SANT'ANGELO LIMOSANO



 sal

http://www.ucms.it/santangelo.htm

http://www.comuni-italiani.it/070/073/

http://www.rasbank.it/

http://www.comuni-italiani.it/070/073/siti/

http://it.wikipedia.org/wiki/Sant'Angelo_Limosano

http://www.giubileo.molise.it/luoghi/28.htm

http://www.disanzadalena.it/elenco_feudi_in_molise.htm

http://www.abruzzoforum.com/sitemap/campobasso-1.htm

http://www.castropignano.com/locationguide/sangelo.htm

 

Surnames in Sant'Angelo Limosano

 

The surname list that appear below is derived from the Italian white pages of the year 1997. Its main use is to check for the presence of a surname or find the correct spelling. To obtain phone numbers and addresses it is possible to use the Italian white pages: http://www.paginebianche.it/ A user's guide for the Italian white pages is available here. The white pages are useful also to find address of the Townhall, where certificates can be requested (writing in the name field "Comune" or "Municipio", or to check for the presence of the surname researched in nearby places.

 

StarWarsShop.com - More Product. More Exclusives.

Surnames presently recorded in Sant'Angelo Limosano
ADDUOCCHIO * AMOROSO * ARNANNO * BOZZA 4 * CAROSIELLO 3 * CARRAFIELLO 2 * CARRELLI * CASERIO 15 * CASSULLO 4 * CIARALLO 10 * CIARLETTA * CIARLITTO 3 * CIAVARRO * CIPRIANI * CIRILLO * D'ELIA 4 * DE PAOLA 2 * DI IACOVO * DI PAOLO 24 * FILACCHIONE ZEZZA * FIORUCCI * FOLIGNO 9 * FRACASSI * GABRIELE 7 * GIANNANTONIO * GIULIANI * GRECO 3 * IAPAOLO * LUCHETTA * MALANTUONO 2 * MARONE 16 * MARRONE * MERENDA * MICCIO * MINICUCCI 2 * MINOTTI 12 * PALLADINO * PULLA * STINZIANI 2 * TANNO * TULLO 2 * VENDITTI 3 * VILLARI * ZEZZA 2 *
 

http://molise.indettaglio.it/ita/comuni/cb/santangelolimosano/santangelolimosano.html

http://molise.indettaglio.it/ita/comuni/cb/santangelolimosano/santangelolimosano.html

http://www.eurometeo.com/italian/forecast/local_I289/previsioni-meteo_Sant'Angelo%20Limosano

http://www.turismonelweb.it/Regioni/Molise/Campobasso/Sant'Angelo%20Limosano.asp

http://molise.indettaglio.it/ita/comuni/cb/santangelolimosano/santangelolimosano.html

 

Sant'Angelo Limosano é' un piccolo centro che, arroccato su un colle, osserva, dai suoi 900 m di altitudine, la vallata del Biferno.  Ha un'estensione di 16,81 Kmq confinando con San Biase, Salcito, Fossalto, Limosano, Lucito, Trivento. 

L'agricoltura e la pastorizia sono attività ancora radicate nei Santangiolesi ed è possibile trovare sulle tavole il tipico "piatto" che domina la gastronomia contadina del luogo, lo "scattone", pasta fatta in casa e condita con vino locale.

In cent'anni il paese ha perso oltre 1000 residenti, passando da 1500 ai circa 500 attuali.  La prima emigrazione si diresse nelle Americhe. In USA vivono circa 200 oriundi. In paese gli anziani ricordano che fu per merito dei giovani da qui partiti che si sono affermate molte Nazioni. Ancora è viva la pseudo-querelle "se cioè l'emigrazione è stata un bene o un male", a cui non si può semplicisticamente rispondere. Tale è l'intreccio di fattori e situazioni, tra loro continuamente interagenti.    Traduttore: http://www.systran.fr/index.html

                              

Altitudine: 894m s.l.m.
Patrono: S. Pietro Celestino
Numero abitanti: 406*
Indirizzo uffici comunali:
Via Municipio, 9
C.A.P. 86020
n°tel. 0874701236
Fax. 0874701236

 

Le occasioni in cui i santangiolesi si ritrovano uniti con i loro compaesani sparsi per l'Italia e nel mondo sono il 19 maggio e il 22 agosto, feste rispettivamente del Patrono, San Piero Celestino, e della Madonna delle Stelle.

Nel giorno della festa della Madonna delle Stelle la popolazione si reca in processione al santuario, ubicato a circa 2 chilometri dal centro abitato e vi resta tutto il giorno consumandovi anche il pranzo sul vicino prato. Nella stessa occasione si svolge, presso il santuario, una fiera di merci varie. E' questo l'avvicendamento tradizionale più "sentito" del luogo poichè unisce alle motivazioni religiose, la distensione che si può ricavare dal trascorrere una giornata in compagnia, in una splendida cornice naturale. Per celebrare convivialmente anche la bella estate ed il rientro degli emigrati c'è, il 18 agosto, la sagra delle "Pezzate e fasciuogl".

Traduttore: http://www.systran.fr/index.html

 

                                                                           &&&&&&&&

 

Le origini di Sant'Angelo si perdono nel tempo, ma collegate come sono con la vicina e ultramillenaria Limosano di cui Sant'Angelo era la rocca, ne hanno probabilmente in comune anche l'età. Le origini medievali del centro sono testimoniate, anche, dalle strutture che diversificano il borgo antico caratterizzato da vicoli raccordati da scalinate che seguono la conformazione della collina. 

Tra i vari titolari feudali che il centro potè vantare (i conti di Montagano, i Santangelo, i Carafa, i Piscicelli e i De Attellis dalla metà del XVII sec. all'abolizione del feudalesimo) spicca la figura di Clemenzia D'Angiò. Figlia di Carlo II e Maria d'Ungheria, la principessa ebbe in feudo Sant'Angelo nel 1292. Due anni dopo diveniva la sposa di Carlo di Valois, fratello del Re di Francia. Chiudeva la sua esistenza nel 1300, quando il feudo veniva devoluto al demanio.  Dopo i secoli di buio del medioevo e dell'età successive, la vita dei santangiolesi migliorò sensibilmente solo al termine del seicento, quando il barone si trasferì dall'alto del castello al centro dell'abitato e allorchè il cardinale Vincenzo Maria Orsini prese importanti iniziative durante le sue frequenti visite pastorali. http://www.ucms.it/santangelo.htm         Traduttore: http://www.systran.fr/index.html

 

CIAO BELLA !

PER BACCO  !