Sant' Elena Sannita
 
Codice Istat: 014094047  /  Prefisso telefonico: 0874
 CAP: 860N° abitanti: 277  /  Altezza minima: 560
Altezza massima: 1036  /
 
Tel:0874890059
Altezza: 780
  /  Codice istat: 47
Codice fiscale: B466
 /  ap: 86095  /  Prefisso: 87495
Indirizzo: c. garibaldi 47  /  Telefono: 0874.890059  /  Fax: 0874.890059
 
 
 
 
 
 
 
 

Sant'Elena Sannita ha preso l'attuale nome nel 1896; precedentemente era chiamato Cameli come si può riscontrare nei documenti più antichi. L'antico nome spiega anche la ragione per cui nel campo dello stemma cittadino è raffigurato un cammello circondato da un ramo di quercia e uno di ulivo. Lo Stemma comunale è scolpito sulla Balaustra del pulpito nella parrocchia di S.Michele Arcangelo.
L'origine di questo nome particolare è incerta: la leggenda narra che sia stato attribuito dagli abitanti dei paesi limitrofi che beffeggiavano i Santelenesi chiamandoli "cameli" cioè cammelli, uomini di scarsa intelligenza. Questa diceria non era affatto gradita agli abitanti di Sant'Elena, perciò nel 1896 decisero di cambiar nome. Questa simpatica storia tuttavia è solo una leggenda, infatti il nome Cameli

deriva dal nome del primo feudatario che ne ebbe possesso nel periodo normanno: Ugo de Camelo..... continua...

 

 
 
 
Chiesa Parrocchiale San Michele Archangelo :
Questa chiesa sorge su di un’altura e fu ricostruita nel 1748 su un’area già occupata da un precedente edificio religioso, esistente risalente al 1628.  Originariamente venne edificata come chiesa secondaria intitolata a Sant'Angelo, come testimoniano alcuni nomi delle strade limitrofe alla chiesa. La struttura è ad una sola navata con tre cappelloni per ciascun lato, ciascuno dei quali è dedicato al culto di un Santo. Davanti all'ingresso principale di innalza il baldacchino dedicato a S. Michele Arcangelo il cui culto risale al 1628....continua...
 
 
 
 
<>I dieci Cognomi più diffusi di Sant' Elena Sannita  <> 
 
Cultura : «Questa iniziativa deve diventare il fiore all’occhiello dell’intero
Molise». Così il sindaco di Sant’Elena Sannita, Massimino De Tollis, anticipa, presentandola alla stampa, ad un mese dalla sua realizzazione, la terza edizione
della giornata nazionale “Il Cammino del Profumo”. L’evento si terrà, come di consueto, il 17 agosto prossimo e sarà il punto di incontro non solo di quanti
 hanno portato il nome di Sant’Elena Sannita in giro per il mondo ma anche di
quanti stanno operando per realizzare nell’antico borgo un Museo del Profumo
che renderà il paese meta turistica e culturale...continua...
 
Oltre 200 profumerie capitoline sono in mano ai molisani di S. Elena Sannita : Sono partiti quasi tutti nel Dopoguerra, seguendo l'esempio di qualche coraggioso predecessore, con l'arte dell'arrotino tra le mani ed un patrimonio di speranze nelle tasche. In paese, a Sant'Elena Sannita, tra le colline sovrastate dal versante molisano del Matese, il lavoro era tutto da inventare: la mancanza di una tradizione operaia, l'isolamento, la terra avara e l'alto numero di reduci delle guerre coloniali e del conflitto mondiale erano fattori che imponevano un leit-motiv caro
a tutto il meridione: emigrazione. (di Gianpiero Castellotti)...continua...
 
 
 
 
 
Luciano Lembo, un profumiere da palcoscenico :

Luciano Lembo, cabarettista, nasce a Roma da una famiglia di Sant’Elena Sannita (Isernia), paese molisano celebre per aver dato i natali a centinaia di profumieri della Capitale, i più ex arrotini. Una storia umana e professionale unica e meritoria.
Anche Luciano non è da meno: il padre gestisce una profumeria e lui contribuisce attivamente al successo del negozio di famiglia

<> 
 
 
 
Fontana dell' Ortapiana : Questa fontana ubicata nella zona Ortapiana è sempre stata il punto di incontro del popolo perchè era il luogo ove le persone del paese potevano un tempo attingere l'acqua.  Le donne ogni giorno si recavano presso questa fontana con la tina sulla testa e mentre riempivano l'acqua parlavano e ridevano tra di loro al fine di alleviare la fatica. 
 
ll Calvario : Gli abitanti di Sant'Elena Sannita hanno contribuito al restauro di una piccola opera sita su un piccolo appezzamento di terreno.
Questa antica struttura ha subito ingenti danni causati dall'acqua e dalle intemperie per
cui i cittadini hanno deciso di acquistare delle tele di un artista santelese per sostituire quelli ormai vecchi.
 
 

 :  

 
Find Your Bliss at GreatPleasures

 

Altre informazioni su Sant' Elena Sannita