SAN GIOVANNI IN GALDO


 
Municipio
Via G. Marconi, 29 - 86010
  Tel: 0874.461308      Fax: 0874.461772

Altezza s.l.m. 610   Superficie kmq 19    Abitanti 698
Santo Patrono  :  S. Giovanni Battista 27/29 Agosto
 
 
 
Storia :
Il centro abitato di San Giovanni in Galdo sorge su una balza di roccia arenaria in un contesto ambientale caratterizzato dal sistema collinare diffuso nel Molise centrale. Il primitivo insediamento, quindi, si costituì su un controcrinale secondario lungo un percorso di cresta che ancora caratterizza e conforma la struttura morfologica urbana. La vicinanza alle percorrenze tratturali, ed in particolare al tratturo Lucera Castel di Sangro, favorì lo sviluppo e la crescita del primitivo insediamento, ma soprattutto consentì, in epoca italica, la realizzazione di un tempietto di cui ancora sono evidenti le tracce. Il centro storico si caratterizza, essenzialmente, per l'antico borgo, morfologicamente strutturato con un'organizzazione ad avvolgimento, mentre la parte più recente, che si ‚ sviluppata lungo la linea di cresta, presenta una conformazione a resca di pesce. L'antico borgo, accresciutosi intorno alla chiesa di San Giovanni Battista, di cui sono rimaste alcune parti delle mura perimetrali, incorporate nella nuova struttura della casa municipale, si presenta con una struttura molto compatta dalla quale ‚ ancora possibile intravedere tracce delle antiche mura, inglobate nel tessuto edilizio realizzatosi nelle epoche successive. In effetti i numerosi terremoti succedutisi nelle varie epoche, e soprattutto quello del 1456, hanno, di fatto, portato a profonde alterazioni e modificazioni degli antichi assetti distruggendo testimonianze architettoniche ed edilizie. Della antica fortificazione è possibile rintracciare pezzi di mura, grotte ipogee, e tracce di antiche porte, in particolare la Porta Centrale, la Porta Occasum e la Porta Alba. La presenza di un forra nella zona a nord, costituiva di per se‚ un baluardo naturale e quindi un elemento di sicurezza. Questa antica e primitiva parte del centro antico è denominata "Morrutto" , derivazione del toponimo "muro rotto". All'interno del borgo antico, oltre alla chiesa di San Giovanni Battista sono ancora evidenti l'antico palazzo abbaziale (Palazzo Ruffo) e un tessuto edilizio minuto caratteristico di molti centri storici molisani..continua..
 
Altri elementi storici:
L'antico borgo, accresciutosi intorno alla chiesa di San Giovanni Battista, di cui sono rimaste alcune parti delle mura perimetrali, incorporate nella nuova struttura della casa municipale, si presenta con una struttura molto compatta dalla quale ‚ ancora possibile intravedere tracce delle antiche mura, inglobate nel tessuto edilizio realizzatosi nelle epoche successive. In effetti i numerosi terremoti succedutisi nelle varie epoche, e soprattutto quello del 1456, hanno, di fatto, portato a profonde alterazioni e modificazioni degli antichi assetti distruggendo testimonianze architettoniche ed edilizie. Della antica fortificazione è possibile rintracciare pezzi di mura, grotte ipogee, e tracce di antiche porte, in particolare la Porta Centrale, la Porta Occasum e la Porta Alba....continua...
 
 
Il Santuario Sannitico di San Giovanni in Galdo :

Un piccolo santuario sannitico è stato messo in luce, con scavi eseguiti negli anni 1974-76, a Colle Rimontato (mt. 709 sul livello del mare), circa km 1,5 a nord-est del paese. Si tratta di un recinto perfettamente quadrato, che delimita un’area interna di mt. 14,60 di lato, protetto su tre lati da un muro di contenimento del terreno, con intercapedine di circa un metro posteriormente e di mt. 1,30 sui due lati.  Anteriormente vi era una piattaforma, anche essa delimitata da un muro di blocchi, di cui non si è accertata la funzione. Del recinto quadrato si è conservato il muro perimetrale, tranne che sul lato anteriore, di cui restano però le fondamenta. Nella parte centrale del muro anteriore doveva aprirsi un ampio parco di accesso. Lo spazio interno era occupato lateralmente da due porticati simmetrici larghi mt. 4, sorretti ciascuno da cinque colonne...continua...

  
 
Chiesa San Giovanni Battista:

L'ex chiesa dedicata a S. Giovanni Battista risale all'anno Mille.  Nelle sue vicinanze esisteva anche un convento dei Templari o dei Benedettini, fondato nel IX secolo, attorno a cui si formò il primitivo abitato.   I benedettini curarono la colonizzazione delle terre, ai cui contadini assicurarono l’esenzione dal fisco imperiale.   Questa chiesa è stata la prima parrocchia del paese.   Era formata da un’unica navata di forma irregolare.
L’arcivescovo di Benevento nel 1896 ne trasferì il titolo e la funzione parrocchiale alla chiesa di S. Germano.
L'ex chiesa dedicata a S. Giovanni Battista risale all'anno Mille.
Nelle sue vicinanze esisteva anche un convento dei Templari o dei Benedettini, fondato nel IX secolo, attorno a cui si formò il primitivo abitato.
I benedettini curarono la colonizzazione delle terre, ai cui contadini assicurarono l’esenzione dal fisco imperiale.   Questa chiesa è stata la prima parrocchia del paese. Era formata da un’unica navata di forma irregolare.   L’arcivescovo di Benevento nel 1896 ne trasferì il titolo e la funzione parrocchiale alla chiesa di S. Germano.

 

La Chiesa San Germano :

A S. Giovanni in Galdo esisteva una chiesa parrocchiale, fondata verso il 1000 e successivamente ampliata intorno al 1150.  L'edificio sorgeva vicino al castello dal quale prese poi il nome il paese, che infatti venne chiamato "Castelluccio".
Successivamente il castello diventò un Monastero dell'Ordine religioso dei Templari. Quando l'ordine fu abolito, nel 1312, la chiesa vicina venne istituita parrocchiale. L'antica chiesa venne chiusa al culto nel 1896, a causa di infiltrazioni d'acqua che minacciavano la stabilità dell'edificio, e il servizio liturgico si spostò nella chiesa di S. Germano Vescovo, poco distante.   La chiesa di S.Germano, fondata nel 1480 su un antico tempio romano, assunse quindi il titolo di "parrocchiale di S. Giovanni Battista".
Dell'antica chiesa di S. Giovanni Battista oggi non restano che il campanile, restaurato nel 1935, e le mura perimetrali.

Architettura della Chiesa

 
 
 

 
Tradizioni
 
Santa Maria Incoronata 30-31 maggio: Sagra della trippa e pizza di granone
Sant'Antonio da Padova: Sagra di pasta e fagioli
Madonna del Carmine 16 luglio: Sagra del panunto
Sacro Cuore 30-31 luglio: Sagra dei cavatelli e spezzato in pezzi
San Giovanni Battista 27-28-29 agosto:  Sagra della caponata e torcinelli
 

Gruppo folkloristico Zig Zaghini :
Il gruppo folkloristico degli zig zaghini di San Giovanni in Galdo rappresenta la più autentica e genuina espressione delle tradizioni e della cultura popolare reintrerpretando ed esprimendo, attraverso la danza, le credenze e i miti di una società legata alla terra e quindi alla natura, intese nel senso più totalizzante come forze che incidono e influenzano la vita di una comunità...continua..
 

 
Accademia della Trippa
Sagra della trippa e pizza di granone, San Giovanni in Galdo (Campobasso).
GIUGNO. Sagra della trippa, dei peperoni e delle patate,...
 
CucinaMolisana

 

 

Ricetta Scuola Elementare

 

 Fegatelli arrosto

 

Ingredienti

 

1 kg di fegato di maiale

300g di retesale

pepe

foglie d'aloro

semi di finocchio selvatico

 

 

Molise a Tavola

a cura di

Anna di Nardo Ruffo

Federazione Maestri del Lavoro d'Italia

CONSOLATO  REGIONALE DEL MOLISE

 

 

2do Ciclo, Campobasso .

 

 

 

Preparazione

 

Tagliate il fegato a pezzi

possibilmente uguali.

Anche la rete tagliatela a pezzi

per quanto sono i fegatelli.

Condite tutto con sale e

abbondante pepe.

Avvolgete poi ogni pezzo di fegato

e uno dei due aromi che preferite aon la rete

e infilate il fegatello allo spiedo.

Arrostitili girati alla fiamma oppure

co i raggi infrarossi del forno

Sfilate i fegatelli quando la rete

tenterà a prendere una tinta dorata.

 

 

 Spezzatino con patate

 

 

Ingredienti

 

500 g di carne di vitello

500 g di patate tagliate a dadini

1 cipolla

olio quanto basta

vino bianco

mezzo bicchiere di vino bianco

1 pelato

acqua quanto basta

mezza carota gialla

sedano

prezzemolo

sale

peperoncino a piacere

 

 

 

 

Preparazione

 

Lavare e pulire le verdure, depezzare la

carne e farla soffriggere in un tegame con

olio, cipolla, sedano e carote.

Aggiungere il vino e, quando sarà evapo-

rato, unire alla carne , il pomodoro e un 

pó d'acqua calda.  Lasciare cuocere a fuoco 

moderato.  Salare e isaporire con il peperoncino. 

 

Ediziopni Enne

Via Leonardo da Vinci

86010 Ferrezzano (Campobasso)

Tel e fax: 0874 412357

E. Mail : ed.enne@virgilio.it

 

 


Links su San Giovanni in Galdo


Yahoo! Small Business

I Cognomi di San Giovanni in Galdo:
ANDREOZZI * BARRASSO 2 * BENVENUTO 2 * BONTEMPO 2 * CAMPANARO * CARE MILANO * CASILLI 4 * CASTIGLIONE * CELENZA * CIARLILLO 8 * COCCARO * COLAROCCHIO * CONSOLETTI 3 * CREDICO 7 * D'AVERSA * DANIELE 14 * DE BENEDICTIS 4 * DE LONGIS * DE LUCA 2 * DE RUBERTIS 5 * DE RUBERTIS TROTTA * DEL VECCHIO * DEL ZINGARO 4 * DI BARTOLOMEO * DI BONA 2 * DI CANDIA * DI CESARE * DI DOMENICO * DI DONATO 10 * DI FLORIO * DI GIOIA * DI GIROLAMO 2 * DI IASIO * DI IORIO * DI MAIO * DI MARIA 2 * FABALE * FASCIANO * FAZIO CUTRONE * FIORILLI 12 * FRACASSO * FRADIPIETRO IOCCA * FRANCALANCIA * FRATIPIETRO CELENZA 9 * FRUSCELLA * GALDINA * GARZONE 2 * GATTOZZI * GEREMIA 4 * GEREMIA LADOMORSI * GRANO * GRASSETTI CREDICO * GRAZIANO 8 * GROSSO * IOFFREDI 6 * IOFFREDI RAMACCIATO * LAMENTA * LANZA 2 * LECCESE * MAGRI 4 * MAGRI POLISENA * MAIURO 2 * MANCINI 5 * MARTINO * MASCETTA * MAZZILLI * MILANO * MIOZZI 2 * MONTEMURRO * NARDOZZA * PALLADINO * PETRELLA * PETRUCCI * PICCIRILLI 4 * PIRCIO 3 * PIUNNO 13 * PIUNNO PALMO * PUPILLO 4 * RAMACCIATO 6 * RICCITELLI * ROSSODIVITA 7 * RUBORTONE * SALIOLA * SANTONE 13 * SANTONE DANIELE * SASSANO 3 * SAVIGNANO * SCHINCARIOL MARINO * SERGNESE 2 * SILVAGGIO * SIMIELE * SIVILLA * SPINA * TAGLIAFERRI * TESTA * TIMPERIO 6 * TIMPERIO FRUSCELLA * TROMBA * TROTTA 4 * TULLIO 3 * TULLIO FASCIANO * VERDE * ZAMPINO 2 * ZINGALE *
 

IN BUSINESS ?
 
INTERESTED TO SPONSOR THIS PAGE ?
YOU WILL MEET MOLISANI IN 15 COUNTRIES.
Costo mensile 12 dollari CD per 4 annunci. 10 mesi 44 annunci 120 dollari;   12 mesi 52 annunci 144 dollari. (Equivalente in moneta euro).
 
  ADOTTATE QUESTA PAGINA PER I VOSTRI ANNUNCI.  RAGGIUNGERETE MOLISANI IN QUINDICI PAESI.
Costo mensile 12 dollari CD per 4 annunci. 10 mesi 44 annunci 120 dollari;   12 mesi 52 annunci 144 dollari. (Equivalente in moneta euro).
 

 
 
 

Yahoo! Small Business