano.

 

Signorine a scuola di cucito

 

Pur inserite in una società patriarcale, di solito le donne erano le figure maggiormente edificanti della famiglia. Se ne ricordano i loro grandi sacrifici e la loro straordinaria dedizione per portare avanti la numerosa prole, nel contesto di una esistenza legata a mille precarietà e condizionamenti. Nel mondo rurale, la donna veniva relegata in un ruolo predefinito, quello dell’ambito domestico dove era confinata ad assolvere le sue naturali funzioni di moglie e di madre, ma spesso era pure costretta ai duri lavori dei campi.

 
Fin da piccole erano segregate tra le mura domestiche, dalle quali potevano allontanarsi per una fugace evasione per andare ad attingere l’acqua al pozzo, vicino o lontano che fosse, con la tina in testa. Inoltre, si consentiva loro di frequentare le chiese. Una nota caratteristica paesana era costituita dai maschi assiepati davanti al sagrato per vederle passare in rassegna, dopo la “messa cantata”, quando scendevano lente la scalinata della chiesa per essere ammirate.

A scuola ci andavano solo per imparare a leggere e far di conto. Molte giovinette frequentavano le scuole di cucito, come quelle delle Signorine Carlino e di Luigella. Infatti, non si chiedeva altro per il loro matrimonio che l’illibatezza e una buona dote, e nel doddario vi erano elencati scrupolosamente, tra l’altro, decine di panni da esse stesse ricamati.

Figure spesso minute, ma forti caratterialmente, tenaci tanto nella fede che nella loro fedeltà ai grandi valori familiari, fino a sopportare stoicamente anche le botte e i maltrattamenti da parte di qualche grezzo consorte, pur di tenere la famiglia unita e di governarla con onore e senso di responsabilità.

Mi viene di ricordare le signorine di buon casato di Toro che rimanevano zitelle e si mettevano in prima fila nella chiese con il loro inginocchiatoio privato che assolvevano a dei compiti liturgici importanti, donando alle chiese tutte le loro fatiche di ricamo.

Anche sui pullman in occasione dei pellegrinaggi venivano loro riservati i primi posti, anche perchè guidavano canti e litanie. Quante ragazze gravitando nelle loro case hanno potuto apprendere buone maniere, leggere i loro libri, apprendere la loro arte.
Ricordo mia mamma Pina (Riparola) che lavorando sodo ha potuto crescere una morra di figli. Ma un ricordo struggente di nostalgia è legato alle mie due nonne, una migliore dell'altra, a dispettto di mariti duri o inetti.

Insomma, mille esempi di una femminilità paesana foriera di valori grandi. Di queste grandi e semplici figure , che hanno incarnato con dignità il ruolo di donne e di madri dobbiamo tenere alto il ricordo ora che si è scivolato nella deriva di una mera strumentalizzazione del loro sesso e, paradossalmente, da parte di chi dovrebbe invece valorizzarle ed emanciparle socialmente ancor di più..  
Vincenzo Colledanchise, in
Mondo Contadino  
 
 

 

LA ''VOLTURNIA EDIZIONI'' E L'ESTATE MOLISANA 2012

 

Dal 21 giugno al 22 settembre la Volturnia Edizioni propone   

un pacchetto promozionale dedicato alle Amministrazioni co- 

munali,Associazioni culturali e non e Comitati festa che in-    

tendono valorizzare in maniera efficace le manifestazioni       

estive e il proprio comune.

 

Per maggiori informazioni contattare :

3397909 (Tobia) 3286337920 (Gabriel)

 


 

 


IL TUO BLOG ''CIAO ITALIANI''

 


                                                                                                                                                                  

   

MOLISE E MOLISANI 

 


 

Oggi Il Molise

 

SOCIETÀ

REGIONE MOLISE  Petraroia denuncia: in Molise infiltrazioni malavitose  A Campobasso ed in Molise si moltiplicano i negozi che comprano oro, gioielli e orologi. E non è chiaro se tale fenomeno è .........

REGIONE MOLISE Due milioni di euro per lo sviluppo turistico delle province  Un milione e ottocentomila euro per la promozione turistica...........

ISERNIA  Lotta serrata all'evasione Recuperati 52 milioni di euro  Solenne celebrazione ad Isernia per il 238esimo anniversario della fondazione della Guardia di Finanza.........

TERMOLI  Ditte edili rischiano il fallimento e denunciano: "La Provincia non ci paga gli appalti"  Le ditte esecutrici di lavori appaltati dalla Provincia di Campobasso con fondi dell'Accordo programma quadro, denunciano il mancato pagame............

TERMOLI  Luca Ciarla e la sua band, dopo l'Australia, sbarca negli Stati Uniti e Canada  Dopo aver chiuso il tour in Australia & Nuova Zelanda con una standing ovation al Melbourne Jazz Festival, il violinista jazz Luca Ciarla è........

TERMOLI  Tanti giovani al convegno della Chiesa Cristiana Evangelica di Termoli. Ospite l'australiano Lubbock  Un successo l'ennesimo appuntamento organizzato dalla Chiesa Cristiana Evangelica di Termoli ,questa volta si è parlato di Cristo risorto al..........

MOLISE  Razionamento risorse idriche in basso Molise, la preoccupazione del Consorzio di bonifica di Termoli  Il Consorzio di Bonifica di Termoli esprime grande preoccupazione per il razionamento delle risorse idriche che sarà attuato da oggi nel suo comprensorio.  Le acque di cui si serve il comprensorio bassomolisano (Montenero e Petacciato) provengono dalla diga di Chiauci,.......

COLLI AL VOLTURNO  Colli a Volturno: il presidio territoriale è realtà  Si tratta del primo in assoluto. Il Presidio territoriale di Protezione Civile che partirà con la proprie attività a breve, rappresenta una scelta unica sul territorio nazionale e molisano.........

CAMPOBASSO  Arte e natura itinerari da scoprire, arrivano i fondi per il turismo  In Molise sono finalmente in arrivo fondi ministeriali per i prodotti turistici di eccellenza della nostra terra”...............

REGIONE MOLISE Esplode la protesta per gli stipendi ...  I lavoratori del Consorzio di Cooperative Sociali Molise Solidarietà attendono le mensilità di gennaio, febbraio,.........

REGIONE MOLISE   Il Molise è agli ultimi posti della classifica nazionale per la sostenibilità energetica in edilizia  Edifici colabrodo, case-groviera, inclini alla dispersione di energia. I dati estrapolati dal report curato dall`Ufficio Energia e Clima di Legambiente, mostrano una fotografia allarmante per molte realtà italiane, tra cui troneggia il Molise............

 


CULTURA

MOLISE  “Arte e Natura in Molise" intesa tra Dipartimento Turismo del ...  In Molise sono finalmente in arrivo fondi ministeriali per i prodotti turistici di eccellenza della nostra terra”. A comunicarlo l'Assessore Regionale al Turismo, ..........

SEPINO CULTURA – Gran Galà di presentazione di INCAS in teatro L’Associazione Culturale Incas, con l’ideazione e la realizzazione di questa prima rassegna teatrale estiva, patrocinata dal Comune di Sepino, si pone l’obiettivo di sostenere i migliori talenti del panorama teatrale e cinematografico molisano e, al tempo stesso, di valorizzare il ........ REGIONE MOLISE Progetto per una cultura storica molisana pubblica, gratuita e popolare Al fine di realizzare quest’obiettivo è ufficialmente nata la Biblioteca Digitale Molisana (BDM)..........

CAMPOBASSO  Un musical per raccontare la storia di Delicata Civerra e Fonzo Mastrangelo Come Romeo e Giulietta. Due innamorati il cui amore contrastato dalle famiglie si trasforma in tragedia........

AGNONE  LA RECENSIONE - L'uomo che fondeva le campane   L’uomo che fondeva le campane è la storia di Pasquale Marinelli che, nella sua vita, ha continuato con passione la millenaria tradizione della famiglia: la fusione delle campane in Agnone .........

CASTEL SAN VINCENZO Castel San Vincenzo, presentato l’ultimo libro di poesie di Maurizio Picariello Ha deciso di presentare la sua ultima fatica letteraria nuovamente a Castel San Vincenzo perché lo ritiene “un posto stupendo, nel quale si ritrova prima di tutto se stessi”............

CAMPOBASSO  Appuntamento con la cultura della Dante Alighieri Serata di gala per l’appuntamento con la cultura, nella sala della Costituzione della Provincia di Campobasso, voluta e organizzata da Giuliana Carano, l’attivissima Presidente del Comitato Dante Alighieri di Campobasso ......

BONEFRO  “Bonefro Rock Contest” edizione 2012  L’Associazione Culturale “Finis Terrae” (di seguito per brevità detta anche “Finis Terrae”),con sede in Santa Croce di Magliano (CB), via 1° Maggio n 18, indice il Concorso “Bonefro Rock Contest“ (di seguito per brevità detto alternativamente il Concorso).......

PETRELLA  V Concorso fotografico Ass. Petrella Click

Partecipazione e Iscrizione al Concorso Fotografico La partecipazione al concorso è aperta a tutti i fotografi, esperti e/o dilettanti, di qualsiasi nazionalità non iscritti all’associazione Petrella Click.........

CAMPOBASSO  IX Premio nazionale di Poesia Giuseppe Altobello Termine di presentazione delle opere: 17 novembre 2012.  L’Associazione DLF Campobasso indice il IX Premio nazionale di Poesia intitolato al poeta molisano Giuseppe Altobello. Il premio è articolato in due sezioni: una in lingua italiana ed una dialettale. I concorrenti possono partecipare ad entrambe le sezioni....

TERMOLI  Mostra collettiva di Fotografiaa cura dell’UNITRE Termoli“45Gradi”   Mostra collettiva di Fotografia; a cura dell’UNITRE Termoli; “45Gradi.  Erminia Bollella, Patrizia Colagiovanni, Antonio Del Prete, Katiuscia Di Giovine, Basso Fiorilli, Carlo Fiorilli, Annalisa Mariotti, Livio Nibaldi, Antonio Perrotta, Stella Recchi, Aldo Scatena, Francesco Sciarretta, Elio Scutti, Francesca Tuzi....

MOLISE I festival resistono alla crisi, ecco le star dell’estate 2012.   Cartelloni ricchi di nomi di qualità e kermesse che si ridimensionano, manifestazioni che spariscono e altre attorno alle quali regna l’incertezza. L’estate dei festival è ai nastri di partenza anche in Molise e pure quest’anno, nonostante la crisi e i pochi soldi a disposizione degli organizzatori, ci sarà musica live per tutti i gusti: dal jazz al rock, dall’heavy metal al blues. Fino alle sonorità etniche......

 

 

                                                        
                                                    

 I GIORNALI MOLISANI ON LINE

      Il Giornale del Molise  //  Primonumero  //  Termoli Online  // XX Regione

Altro Molise  //  Prima Pagina Molise  //  Echo del Molise  //  Molisando 

  //  Molisenews   //  Futuro Molise //   Primopiano Molise   //

 //La Fonte  //   Café Molise   //  Nuovo Molise  / /Molisenews.net

Il Quotidiano del Molise //  Un mondo d'Italiani  //  Il Bene Comune  //  MyNews

 

 




                                                                                                                                                                  

I NOSTRI FRATELLI ABRUZZESI 


<> 

Miti, superstizioni e leggende dell'Abruzzo  Dal sito Cappadocia

La lucerna della Madonna  

In vicinanza di Petrella del Liri, nella Marsica, sul monte Arunzo, sopra una roccia altissima si vede una scoltura simbolica, chiamata La juma de la Matonna  (la lucerna della Madonna). Rappresenta uno schema di corpo umano femminile, con metà del profilo delle coscie e della colonna vertebrale. A parte sinistra si scorge un altro segno simbolico, come fatto a scalpello, nel quale i naturali del luogo ravvisano la figura d’una lucerna. La leggenda locale intorno a questa scoltura rupestre dice che la Madonna passò di notte sul monte Arunzo e vi riposò, mentre andava cercando il figliuolo Gesù che si era allontanato da tre giorni per andare a conferire coi Profeti.

Per l’inaccessibilità del luogo non mi è stato possibile fino ad oggi di osservare questi due importanti petroglifi, se non nello schizzo favoritomi dal sig. Blasetti. A titolo di semplice congettura si potrebbe ritenere che la figura schematica di sinistra rappresentasse la donna ignuda, simbolo dell’Asia Minore, che si rinviene anche nelle pareti delle grotte d’occidente. Il segno verticale, ricurvo all’estremità, definito per una “lucerna”, potrebbe rappresentare in questo caso, l’ascia immanicata, ovvero un segno pediforme (immagine del pedum), altro simbolo che accompagna la donna ignuda. ....

Designazioni implicanti la qualità delle pietre (Forma, colore, grandezza, posizione, attività naturale, ecc.)

Pietra incatenata, grosso macigno sovrastante al villaggio di Pagliara, fraz. Di Castellafiume, al versante merid. del monte Girifalco. Circà la metà di questo monte si osserva un masso superbo, della superficie di circa 10 m. q., il quale appare all’occhio del visitatore come campato in aria. S’immagini una grossa rupe fissa a metà del monte, sulla quale si distende, a guisa d’una coltre, un’altra grossa pietra dello spessore di oltre un metro e mezzo e di figura quasi rettangolare, da potersi ritenere scalpellata in tutte le parti del suo spessore. La pietra inferiore che regge quella superiore, rettangolare o squadrata, sembra quasi uscire dal paino di sotto a modo di una trave, la quale rasentando la pietra superiore a circa la metà, sostiene il piano superiore gettandosi fino a terra. Sul macigno soprastante è piantata una croce, quasi a simbolo di cristianizzazione (1). Questo stupendo e curioso gruppo monolitico ha il vero aspetto d’un dolmen e presso i naturali del luogo è circondato da leggende intessute dei soliti racconti di diavoli, fate, streghe. La sua struttura sembra artificiale, ma io non oserei ascriverlo alla serie dei monumenti megalitici, ma a quella dei pseudo-megaliti, di destinazione incerta, come i falsi dolmens di Mosny, presso la Roche (Lussembrurgo), quello di Tiaret, in Algeria, la cui tavola superiore, formata da un masso lungo m. 23, è scivolata sul declivio della montagna ed è venuta ad appoggiarsi sopra due sostegni naturali. Cfr. anche la Pietra pendula di Mompiatto, la Pietra nairola o noirola di Blevio.

Questi pseudo-megaliti potrebbero, secondo alcuni, essere stati utilizzati in origine come luoghi di ricovero o di sepoltura. Anche nel Belgio dei semplici lusus naturae furono scambiati per monumenti megalitici. Questi gruppi bizzarri, come le così dette pierres branlantes, ovvero roulers, secondo una felice definizione del Desmoulins, “appartiennent à la géologie par leur origine, à l’archéologie par leur usage”. Al nome di pietra incatenata potrebbero fare riscontro quello di pierre soupése di una loc. della Francia (Creuse) e quello di pierre clouée (Loiret). L’aggettivo contiene un’allusione alla loro stabilità ed inoscillabilità.  Dal sito Cappadocia


 

Oggi L'Abruzzo

 

SOCIETÀ

Italia-Montenegro: visita imprenditori abruzzesi
 Una delegazione di imprenditori abruzzesi ha visitato il Montenegro, dove sono state esaminate le possibilita' di ........

Abruzzo, tassa di soggiorno: nel 2012 non si paghera' Accordo sottoscritto questa mattina tra Regione Abruzzo, Anci Abruzzo, Federalberghi, Faita Abruzzo, Fiavet e Federturismo........

Casa: in Abruzzo 625 sentenze di sfratto nel 2011  Casa: in Abruzzo 625 sentenze di sfratto nel 2011, Morosita' causa principale, 1.672 richieste esecuzione forzata, , 01. Abruzzo,.......

Droga: Abruzzo; 121 kg sequestrati nel 2011, 987 denunciati
Droga: Abruzzo; 121 kg sequestrati nel 2011, 987 denunciati, Rapporto direzione antidroga, 6 morti di cui 3 a Pescara, , 01. Abruzzo,.... 

Abruzzo: intesa sulla riforma del personale regionale  Pescara - Una riforma condivisa, che taglia gli sprechi e razionalizza la spesa dell'Ente Regione...........

Abruzzo: esercenti cinema incontrano De Fanis su modernizzazione ...  Una delegazione Anec (Associazione nazionale esercenti cinema), sezione Abruzzo e Molise, guidata dal presidente Edmondo Del ......

Pescara: 'Qui e adesso', sopravvivere alla disoccupazione con l'auto mutuo aiuto   Pescara. Sopravvivere alla disoccupazione con l’auto mutuo aiuto: è l’idea dell’associazione ‘Domenico Allegrino’ che con il progetto ‘Qui e adesso’ offre sostegno psicologico e sociale a chi, soprattutto in età avanzata, ha perso il lavoro e fatica a trovarne un altro...........

Nasce Confindustria Gran Sasso Teramo. Confindustria L'Aquila e Confindustria Teramo stringono un patto di collaborazione, mettendo insieme energie ed esperienze e danno vita a Confindustria Gran Sasso..........

Un nuovo caso nell'Idv: Lucia Proto si dimette da Coordinatrice Abruzzo Donne  Lucia Proto si è dimessa da Coordinatrice Abruzzo Idv Donne. È lei stessa a renderlo noto, spiegando di aver “creduto che l’Italia dei Valori fosse un partito diverso dagli altri, nel quale le persone e soprattutto le donne potessero lottare per cercare di cambiare in meglio la società, .........

Abruzzo turismo, Pagano: promuovere la rete delle nostre eccellenze  Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale, Nazario Pagano, che ieri è intervento ai lavori del convegno, “La Valle di Tirino, cuore d'Abruzzo”, che si è ..........

Abruzzo: le sale cinematografiche alla prova delle nuove sfide ...  E ovunque, anche in Abruzzo, la nascita di una sala cinematografica veniva considerato un indicatore economicio, sociale e culturale di riferimento. Nel tempo ..............

 Grandi Scuole, recupero scolastico  Con Grandi Scuole è possibile recuperare gli anni scolastici persi per rientrare nel regolare corso scolastico o conseguire il diploma...........

Borghi Autentici d'Abruzzo e Molise, Castiglione: reagire alla crisi ...  Abruzzo e Molise ieri a Civitacampomarano (CB) con le loro delegazioni regionali sono stati protagonisti di un partecipato convegno sulle programmazioni ........

Abruzzo: 8nuovi treni su tratte regionali : Agenzia Giornalistica ...  Otto nuovi minuetto, per un valore di trenta milioni di euro, circoleranno sulle tratte abruzzesi, grazie ad un investimento congiunto Regione Abruzzo-Trenitalia ............

Pineto, grande successo per 'Apriti Sole' Grande successo a Pineto per la quarta edizione di “Apriti Sole”, l’evento organizzato dalla Pro Loco locale in collaborazione con l’assessorato alle Manifestazioni e al Turismo per dare il benvenuto alla stagione estiva.........

Tollo, presentato il cartellone unico degli eventi estivi  È stato presentato questa mattina, nella Sala Commissioni della Provincia di Chieti, il cartellone unico delle manifestazioni di Tollo per l’estate 2012 organizzate dall’amministrazione comunale in collaborazione con le associazioni culturali presenti sul territorio. .........

Ortona, inaugurati i nuovi alloggi popolari L’Amministratore Unico dell’Ater di Chieti, Marcello Lancia, ha inaugurato questa mattina, in Via delle Libertà ad Ortona, alla presenza del sindaco,......

I vincitori delle borse di studio della Camera di commercio 20 studenti parteciperanno a stage formativi nel campo dell'internazionale delle imprese, in aziende che operano sul territorio e in Romania..........

Concorso 'Peccati Capitali': selezionati i finalisti Le sette opere selezionate si contenderanno il premio finale 'Confetto d'oro città di Sulmona'. Finalissima il 6, 7 e 8 luglio............

G.I. incontrano Grom, modello d'impresa nel food  Il Rotary International - Distretto 2090 Club di Lanciano organizza in collaborazione con i Giovani Imprenditori di Confindustria Chieti, Slow Food Lanciano e BLS Lanciano, con il patrocinio del Comune l'incontro pubblico GROM IL GELATO PIU' BUONO DEL MONDO DIVENTA MODELLO D'IMPRESA............

Tirocinio per 40 giovani in aziende europee CHIETI - Il primo gruppo, formato da sei giovani, e' gia' al lavoro in PortogalloAltri 34...........

52a cerimonia in ricordo dei caduti senza croce  Roccaraso - Una ricorrenza che richiama a Roccaraso da tutta Italia i rappresentanti dei diversi corpi militari e civili in attività e in pensione..........

Pesca a mosca, centinaia di appassionati da tutto il mondo a Castel di Sangro   Castel di Sangro - Premiati un costruttore di esche statunitense e uno romagnolo.Saranno devoluti 800 euro alle popolazioni colpite dal terremoto in Emilia Romagna.......

Venti giovani scienziati in erba abruzzesi ospiti della prestigiosa Princeton University  Venti “scienziati…in erba” volano negli Usa. Dal 23 luglio al 12 agosto 2012, venti giovani studenti delle scuole superiori abruzzesi, i vincitori del concorso selezionati dal Lngs-Infn, varcano la soglia della prestigiosa Princeton University (“Conosci te stesso”) per partecipare con impegno e profitto alla IX edizione della Scuola Estiva di Fisica....

Successo e tanta emozione a Roseto per la rievocazione della Sciabica  Un tuffo nel passato, fatto di riti e gesti scritti in una storia molto antica, tramandata di generazione in generazione nelle famiglie dei pescatori rosetani e che sabato pomeriggio è stata riproposta grazie alla prima rievocazione della pesca con la sciabica promossa dall’Amministrazione comunale con la collaborazione dell’associazione Insieme per Roseto,.........

 

                                                              
                                                               

Ricetta Ravioli dolci di ricotta

 

La prima volta che mio marito ha assaggiato questo piatto non credeva ai suoi occhi!  Non aveva mai mangiato un primo con un sapore prettamente dolciastro. Eppure, i ravioli dolci di ricotta sono un piatto tipico della tradizione culinaria teramana. Questa è la ricetta originale della mia nonna, che amava deliziarci nei pranzi della domenica con questo primo che io ho amato fin dal primo momento. 
 

 

CULTURA 

L Aquila 3 anni dopo l ex mattatoio diventa museo e spazio culturale Rinasce il Museo nazionale d'Abruzzo, distrutto dal sisma che ha colpito la citta' dell'Aquila nel 2009. ......

A Monza ''Scene di un Abruzzo che non si fa dimenticare''  Cultura e Spettacolo in Abruzzo L'Aquila - 20/06/2012 - Mentre ancora scorrono davanti ai nostri occhi le angoscianti immagini del terremoto in Emilia-Romagna ..........

Cultura abruzzese al collasso e senza fondi. Comune paga ...  Anche il Comune dell'Aquila aderisce all'appello delle istituzioni culturali abruzzesi falcidiate dall'azzeramento o quasi ........

D'Avalos – I magnati della musica in Abruzzo | Altrimenti  nella Sala del Polo Museale “Santo Spirito” di Lanciano, è stato presentato il CD “D'Avalos – I magnati della musica in Abruzzo”, .............

Chieti, sabato e domenica 'Cabaret sotto le stelle'   Chieti. “Cabaret sotto le stelle”: questo il nome della due giorni fra cabaret e musica in programma il 23 e 24 giugno di fronte al Mama’s Cafè in via Capestrano a Chieti Scalo.......

Città Sant'Angelo, domani spettacolo 'Valigia a una piazza' Città Sant'Angelo. Domani, giovedì 21 giugno, la compagnia Eccentrici Dadarò presenta uno dei suoi spettacoli più amati e premiati: Valigia a una piazza, vincitore del premio della critica al Festival des Artistes de Rue di Vevey, in Svizzera............

Il Mistero dell'assassino misterioso dà il via alla settimana di teatro a Sulmona  Sulmona. Nella splendida cornice del Cortile della S.S. Annunziata a Sulmona, oggi 20 giugno 2012 alle ore 21.00 sarà rappresentata dalla compagnia “Teatranti tra tanti” da Masse D’Albe la commedia scritta da Lillo & Greg : “Il Mistero dell'assassino misterioso”, che aprirà la rassegna teatrale Arteinfestival 2012.........

Teramo, approvato studio di fattibilità per la valorizzazione del Teatro Romano  Teramo. Approvato dalla giunta municipale di Teramo  lo  Studio di fattibilità per la valorizzazione del Teatro Romano..........

Nuovi laboratori musicali a Pineto Massima attenzione ai giovani e alla loro voglia di esprimersi. È questo l’obiettivo dell’amministrazione comunale di Pineto, che domenica 24 giugno alle ore 18.00 inaugurerà i nuovi laboratori musicali del distretto culturale di Scerne, presso la ex casa parrocchiale....

Quotidiano Arte - Viaggio in Terra d'Abruzzo  Con questo breve itinerario alla scoperta delle terre d'Abruzzo si entrerà in contatto con luoghi d'arte sconosciuti, che sintetizzano la cultura millenaria di questa ............

Alba Adriatica, Incontri con autori d'aMare: si comincia con Salvo Sottile  Prende il via con il noto giornalista Salvo Sottile la quinta edizione della rassegna letteraria Incontri con autori d’aMare organizzata dall’assessore alla Cultura Giuliano De Berardinis in collaborazione con la Biblioteca Comunale e con l’Associazione Musica e Idea. .........

Sedicesima edizione del Soundlabs Festival  Nato dalla passione per la musica e dalla volontà di coinvolgere il pubblico abruzzese in una proposta artistica di altissimo livello, il Soundlabs è oggi uno dei festival musicali più interessanti e affermati della nostra penisola e uno dei pochi ad avere una proiezione internazionale..........

Teatro. A Sulmona va in scena “Non Ti Pago” di Eduardo de Filippo » Sulmona: Nonostante la partita dell’Italia tanta gente sabato sera al teatro di Arteinfestival per assistere a Ferdinando, capolavoro della drammaturgia di Annibale Ruccello, portato in scena dai “Vulimm vulà.......

Da oggi dai “Balconi di Piero”, uno spazio panoramico per ammirare il paesaggio che ispirò “I Trionfi” di Piero della Francesca »Urbania (PU): E’ ancora intatto, lungo la valle del Metauro, il paesaggio che ispirò Piero della Francesca per la realizzazione delle sue opere...........

Riscoprire il Maestro del Trittico di Beffi 26-06-2012 15:14:28 | L'opera ha ottenuto nei più prestigiosi musei americani, prima di essere esposta anche nel Senato...........

Anime Sante, mostra fotografica

 Scanno - “I think” mostra fotografica di Marco Migliozzi. Con l’obiettivo di destagionalizzare un turismo sempre più concentrato nelle settimane centrali del mese di agosto, dal 29 giugno al 1 luglio, presso l’Auditorium delle Anime Sante di Scanno,.......

Luglio, la cultura sarà in centro        L'Aquila,"I CANTIERI DELL'IMMAGINARIO" - Ieri sera il direttore dello Stabile, l'attore Alessandro Preziosi, su Rai Uno, ha anticipato a Marzullo, nel suo spazio domenicale dedicato al teatro, le manifestazioni previste a L'Aquila nel mese di luglio,.......

Spettacolo con i giovani della diocesi  L'Aquila - La Caritas diocesana presenta la Commedia musicale di Fabio Baggio “Come il buon samaritano”, primo step del progetto “Il samaritano”, che ha come obiettivo la testimonianza comunitaria della carità,........

Isola del Gran Sasso, “Le Danze della Transumanza” con gli artisti della Compagnia dei Merli Bianchi  Giulianova - Dal 25 giugno il laboratorio per imparare a ballare il saltarello, la pizzica e la tarantella calabrese. A luglio un altro seminario a Giulianova.....

Daniela Musini vince a Roma il Premio Luce dell'Arte 2012 per il Teatro  Ancora un grande successo per l'artista abruzzese Daniela Musini: il suo testo teatrale “ Gabriele ed Eleonora. Una passione scarlatta” sarà insignito aRoma, il prossimo 1° luglio, del Premio Luce dell'Arte 2012 per il Teatro........

Pescara, donata una scultura di Renata Setta Ranieri al Museo Vittoria Colonna PESCARA – Un nuovo gioiello  va ad arricchire la collezione permanente del Museo d’Arte Moderna ‘Vittoria Colonna’ di Pescara :  ‘La Paradisea che Naviga’  una  scultura in bronzo e refrattario realizzata dall’artista Renata Setta Ranieri e che da ieri  è stata installata nell’atrio di tale Museo. A donare l’opera, a dieci anni dalla morte della scultrice, sono stati  il marito, Paolo Ranieri, e i figli Cristina e Gaetano Ranieri............

  

                                                       
                                                      

I GIORNALI ABRUZZESI ON LINE 

 

''Il Giornale d'Abruzzo'' //  ''Prima da Noi'' //  ''Il CentroPescara'' // 

 ''L'Opinionista''  //  Giornale Abruzzo  //  ''Piazza Grande''  // 

'' Pagine Abruzzo''  //   Giulianovanews  //   '' Abruzzo24ore ''  //

''  InAbruzzo '' // '' Il Capoluogo '' //  '' Notizie di Zona '' // 

 ''Abruzpopolare''//  Terra d'Abruzzo  //

Radio abruzzesi 

 

 

                                                                                                                                                                  

L'ANGOLO DELL' EMIGRATO

 


Le trasformazioni politiche del Brasile di Matteo Sanfilippo , dal sito web ASEI

Nel 1888 il regime politico brasiliano cambia radicalmente. Pedro II si reca in Europa e nel mese di marzo la figlia Isabella, che regge l’impero in assenza del padre, abolisce definitivamente la schiavitù. L’ira dei grandi possidenti terrieri non è probabilmente sufficiente a motivare una sollevazione politica, anche perché la decisione era prevista da tempo. Infatti il ruolo e la visibilità del partito repubblicano e del movimento abolizionista erano divenuti sempre più notevoli. Tuttavia il malumore dei grandi proprietari si fonde con le rivendicazioni dell’esercito, con lo scontento di molti maggiorenti per l’inefficienza del gioco dei partiti - sino ad allora mediato dall’imperatore, che, però, adesso è malato - e con la scarsa simpatia della Chiesa cattolica per una casa regnante che vuole leggi favorevoli alla libertà di culto, alla laicizzazione della scuola e al matrimonio civile. Le diverse componenti della protesta si coagulano e portano alla rivoluzione del 15 novembre 1889 e all’instaurazione della repubblica. Il generale Manuel Deodoro da Fonseca diviene il primo presidente brasiliano e inaugura la stagione dei capi di stato incapaci dal punto di vista amministrativo, ma proni davanti all’esercito e ai grandi possidenti. In compenso il nuovo regime penalizza la gerarchia cattolica, che, autorizzata dalla Santa Sede, avvia nel dicembre del 1889 segreti pourparlers, ma non riesce a evitare la separazione tra Chiesa e Stato.

Il periodo è confuso e le polemiche molteplici, anche per l’incapacità del nuovo capo dello stato. I proprietari terrieri cercano di controllare l’evoluzione della vita politica, ma i loro interessi non sono omogenei. Le antiche province si trasformano in singoli stati, la cui coesione a livello federale è abbastanza lasca. E, per quanto qui ci riguarda, ogni stato applica una propria politica immigratoria, anche perché la repubblica affida le terre demaniali ai singoli stati che possono quindi utilizzarle per incrementare ulteriormente il numero dei propri immigrati. D’altronde la differenziazione delle politiche migratorie precede la rivoluzione, che si limita quindi a favorire un processo già in atto. Nell’ottobre 1885, per esempio, l’allora provincia di San Paolo garantisce ai fazendeiros il rimborso del prezzo del viaggio dell’emigrante (solo o con famiglia) e, l’anno successivo, affida la regolazione degli arrivi alla Sociedade promotora d’immigraçao, che le assicura in pochi anni un flusso continuo di manodopera a basso costo. 


Tutti gli stati, che compongono la repubblica brasiliana, mirano comunque a sfruttare il più possibile gli immigrati, ma questi non sono sempre disposti a sopportare: la reazione è particolarmente vivace in ambito urbano, ma non mancano le proteste rurali. A San Paolo scoppia nel 1892 un moto di protesta per l’uccisione di un capitano italiano, che si estende ad altri centri e provoca di contraccolpo una violenta repressione e persino agitazioni anti-immigrati. Gli italiani, che sono la maggior componente della manodopera immigrata, rurale e urbana, sono quindi sospettati di aver importato le dottrine anarchiche e socialiste. Il che non è vero, anche se in Brasile sono sorti numerosi  fogli anarchici ed è persino esistita una “colonia” italiana a base anarchica, la famosa colonia Cecilia fondata dal pisano Giovanni Rossi nel Paraná.


Di fatto le proteste italiane non nascono dalle sotterranee agitazioni dell’estrema sinistra immigrata, ma dalle condizioni di sfruttamento disumane: si ricordi che per molti proprietari terrieri e, di conseguenza, anche per i primi industriali brasiliani gli immigrati sono il naturale sostituto degli schiavi. Tali proteste godono quindi persino dell’assistenza del clero, soprattutto quello immigrato che in numerosi casi si schiera a fianco dei compatrioti.
Lo scontro violento con gli industriali (a volte, per altro, anch’essi di origine italiana) e con lo stato brasiliano spinge la comunità immigrata una maggiore coesione, a cercare di sfruttare il proprio peso numerico, che di certo non è indifferente, essendo pari agli inizi del Novecento a oltre un milione di anime. Purtroppo, però, lo stato italiano si rivela incapace di difendere i suoi cittadini all’estero. E la situazione di questi ultimi è peggiorata dalla drastica caduta dei prezzi del caffè nella seconda metà del decennio e dalla conseguente crisi delle esportazioni, particolarmente virulenta alla fine del secolo.
di Matteo Sanfilippo , Prossima puntata la settiana prossima, dal sito web ASEI

                                                                                                                  

 I NOSTRI NEL MONDO

 

Italiani all'estero - Per la Liguria l'emigrazione Un appuntamento tradizionale che riunisce ogni anno tanti liguri emigrati all'estero e ... L'idea di festeggiare gli emigrati venne, nel 1960, all'allora giovanissimo .......

Molfettesi nel mondo dal New Jersey e dal Venezuela ...  Il Presidente dell'Hoboken Italian Festival della Madonna dei Martiri nel New Jersey Antonio Albanese, molfettese emigrato da oltre 40 anni, ......

Globo Tricolore / Gran galà dell'imprenditoria italiana
Pietro Bevilacqua, autore di saggi dedicati all'emigrazione italiana. ... Paolo Genco,Presidente Nazionale ANFE Associazione Nazionale Famiglie Emigrati .......

 Italiani nel mondo, 'Gli eletti all'estero? Hanno dimenticato chi li ha ... 'Il Senatore Micheloni in una delle sue ultime dichiarazioni in Senato in occasione del dibattito sulla riforma costituzionale ha dichiarato che una maggiore unità .......

Hoboken Italian Festival e Museo Diocesano: la festa della L'Hoboken Italian Festival della Madonna dei Martiri nel New Jersey, infatti è un appuntamento unico che richiama migliaia di emigrati, non solo molfettesi...

Imu italiani all'estero, 'Vendo tutto e al mio Paese non torno più'  I Comuni applichino alla prima casa dei cittadini all'estero l'aliquota e le detrazioni spettanti alla casa d'abitazione..........

 

 


http://www.ciaoitaliani.com/


  Torrid - The Alternative For Sizes 12 - 26


                                                                                                                                                                  

 

L'ITALIA E GL' ITALIANI


 

 

Breve saggio sulle opere letterarie in lingua di Ugo D’Ugo
  Di Filippo Leo D’Ugo, in Poesia e Narrativa Molisana
                           
L’ultimo lavoro narrativo di Ugo D’Ugo, “Il segreto di Sara e altri racconti”, edito per i tipi della Goliardica editrice di Trieste nel 2009, ISBN 978-88-88745-14-5 mi ha indotto a fare alcune riflessioni sulle sue opere letterarie in lingua italiana. L’autore è noto per la sua propensione ad usare il vernacolo sia in poesia, in cui ha ricevuto apprezzamenti di critica da diverse parti, noto al pubblico molisano già da gran tempo, sia nei racconti brevi. Questo testo mi ha colpito per diverse ragioni e sotto l’aspetto narrativo e sotto quello editoriale.
Sotto il primo profilo ho rilevato una dissonanza tra lo sviluppo del primo racconto e gli altri, tredici in tutto, più brevi.
L’ampiezza e la struttura del primo racconto, costruito come un vero e proprio romanzo, narra la storia avvincente e struggente di una giovane donna in stato interessante, Sara, perseguitata in quanto riconosciuta di razza ebraica, che riesce a sfuggire ai tedeschi grazie alla accorata comprensione del popolo umile del Molise, che la nasconde accuratamente fornendole generosamente, senza promesse di ricompensa, tutti gli aiuti di cui aveva bisogno, rischiando la ritorsione delle autorità e dei tedeschi che in molte altre parti non era mai mancata, permettendole di sopravvivere all’immane e dissennata tragedia della seconda guerra mondiale: una storia profondamente umana, che dà il titolo all’opera, lavoro serio, vero e proprio romanzo, storico, breve e popolare, degno certamente di una pubblicazione autonoma e i restanti tredici racconti brevi, che nell’insieme occupano lo stesso spazio, nei quali l’autore stesso appare uno dei personaggi che racconta in prima persona vicende e fatti della propria esperienza di vita. Anch’essi, a mio giudizio, sarebbero stati degni di una pubblicazione autonoma.
Nei tredici racconti brevi l’autore coglie, con vivo senso realistico, la profonda umanità di alcune figure veramente esistite tra le tante incontrate nella sua ricca esperienza di vita di uomo, di cittadino, di lavoratore, di studioso. In essi è dato cogliere aspetti narrativi più distesi, di respiro minore, ma non per questo meno interessanti, della sua poetica, più vicina alla narrativa ad esempio di un Domenico Rea di “Spaccanapoli” e del “Diario napoletano”, per i contenuti umani espressi, profondamente condivisi, che a mio giudizio risultano più umani, meglio tratteggiati di quelli, scavati con maggiore profondità. 
Qui lo spirito del narratore appare più disteso e variegato. A volte è teatrale e ridanciano, alla maniera plautina, come, in ''I gemellie la strega di Colle d'Anchise''
 vicenda legata ad un grossolano errore della madre, per una dimenticanza da cui conseguono indagini e decisioni curiose, dolorose e infine per fortuna rimediabili; a volte è boccaccesco, con conclusione tragica, non dissimile dalla moda della narrativa gialla, così diffusa ai nostri giorni, come in, Curiosità assassina in cui una donna, morbosamente affascinata dalla grandezza degli organi maschili di un individuo, viene indotta al tradimento che, il marito indagatore, riesce a scoprire e a punire in un momento di raptus omicida; altre volte si fa personaggio lui stesso immergendosi nelle vicende narrate come interlocutore dei suoi personaggi, condividendo le pene, le vicissitudini, i sentimenti di coloro che soffrono.
 Un gruppo di racconti ha una valenza maggiore perché più profondamente sentiti e sofferti, come ''Zara'', ''Gramegna'', ''Lisa'', ''A piedi nudi'', ''Il vate di Monacilione'' dove non mancano spunti di alta poesia, di umana e accorata comprensione, di sofferta partecipazione alle pene di quegli sventurati che soffrono non per propria nequizia, e di umana riprovazione per chi inavvertitamente dileggia il prossimo, fino alla disperazione, (mobbing espresso con piena coscienza nella storia del Vate di Monacilioni e in quella di Gramegna), nei quali non mancano, né quadri di fattura naturalistica non dissimili dai meravigliosi paesaggi di Constable e di Fattori, (pag. 117, 137, 161, 172, 182, 162), né slanci poetici, altamente lirici, propri della sua migliore produzione poetica (pag. 123, 124, 147), né caratterizzazioni particolari affascinanti di essenziale fattura (pag. 128), né riflessioni di significato universale (pag. 121, 157, 174).
Nel suo linguaggio stringato, solitamente asciutto, strettamente aderente ai fatti che narra, centrato sulla gente per cui scrive, gli bastano poche parole per comporre un quadro o tratteggiare un personaggio come un abile pittore saprebbe fare con pochi tratti del suo miracoloso pennello (ricordo ad esempio la figura di Zazà pag. 123, di Gramegna pag. 128, di Lisa pag. 147).
In questi racconti non manca neppure la satira leggera come in Giovanni'', umana e sincera, specificatamente personale, di rilevanza religiosa, come in ''Un ora in Paradiso'', dove racconta di se stesso quando, ancora ragazzo, fu sul punto di morire per un’infezione di tifo; né spunti dichiaratamente religiosi, come in “Il profumo del Santo” dove, assieme alla moglie, riconosce la presenza protettrice, nella sua stanza, di San Padre Pio da Pietrelcina, per una temuta malattia della figlia e né la vivace protesta per una scuola in cui l’alunno non viene tenuto nella giusta considerazione umana e civile, di avente diritto al rispetto per la sua sensibilità e per la sua spiccata individualità, come nel ''Professoriello'', dove ricorda una sua personale esperienza scolastica incresciosa nella quale il lettore non sa se è più spiacevole l’azione riprovevole del professore irrispettoso della dignità dei propri alunni, vendicativo e intimidatorio, didatticamente impreparato e strafottente o quella dell’alunno per la sua reazione altrettanto decisa e irriverente; né quella più spiccatamente giornalistica, di sapore folcloristico, come in  ''Trebbiatura'', e in “San Martino e la corsa dei carri”.
Alcuni racconti sono addirittura commoventi. Basta ricordare tra tutti la figura sofferta di  ''Gramegna'',un poveraccio che la guerra ha rovinato, la moglie tradito ed il popolo dileggiato fino alla morte per il suo comportamento da barbone e quella di Lisa, una donna poco più che adolescente, ingravidata immeritatamente dal suo fidanzato che la tradisce rovesciandole addosso il disprezzo della sua classe di borghese colta e che riesce ad avere la forza di non accettare un matrimonio riparatore da un marito che non l’ama.
In questi racconti s’alza alta la voce del narratore a protestare contro chi vive la vita senza il rispetto dei sentimenti e della dignità del prossimo, contro i dileggiatori della povera gente, contro gli avvocati e i giudici insensibili e irrispettosi della spiritualità di chi incappa nelle loro reti, contro i politici privi di ideali e di scrupoli, strafottenti dei problemi di tutti, e persino contro i preti indifferenti e bestemmiatori. Lo sguardo del narratore non perde mai di vista i valori più genuini del popolo serio, semplice, dedito con scrupolo alla famiglia e al lavoro e del suo diritto al rispetto e ad una dignitosa considerazione. Segue la settimana prossima  Di Filippo Leo D’Ugo, in Poesia e Narrativa Molisana

 

                                                                                  

La lingua tra i denti

La luna girando non berrà questo piombo
che la lingua curerà girando tra i denti
quasi un segno d’appuntamenti in un sogno
di tutte le notti (dove) chiacchierando privo
di questa stupida penna che la carta bucherebbe

Mi verrai incontro col tuo viso generoso e
quello scempio di corpo insanguinato  abbandonato
all’ignobile richiamo che t’ha lasciato là
carponi sull’asfalto

Chiacchierando mi dirai finalmente
che solo oltre  oltre
ci ospiterà la verità

Ah verità verità che hai sempre
così paura d mostrarti e vivi
                                             rintanata

adam.vaccaro@tiscali.it

                                                                   

 


come fossi una ladra  ma non sai
che qui ormai è tutto uno show
un bellissimo show dove i ladri
sono lustri e belli come il sole

(E) chiacchierando forando il tuo sguardo
di padre capace con un bacio
d’affogare i miei occhi  ti dirò che stupido
stupido destino a non darti mai
di rubare neppure una patata

Tu col viso rosso mi farai
e non fare il fesso
guarda come volo
                           
come volo leggero
senz’ombra di piombo

Adam Vaccaro, Aprile 1989, da Strappi e Frazioni, nel sito Bonefro di N. Lalli

 


Rivista Culturale di Adam Vaccaro

 

                                                                                                                                          

LA CULTURA È IL FARO D'ITALIA !

 

Museo dei Cappuccini, l’Ordine religioso si racconta A Roma cinque secoli di storia in un percorso espositivo articolato in otto sezioni, dal convento alla cripta. Eccezionalmente in mostra il “San Francesco in meditazione” di Caravaggio...

“Sguardi sul Novecento”, le tendenze del collezionismo A Bordighera, nella restaurata Villa Regina Margherita, una mostra realizzata con opere provenienti da raccolte private offre una panoramica interessante sul periodo compreso tra gli anni Venti e Sessanta....

Villa Nappi Festival, arti performative in scena  Prende il via domani, 21 giugno, a Polverigi (Ancona), la 34ª edizione di Villa Nappi Festival, la kermesse di Inteatro dedicata alle arti performative contemporanee...

In scena sul Vesuvio la "Taranterra" di Mimmo Grasso Il Sacello degli Augustali dell’Antica  Miseno, oggi Bacoli, e la dimora Fiume di Pietra, situata sul Vesuvio, versante di Ercolano (Napoli) ospitano Taranterra di Mimmo Grasso, un testo di poesia trasformato in spettacolo itinerante, per la regia di Massimo Maraviglia...

"Terra, Acqua, Aria e Fuoco", al via le Feste Medievali di Brisighella  Dal 29 giugno al primo luglio, si terrà a Brisighella, in provincia di Ravenna, la XXXIII edizione delle Feste Medioevali. La manifestazione animerà le piazze, i palazzi e le chiese del centro storico di uno dei borghi più belli d’Italia...

Il Festival della Via Francigena celebra l’accoglienza  Al via la seconda edizione della manifestazione che coinvolge diverse regioni d’Italia con oltre 200 eventi tra rievocazioni storiche, spettacoli, escursioni, incontri e degustazioni...

Poesia, musica e danza a “Modica miete culture”  La manifestazione siciliana si apre con dialoghi letterari e filosofici; tra gli ospiti Maria Luisa Spaziani; a seguire i canti di Moni Ovadia e il pianoforte jazz di Danilo Rea;...

Giovani artisti in cerca di un'identità  Lo sforzo di delineare elementi di una specifica identità della nuova arte italiana è abbastanza vano (forse perché questa identità non c'è al di là di qualche ...

Arte Italiana: La stanza privata dell'arte by Roberto Milani: L'arte ...  Arte Italiana è uno spazio aperto a tutti i galleristi e artisti d'Italia che desiderano pubblicizzare gratuitamente le mostre da loro organizzate. Il blog è altresì un ...

«Valorizziamo l' arte italiana»  «La valorizzazione della pittura italiana è un punto fondamentale per la Fondazione Carisbo», dice il suo presidente Fabio Roversi Monaco. «Nella nostra ...

Events-Arteit.it Il portale dell'arte italiana  Arteit.it, il Portale al servizio degli Artisti; per trovare pittori, scultori, fotografi, maestri d' arte. Realizzazione, pubblicazione in rete di siti web per gli Artisti, spazio ...

AUDIO POETRY

MARCO PALLADFINI

AMEDEO MORRONE

( ascolta il file mp3 )

 

L'Italia dentro un doc di Emiliano Morreale Tra le ormai centinaia di festival del cinema che popolano la penisola, quello di Pesaro è indubbiamente uno dei più gloriosi. Il suo nome è legato alla stagione delle nouvelles vagues quando, sotto la direzione di Lino Micciché, la cittadina marchigiana era il luogo in cui incontrare i film (e i registi, e gli attori) delle nuove ondate provenienti dalla Francia, dagli Stati Uniti, dai Paesi dell'Est, dall'America Latina. ...

Segreti e violenze   Entrato a sorpresa nella cinquina del premio Strega, il romanzo di Lorenza Ghinelli, La colpa, si presenta come una sorta di thriller psicologico. È la storia di alcuni personaggi bloccati dai propri traumi pregressi, incapaci di uscire dallo stallo emotivo che quei traumi hanno determinato. Un libro che si crogiola in una voluptas dolendi autoreferenziale sino ai limiti dell'autismo. Al centro della narrazione troviamo tre protagonisti...

Leggere John Fante a Torricella Peligna   Nel comune abruzzese si rinnova l’appuntamento con la manifestazione letteraria “Il Dio di mio padre”, dedicata allo scrittore italo-americano. A Rieti omaggio in musica ai 150 anni dell’Unità. A Spoleto una serata per celebrare Gian Carlo Menotti, ideatore del Festival dei Due Mondi ...

Castrovillari: assegnati i premi per narrativa e poesia in dialetto Nell’ambito del “Festival del Dialetto e Lingue minoritarie di Calabria” sabato 24 marzo, presso la Sala Convegni "San Girolamo" a Castrovillari (Cosenza), si svolge la premiazione della seconda edizione del premio letterario omonimo...

 

 


IL TUO BLOG ''CIAO ITALIANI''

 


 

 

Yahoo! Small Business