SAN POLO (PAOLO) MATESE

 


 

Popolazione residente :445 (M 220, F 225)
Densità per Kmq: 25,2
CAP 860220
Prefisso telefonico 0874
Codice Istat 070071
Codice regione 14
Numero famiglie 173
Numero abitazioni 330
Denominazione abitanti Sanpolesi
Santo Patrono San Nicola di Bari
Festa del S Patrono 6 dicembre

 

 

CENNI STORICI
Nel centro abitato di San Polo v'è situata la chiesa di San Pietro in Vincoli, la quale è arroccata su un colle neim pressi del Matese. Per arrivarvi si attraversano strade tortuose e strette ma allo stesso tempo suggestivo.
Nel periodo medievale il luogo apparteneva al gastaldato longobardo di Boiano. La chiesa parrocchiale fu realizzata nel 1241

e nel suo interno vi è costituito un battistero del 1552 ed una acqua santiera risalente al 1600. Nel 1755 il maestro Paoloantonio di Zinno operò una statua lignea raffigurante la Madonna con il Bambin Gesù. Di grande rilevanza artistica,

al centro del paese si può visitare il presepe permanente, "Rogati", realizzato nel 1961. Nel

circondariato è possibile mediante escursione visitare un deposito di Rudiste, fossili del Cretacico,i vecchi mulini e le zone rurali dell'agro.

 
Links su San Paolo Matese
 

 

Il nome del comune deriva da una leggenda: alcuni francesi, che fuggivano dalla Sicilia nel 1282, avrebbero chiamato cosi il luogo del loro rifugio, all?interno del quale si and򍊠 gradualmente formando l'abitato. Questo Comune, che non ha nessuno stemma particolare, venne in seguito autorizzato a chiamarsi San Polo Matese per differenziarsi dagli altri tre omonimi presenti in Italia.

Le prime notizie che abbiamo riguardo al paese risalgono all?XI secolo, quando perse il carattere di feudo laico per diventare un feudo ecclesiastico, dato che il Conte di Bojano aveva edificato una cattedrale inserendo anche San Polo tra i feudi in dotazione. Il borgo rimase sotto il possesso della curia vescovile di Bojano fino alla prima metࠤel XV secolo, quando Francesco Pandone, gi? titolare di Bojano, tolse il possesso di San Polo con le armi. Ottenne anche la sanatoria dell?accaduto, in base alla quale il Vescovo allora in carica e tutti i successivi conservarono il titolo baronale e i diritti dominicali sul feudo.

Il borgo antico, che rappresenta il cuore del paese, è il classico borgo medievale con stradine strette e ben tenute.  Molta cura è stata data alla pavimentazione ed all' illuminazione che contribuiscono a rendere suggestivo il centro storico.  La chiesa parrocchiale, realizzata nel medioevo, conserva all'interno un Battistero del 1552, una acquasantiera del 1616 ed un'opera di grande pregio: la statua della Madonna con Bambino del Di Zinno (1755). Nel vecchio palazzo della famiglia Rogati, ora comunale, situato  nel cuore del centro storico, si può visitare l' artistico Presepe, aperto tutto l' anno, dell' artista Spagnolo Juan Mario Oliva con figure di Antonio Mazzeo.  L' opera rappresenta fedelmente, in scala, un paesaggio della Palestina..  Tutto il materiale utilizzato per la realizzazione di questa opera proviene proprio dal paese che

rappresenta.

 

Cognomi di Sanpolesi.
ALBANESE * ALBERICO PRIOLO * ALLOCATI * ANTONECCHIA * BARBATO 2 * BARISCIANO * BELLIZZI * BERNARDO * CAMPANARO * CANZONA 15 * CANZONE * CAPRA 12 * CASTELLI * CENCI 2 * CERRONE * CHIARIZIA 2 * COLALILLO * CONCORDIA * CORELLA 3 * COSTANZO * CROLLA * CRUZ MELO * D'ANGELO * D'AVERSA * D'EGIDIO 8 * DE FRANCESCO * DE LISIO * DI GIAMPIETRO * DI PARDO * DI PETTA 2 * DI SANTO * FIORELLA 5 * FORNARO * GARGARO * GAUTINO MONTALTO * GERMANO * GIACCI * GIANCOLA * GIANFAGNA * GIANGIULIO * GIOVANNITTI * GRAZIANO * GRIFONE 2 * IANNETTA * IANNUZZI * IEZZA 8 * IORIO * LARICCIA * LOMBARDI 3 * LONARDO 3 * LUCARELLI * LUCIANO 2 * MAINELLI * MARTELLI * MIGNELLA * MINICHILLO * MOLITERNI * NAPOLITANO * NAVARRETTA * PALLOTTA 4 * PERRELLA * PIETRAROIA * PILLA * PRIORIELLO * PROCINO * RAMPONE * RICCI 4 * ROMANO 2 * RUSCETTA * RUSSI * SAMPIERI * SANTILLO 3 * SANTORO 3 * SBARRA * SPINA 7 * TARASCO * TELLAROLI * TOMBA * TROMBETTA * VELOTTA 3 * VENDITTI * VIGLIANTI * ZORZET *
 

Imprese a San Polo Matese

San Polo Matese,Progettisti in fabbrica

TRADIZIONI

Nei giorni 26 e 27 Dicembre, ormai da più di un decennio, si tiene la rappresentazione del Presepe Vivente con la partecipazione di 150 comparse nei classici costumi della fascia matesina e dell' antica Palestina. Tra i vicoli del centro storico si possono rivivere scene religiose e folkloristiche che suscitano non poche emozioni nei numerosi visitatori.  Altra tradizione è rappresentata dagli zampognari che, sempre nel periodo Natalizio, partono per le più diverse località nazionali.


9 Maggio: San Nicola
Dal 10 Agosto Al 15 Agosto: Festival Nazionale della Zampogna

Dal 26 Dicembre Al 27 Dicembre: Presepe Vivente

IL TERRITORIO

Notevole è l'escursione altimetrica del territorio di San Polo Matese : la parte pianeggiante, dove è situata la zona industriale, confinante con Guardiaregia e Campochiaro si trova a 500 m. s.l.m.; valle dell'Olmo a 1220 m.; Monte Gallinola a 1923 m.(seconda vetta del Matese).  Il territorio montano è costituito essenzialmente da calcari di Rudiste con resti di ittioliti, rettili, anfibi, crostacei, bialvi gasteropodi, brachiopodi, etc.

Dove dormire

La Lucciola ristorante di San Polo

Turismo rurale Rio freddo

Il brigantaggio postunitario nella zona del Matese

Zampognari del Matese

Da qualche anno (1990) la tradizione della zampogna in Bojano è stata gradualmente rivitalizzata grazie all'attività del gruppo chiamato "GLI ZAMPOGNARI DEL MATESE". Il gruppo è composto da: Antonio Romano, suonatore di ciaramella; Fernando Romano, suonatore di zampogna; Giancarlo Romano, suonatore di percussioni.
Il gruppo predilige l'esecuzione di brani tipicamente bucolico-pastorali senza disdegnare melodie classiche rielaborate in chiave moderna, nei limiti tuttavia consentiti, dalla limitata estensione della scala musicale della zampogna.  Gli zampognari del Matese annoverano, nel loro breve ma intenso curriculum, presenze e partecipazioni a manifestazioni anche prestigiose.
 

Autolinee La Rivera

Meteo a San Paolo Matese

Case in vendita a SanPaolo Matese

Altre case in vendita in comuni circostanti

Sagre popolari in Molise

 NOVEMBRE

 
 Invisibile la stilista
  ci passa accanto
  per rifarci il look
  e cambia anche i nostri giardini,
  ci lascia su tappeti di foglie
  castagne e ghiande
  siamo i suoi porci allevati
  e in attessa del marchio
  ci crogioliamo bevendo zuppe
  di crisantemi e vino
  -Dalla terra spuntano funghi
  buoni e velenosi
  come i morti depositati
  che ci restituisce in
 
Michael Santhers 
 
Pensieri Alternativi

 

 

metamorfosi,
  di frutti,petrolio

  e vulcani eruttanti
  -I morti sono tra noi
  nell'interminabile catena
  e i vivi all'ultimo anello
  da forgiare
  da aggiungere
  di volta in volta
  -Questo è il loro mese
  per lamentarsi
 
e noi li festeggiamo
  per paura possano
  chiamarci
  al loro regno
 
www.santhers.com


Shop for sexy lingerie at Henry and June