MONTEFALCONE NEL SANNIO

 

Comune di Montefalcone nel Sannio :  Via V. De Fanis Vico I 1
86033 Montefalcone nel Sannio CB
Tel 0874 877530     Fax 0874 877103
Codice Fiscale 00170280705
Santo Patrono : Sant'Antonio di Padova
CAP: 86033   Prefisso: 0874
Codice fiscale:    Codice ISTAT: 70043
Nome degli abitanti:  Montefalconesi

 
 
 
Storia di Montefalcone nel Sannio
Nel corso dei secoli molti tentarono di esplorare la reale consistenza ubicativa di una località chiamata MARONEA sita nel Sannio-Pentro-Frentano, da quando lo storico romano Tito Livio, nel primo capitolo del XXVII Libro della sua opera maggiore "Annales Libri ab urbe condita", ne evocò l'esistenza con il termine"Marmoreas" per indicare una fortezza montana ubicata genericamente lungo la dorsale appeninica che fa da dispulvio tra il Trigni ed il Biferno e che fu teatro di scaramucce e di soste lungo l'itinerario seguito dalle truppe di Annibale in marcia di avvicinamento a Canne per il definitivo scontro con i Romani nel 216 a.c.

Consistenti resti di mura ciclopiche-pelasgiche poligono di cinta ad un Santuario Fortezza osco-sannita del secolo V-IV a.c., tuttora riscontrabili sulla sommità montana dell'attuale Montefalcone nel Sannio, stimolarono non pochi studiosi ad ubicarvi la "Maronea" evocata da Livio secondo il quale"..nell'anno 541 di Roma e cioè nel 212 a.c. il console Romano Marcello, impegnato in una feroce ritorsione punitiva contro coloro che direttamente o indirettamente avrebbero aiutato Annibale, espugnò quelle mura e distrusse Maronea, uccidendovi 3000 soldati di Annibale e prelevandovi un bottino di 240000 moggi di frumento e 110000 moggi di orzo".....continua......

Il Palazzo Ducale

IL PALAZZO DUCALE Il grande e marmoreo stemma gentilizio che sovrasta tuttora il balcone centrale sull’ampio terrazzo della sua facciata principale e la solennità austera della sua struttura architettonica vagamente neoclassica , sono stati finora gli unici superstiti elementi su cui fondare verosimilmente qualche ipotesi storica relativa alle origini ed alla appartenenza del grande palazzo ducale di Montefalcone nel Sannio , intorno al quale non si è ancora rivenuta alcuna documentazione scritta. Dalle forme timidamente neoclasseggianti della sua struttura architettonica esternamente rimaste pressochè immutate fino ai nostri giorni ,sembrerebbe doversi pensare alla metà del secolo XVIII come epoca della sua costruzione. In tali individuazione si sarebbe confrontati dall’arma scolpita sullo stemma gentilizio che con la “COPPA AUREA” (coppola) attorniata da cinque gigli aurei,fu proprio quello della famiglia amalfitana dei Coppola duchi di Catanzaro, i...continua...
 
Le Mura Ciclopiche :
Sul versante occidentale del Monte Rocchetta, in agro di Montefalcone nel Sannio, vi sono importanti resti di fortificazioni sannite, che delimitavano, probabilmente, un luogo di culto e/o un baluardo di difesa "estrema" in caso di pericolo. Alcuni studiosi hanno identificato il sito con l'antica Maronea sannita, luogo dove, secondo lo storico romano Tito Livio, il Proconsole Marcello, nel 212 a.C., ebbe la meglio su una nutrita posizione di cartaginesi. A supportare tale tesi, vi sono, oltre alla convinzione di molti studiosi, anche del secolo scorso, anche la tradizione orale e ritrovamenti di reperti importanti, sia in tempi remoti che più vicini a noi. Ulteriore conferma sarebbe data da un cippo lapideo, una volta conservato all'interno dell'orto della segrestia della chiesa di San Silvestro I Papa e attualmente perduto, sul quale ormai pochi testimoni riferiscono fosse inciso il nome "Maronea" in tre lingue.  Altri condividono meno l'ipotesi dell'identificazione Maronea-Montefalcone e riconducono i resti siti tra il colle delle Prima Croce e il Colle della Seconda Croce del Monte Rocchetta, a parte di un più complesso sistema difensivo sannita. Altri ancora, invece, tendono ad identificare il sito di Maronea nel vicino e antico centro abitato di Civitacampomarano, forti della corrispondenza del toponimo "Marano" e di alcuni reperti di epoca romana e pre-romana
 
 
Le Chiese
 
Chiesa di San Silvestro Papa

 

Fondata fra l'XI e il XII secolo e riedificata nel XIX secolo, conserva al suo interno numerose statue lignee di buona fattura, opere di artisti locali, databili tra il XV secolo e il XIX. Pregevole capolavoro è il busto ligneo di Sant'Anna del XV secolo, mentre altre opere di un certo interesse sono le statue lignee della Madonna Immacolata, di Sant'Antonio Abate, probabile creazione di Paolo Saverio di Zinno, entrambe del XVIII secolo, e di San Giovanni Battista (XIX secolo). L'interno è a tre navate con pianta a croce latina e piccola cupola nell'intersezione tra la navata centrale ed il transetto. Gli altari e i decori, opera di stuccatori locali, risalgono alla seconda metà del 1800. Il soffitto è a botte e accoglie, nella navata centrale, alcune tele realizzate dal pittore molisano Giovanni Leo Paglione tra il 1979 e il 1985, mentre nelle vetrate policrome, realizzate tra il 1970 e il 1974 sono raffigurati i simboli dei Santi custoditi nella chiesa al tempo della loro collocazione. Sulla cantoria si conserva un bellissimo organo a canne del XVIII secolo in legno dorato mentre di grande interesse è il portale gotico dell'ingresso principale sistemato sulla sommità di una scalinata in pietra locale del 1886.

 
 
Chiesa Santa Maria delle Grazie
Fondata nel 1622, tale chiesa è stata parte integrante dell'attiguo convento dei Padri Cappuccini. Nel 1811, con la legge di riforma e soppressione delle strutture ecclesiastiche del Regno di Napoli, adottata da Re Gioacchino Murat, il convento, dedicato alla Vergine delle Grazie, fu abbandonato dai frati e avocato alla proprietà dello Stato, mentre la chiesa fu trasferita in proprietà della Parrocchia di San Silvestro I, Papa alla quale tutt'oggi appartiene. L'interno è semplice, a navata unica, con due cappelle laterali che si aprono sulla sinistra. Nella prima, oggi dedicata a San Vincenzo Ferreri, è possibile ammirare un bel altare ligneo intagliato del 1700 con tre nicchie custodenti le statue di san Felice da Cantalice (sec. XVII), unico originale della composizione, San Vincenzo Ferreri (sec. XVIII), opera del campobassano Paolo Saverio di Zinno e di Sant'Antonio di Padova (sec. XVII). ...continua...

MANIFESTAZIONI

19 Febbraio: Carnevale
27 Febbraio: San Gabriele dell'Addolorata

13 Giugno: Sant'Antonio di Padova

24 Dicembre: Falò

 
Ricette : Scuola Elementare di Montefalcone nel Sannio

 

I Calciune

(Dolce di Natale)

 

farina quanto basta

6 uova

2 cucchiai di vino biamco per ogni uovo

olio (2 cucchiai per ogni uovo)

zucchero (un cucchiaio per ogni uovo)

liquore all'anice

 

Preparazione :

Mescolare il tutto e lavorare la pasta

fino a renderla liscia.

Per il ripieno si possono usare ceci o castagne

lessate e passate col passatutto oppure marmel-

lata, unendoli a cioccolato macinato, cannella,

liquore e cacao.

Con la pasta si devono ricavare delle mezza lune,

farcirle con il ripieno e friggerle nell'olio bollente.

 

Prodotti Tipici Molisani

 

Dove Mangiare

 

Disponibile presso
il Consolato Regionale Maestri del Lavoro a Campobasso

 

 

 

 

La Pizzaonta

(Dolce di Carnevale)

 

 

Mezzo kg di farina

liquore all'anice

un pizzico di sale

3 uova

100 g di zucchero

i bicchiere di olio d'oliva

1 lievito vanigliato

 

 

Preparazione :

 

Impastare bene gli ingredienti

Fare la sfolglia sottile e 

tagliarla a forma di quadrati

Friggere nell'olio bollente. 

 

La Pigna

 

12 uova

1 kg di farina bianca

250 g di zucchero

250 g lievito di pane

2 patate

 

Preparazione :

 

Buccia grattugiata di due limoni

2 bicchierini di grappa

o un bicchiere di vino bianco.

 

Mescolare gli ingredienti in uno stampo

poi lasciare lievitare per circa 3 o 4 ore.

Formare delle pagnottine

cospargendole di zucchero e granella.

Cuocere in forno a 180 gradi.

 

Tratto dal libro''Molise a Tavola''

 a cura di Anna di Nardo Ruffo
edito da Edizioni Enne
Via Leonardo da Vinci,1a,
86010 Ferrazzano *Cbasso)
Tel e fax : 0874 412357.

  

 
 
 

 

 

 


Il Gruppo "Toma...Toma" nato nel 1979, si propone
 l'intento di riscoprire, valorizzare e divulgare le tradizioni
 di Montefalcone nel Sannio, in provincia di Campobasso.
 
Tradizioni
 
Le Farchie: 24 dicembre: Antichissimo rito magico propiziatorio, di origine chiaramente pagana, con il quale si festeggiava il "sole nascente", l'inizio del nuovo anno solare, la vittoria della luce sulle tenebre. Era, ed è ancora, anche un rito di iniziazione, durante il quale gruppi di giovani si sfidano nel costruire le "farchia". Costuituita da un fascio conico di piccoli tronchi spaccati, incastrati e legati intorno ad un tripode di legno, accesa, viene portata, cantando canti tradizionali, accompagnati da strumenti popolari (organetti diatonici, fisarmoniche, zampogne, ciaramelle), per le vie cittadine, sostando davanti agli usci di amici e parenti che accolgono, all'interno della loro abitazione, i cantori ed offrendo loro dei donativi di carattere alimentari.
Lu Bufù : 31 dicembre: Gruppi di cantori, si recano davanti le abitazioni di famiglie scelte per l'occasione ed eseguono, il tipico canto del "Capedanne". All'interno proseguono i canti per qualche ora, fino a quando si decide di cambiare casa.
 
Sfilata di carri e maschere: penultima domenica di Carnevale.
 
Festival internazionale del folklore: 13 e 14 agosto, organizzata da circa 30 anni, dagli instancabili amici del "Gruppo Folkloristico Toma...Toma", con la collaborazione del comune, vede sfilare ed esibirsi, ogni anno, quattro gruppi folclorici, di cui tre internazionali, per un totale di oltre 150 persone in costume.Evento atteso ed amato dalla popolazione, anche dei paesi vicini, rappresenta un motivo di attrazione in più, per i tanti turisti di quel periodo.

Mese di luglio: Sagra della capra: si suona, si canta in allegria ed è possibile mangiare ottimi piatti: "Cavatelli e carne di capra", formaggi e ricotta, derivati dal latte di una razza molto pregiata e presente quasi esclusivamente in questi posti, appunto denominata scientificamente,"la capra di Montefalcone Nel Sannio"

Montefalcone,folklore in piazza:YouTube      Montefalcone: Zampogne e ciaramelle    Gruppo La Partènzè

Ancora una volta, il 14 Settembre, dietro espressa, gentile e gradita richiesta degli sposi G. e D., è stato riproposto il tradizionale canto “La Partenza”.Il gruppo di cantori, composto da una quindicina di elementi, da decenni impegnati nel rinnovare e conservare l’antica tradizione, hanno offerto agli sposi, ....continua...

Il Comico Antonio Cornacchione

Antonio Cornacchione è nato nel 1959 a Montefalcone nel Sannio, in provincia di Campobasso. Per sbarcare il lunario "dis(d)egna" fumetti per Topolino e Tiramolla. Come attore comico debutta allo Zelig di Milano nel 1991, l'anno successivo partecipa a Su la testa (Rai Tre) di Paolo Rossi. Nel 1992 riceve il Premio Satira Politica di Forte dei Marmi. Nel 1993 è al fianco di Claudio Bisio in Cielito Lindo (Rai Tre) e l'anno successivo debutta al teatro Litta di Milano con un monologo scritto con Riccardo Piferi e Carlo Turati. Nel 1995 ritrova Paolo Rossi nello spettacolo Il Circo....continua...

 

 

MIRACOLI

Un pino e un noce
s'innamorarono
senza speranza d'abbracciarsi


-Un uragano li schiantò
e l'un sull'altro
seppur nella morte
felici si baciarono


-A noi una brezza d'orgoglio
ci gelò piantati per sempre
nell'indifferenza


-I miracoli sovvertono
l'impossibile
e nel loro rovescio di medaglia
cancellano desideri possibili

 

 

Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com

 

 

NATALE

Asini e buoi,sorteggiati
chi al macello
chi a riscaldare presepi
-Tutti giocano
cani e barboni ai bidoni
bulli alla guerra pacifista
bimbi con le palle
genitori a buche e bastoni
disoccupati ai volantini
ricchi ai tropici a filmarsi
poveri a suonare monetine
-Giovani pini a barattare
regali con aghi

-Pensionati a raccogliere
sigilli di tappi di spumante
li appendono ai nasi
a piattino di moccoli,
risparmiano fazzoletti
incoraggiano ecologie
fanno ridere nipotini
-Idilliache atmosfere
in cornice di candida neve

 

 

 
 
 

 

 

Links su Montefalcone nel Sannio 


 
 
 

 

ALTRI   SERVIZI   E   UTILIITÀ  A  MONTEFALCONE

Cruise to the Caribbean! Click Here
 

Bar in Montefalcone     Ristoranti in Montefalcone     Altri Ristoranti

 

 Ristorante Pizzeria     Agriturismi nei dintorni di Montefalcone

  

Imprese di Montefalcone nel Sannio     Arte e Artigianato     Impresa Marmi Rossi

  

Annunci per Montefalcone nel Sannio     Blog Montefalcone nel Sannio 

 

 

Montefalcone nel Sannio - Molise - Italia - Attualità

E' iniziato questa mattina a Montemitro, presso il Palazzo De Aloysio,
e proseguirà domani, sabato 6 settembre a Montefalcone nel Sannio, presso il Palazzo ...
news Montefalcone nel Sannio
MONTEFALCONE NEL SANNIO - Frequentemente sulla stampa regionale
appaiono notizie circa ... cerca montefalcone nel sannio in tutto l'archivio del sito ...
Enel SpA - Molise
MONTEFALCONE NEL SANNIO, 28 dicembre 2007 – E’ stato inaugurato questa
 mattina dal ... Montefalcone nel Sannio infatti, rappresenta una tappa importante ...
Comune di MONTEFALCONE NEL SANNIO
24/03/08 L'Amministrazione Comunale di Montefalcone nel Sannio ha il piacere
di presentare la GUIDA ai NUOVI SERVIZI forniti dal Comune ai propri cittadini ...
Gruppo folcloristico dei Toma Toma di Montefalcone nel Sannio ...
Toma" nato nel 1979, si propone l'intento di riscoprire, valorizzare e divulgare le
tradizioni di Montefalcone nel Sannio, in provincia di Campobasso. ...
GiOC - Campo per animatori di comunità - "Sogna ragazzo sogna"
Montefalcone nel Sannio (CB), 13-16 luglio 2007. L’idea di realizzare un campo
estivo per AdC è maturata nell’ambito delle iniziative promosse dal Progetto ...
MENNA flia in Montefalcone Nel Sannio -
Re: MENNA flia in Montefalcone Nel Sannio - lou 20:25:10 06/02/04
IL TURISMO CULTURALE - LA SECONDA EDIZIONE DEL CONVEGNO ...
Montemitro (CB) e Monfalcone del Sannio (CB), 5 e 6 settembre ... valorizzazione dell’antico
centro sannitico di Montefalcone nel Sannio”; Letizia Filomena ...
Association Biennale des Jeunes Créateurs de l'Europe et de la ...
OP nasce a Montefalcone nel Sannio (CB) nel tentativo di fondere le arti figurative
... OP originated in Montefalcone nel Sannio (Campobasso), attempting to ...
l coro diretto dal comico Antonio Cornacchione - Un coro che ...
E’ nato a Montefalcone nel Sannio, in provincia di Campobasso dove svetta
 solitaria la torre medievale, unica vestigia dell'imponente Castello appartenuto ...

Meteo e Previsioni del Tempo a Montefalcone