ACQUAVIVA COLLECROCE

Kalyx.com Herbs, Foods, Supplements, Bath & Body

Provincia CB
C.A.P. 86030
Altezza s.l.m. 413
Superficie kmq 28
Abitanti 883
Santo Patrono San Michele
Data del S. Patrono 29 Settembre

Fotografie di Acquaviva Collecroce

Acquaviva Collecroce ( in croato Kruc o Ziva Voda-Kruc) è un comune di 800 abitanti della provincia di Campobasso.Collocato tra i fiumi Biferno e Trigno in una zona collinare, appartiene alla Comunità Montana Monte Mauro. È uno dei tre comuni molisani di origine croata (il nome in croato è Živavoda Kruć). La presenza di popolazioni slave è testimoniata già nel 1297, con una seconda ondata migratoria tra la fine del XV e gli inizi del XVI secolo, provenienti forse dalla valle del Narenta, nell'attuale Bosnia-Erzegovina e Croazia. Un dialetto croato piuttosto arcaico, lo slavo molisano di origine stokava, è tuttora parlato insieme all'italiano.

 

CENNI STORICI
Acquaviva Collecroce e' uno dei paesi piu' affascinanti e caratteristici del Molise. Il luogo, gia' frequentato in epoca molto
antica, assunse dei lineamenti ben definiti soltanto nel periodo Medioevale. Dopo il XII secolo fu l'ordine dei Cavalieri di Malta a governare in quella zona. Dal 1446 al 1553 i Cantelmo presero possesso di quel luogo, ma della loro presenza oggi rimane solo il portale. Vari studi ed ipotesi sono state fatte su una lapide medievale chiamata quadrato "sator" sulla quale e' stato scritto: "Rotas Opera Tenet Arepo Sator". Le parole, tutte di cinque lettere, sono disposte in modo tale da poterle leggere in qualsiasi modo e direzione (da sinistra a destra, dall'alto in basso). Il significato di questa frase e' tutt'oggi sconosciuto e quindi la stessa resta cicrondata da un alone di mistero.


FESTE E SAGRE


La piu' importante e' la Festa del Maja (01 Maggio). E' una antica tradizione per propriziare un buon raccolto: un fantoccio a forma di cono viene portato da un uomo attraverso le strade del paese mentre i giovani del posto cantano in coro. Molto particolare anche l'usanza della Smarceka che avviene nel periodo natalizio. Su un tronco di albero viene accesa una grande torcia fatta di pezzetti di legno, la stessa poi viene posata sul portale della chiesa parrocchiale.

 

Scrivi al comune

 

Storia emigrazione

Ad inizio secolo emigrarono circa 500 abitanti verso le Americhe; molti di essi partirono soli, con l'intenzione di fare fortuna e tornare presto “a casa”, in modo da poter acquistare la terra e migliorare le condizioni di vita. Nella maggior parte dei casi, la realtà non si rispecchiò con le loro aspettative, causando, invece, flussi migratori senza ritorno. Questo spiega perché si assistette, dal 1950 in poi, ad una graduale riduzione della popolazione locale, che passò dai 2250 residenti agli 850 abitanti attuali. Questo paese, croato-molisano, è stato interessato sia da un esodo immigratorio (dalla Dalmazia nel Molise) che da uno emigratorio (dal Molise a Perth).

 

 Links

http://www.kruc.it/

http://www.comuni-italiani.it/070/001/

http://www.comuni.it/pbase/?IDcom=9

http://zymotic.blog.tiscali.it/tb3273250/

http://www.forchecaudine.it/maggio.html

http://it.wikipedia.org/wiki/Acquaviva_Collecroce

http://www.sagreinitalia.it/sagre-maggio.asp?offset=20

http://www.brigantaggio.net/Brigantaggio/Briganti/elenco.htm

http://demo.istat.it/dat81-91/COMUNI/070/F_HTM/070001_F.HTM

http://demo.istat.it/dat81-91/COMUNI/070/M_HTM/070001_M.HTM

http://www.profesnet.it/dabruzzo/tradizioni/agnone_ndocce/index.html

http://it.wikipedia.org/wiki/Template:Demografia/Acquaviva_Collecroce

http://www.ilmeteo.it/portale/meteocomuni?citta=Acquaviva+Collecroce

http://maps.google.it/maps?oi=eu_map&q=Acquaviva+Collecroce&hl=it

http://www.piazzarossetti.it/notizie/articolo.asp?style=notizie&IDArticolo=10126&dir=i

http://molise.indettaglio.it/ita/comuni/cb/acquavivacollecroce/acquavivacollecroce.html

http://www.paesionline.it/molise/acquaviva_collecroce/comune_acquaviva_collecroce.asp

 

Il Dialetto.

Autore: Breu, Walter Titolo: Dizionario croato molisano di Acquaviva Collecroce: dizionario plurilingue della lingua slava della minoranza di provenienza dalmata di Acquaviva Collecroce in provincia di Campobasso: dizionario, registri, grammatica, testi / Walter Breu, Giovanni Piccoli; con la collaborazione di Snjezana Marcec Pubblicazione: Campobasso : [s. n.], 2000 (Ripalimosani : Arti grafiche La regione) Autore: Barone, Charles Titolo: La parlata croata di Acquaviva Collecroce: studio fonetico e fonologico / Charles Barone Pubblicazione: Firenze : L. S. Olschki, 1995 Autore: Vidov, Bozidar Titolo: Vocabolario in dialetto delle località dell'isola linguistica Croata nel Molise : Montemitro - San Felice - Acquaviva Collecroce Pubblicazione: Toronto : Kiev printers, 1972.

 

Asmara Fulceri: Dove ogni cosa é bella.

 

 

Costume Tradizionale:

L'abito femminile tradizionale di questo paese di origine slava comprende la camicia bianca guarnita da colletto di pizzo, gonna di lana nera o verde scuro, liscia davanti e piegata intorno, con guarnizione all'orlo, corpetto nero o ben chiuso davanti con stringhe incrociate, con maniche lunghe usate solo d'inverno, grembiule corto ornato con ricami, fazzoletto da testa orlato di pizzo, pannuccio di lana grezza rettangolare, calze scure. L'abito maschile è costituito dalla camicia bianca di tela pesante, lavorata a fitte piegoline sul petto, calzoni invernali di lana nera o blu fermati sotto il ginocchio con bottoni e sostenuti alla vita da una cintura rossa o viola, calzoni estivi di canapa, camiciola dello stesso tessuto dei pantaloni, a doppio petto, usata solo nei giorni festivi, giacca dello stesso panno di lana, piuttosto lunga, calze bianche con legacci multicolori, uose di panno scuro chiuse da bottoni, cappello di feltro e mantello a ruota di lana scura. 


 

La Festa Maja a Acquaviva:

Si  rinnova la tradizione dei riti propiziatori dedicati al buon raccolto che celebrano la rinascita primaverile nella festa “Maja” ad Acquaviva Collecroce (Campobasso). Il Mája consiste in un grosso telaio a forma umana addobbato con foglie, erbe, fiori e primizie, portato in giro per il paese da un uomo infilato nel cono e accompagnato da canti e balli in lingua croata. La simbolizzazione del maggio con il "Mája" sembra essere l'unica nel suo genere in Italia ed è considerata un' autentica composizione di origine slava passata poi nell'uso dei paesi croati del Molise. Quest’anno la manifestazione di Acquaviva, che si terrà nella giornata di domani primo maggio, è stata curata dall’associazione culturale “Naš Život”, in collaborazione con l’amministrazione comunale e le operatrici dello sportello linguistico del centro bassomolisano Paolina Ferrante e Tiziana Iuliano.                                                                  

 Tutte le Aziende a Acquaviva Collecroce

 

Azienda Agricola Cianfaglia

 

Meteo

  

 

Swiss Made MEN'S WATCHES



          LA GAZETTA DEL MOLISE

ALTRO MOLISE

IL SANNIO QUOTIDIANO

MOLISANDO