Voxtreme.com Shared Hosting

                                                                                                                                                                                 

COMUNICAZIONE MOLISANI

 

  

Contenuto di questa newsletter :

 

MOLISE E MOLISANI

 

 Il Molise Oggi

Franco Nicola : Società e Cultura

Dal web : Radio dell'Abruzzo e Molise

 

RIVISITIAMO IL PASSATO

Enzo Anchise : Lo scalpellino della Madonna

Michael Santhers : Flash di Primavera, poesia

 

I NOSTRI FRATELLI ABRUZZESI 

Alessandra Renzetti : Il nonno Feliciano (2)

 

L'Abruzzo Oggi

 Franco Nicola : Società e Cultura, notizie

 

L'ANGOLO DELL'EMIGRATO

Umberto di Genova : I miei primi anni d'Immigrato

Nicola Franco : I Nostri nel mondo

 

L'ITALIA E GL'ITALIANI

Raffaele Pirozzi: Gl'Italiani smarriti della crisi

Dal web : Stazioni radio Italiane

Franco Nicola : Società e Cultura

 

                 Scoprite la Rivista on line                   

''Associazione Culturale Milanocosa ''
''Voci, intrecci, progetti per una cultura senza barriere''.

 

Per commenti, collaborazione, richieste e suggerimenti
 

                                                                                                                                                                                 

RIVISITIAMO IL PASSATO

 

Lo scalpellino della Madonna di Enzo Anchise

 

 

 .Zio Michele si recava ogni sera alla cantina vicino casa per stare un po’ in compagnia, era rimasto vedovo da poco e sentiva la solitudine come macigno grosso da portare nel cuore. I figli erano emigrati e vivevano lontano dal suo paese.  Lui, i macigni veri li aveva portati sulle spalle fin da giovane,  allorquando il padre  lo aveva avviato  ai duri lavori  nella  cava di pietre vicino al paese,  dove nel tempo era divenuto abile scalpellino.  Ma il peso delle pietre non lo affliggeva quanto il gran peso   nel cuore per l’ angoscia dovuta alla morte della moglie.  Lui aveva amato molto la sua Assuntina avendola conosciuta fin da ragazza quando ella portava puntualmente ogni mattina  l’acqua ai lavoratori  presso la cava,  con la sua lucente conca di rame.  Egli si era innamorato di lei per il suo portamento fiero e per l’eleganza con la quale portava la conca di rame in testa, capace di attraversare incolume l’irto sentiero, in bilico,  tra gli infidi sassi della   cava bruciata dal sole.

 

 Aveva vissuto  anni di matrimonio felice, allietato da due bei figli, ma soprattutto per aver goduto dalla bontà e generosità  della moglie, che, per  naturale riflesso del suo buon carattere, portava  stampato un contagioso sorriso sul viso, che dispensava generosamente a tutti.  Zio Michele non sopportando il peso della vedovanza se ne stava ormai quasi tutto il giorno in cantina dove beveva   vino con sfrenata avidità, affinché gli facesse dimenticare la sua solitudine.

Una sera tornò a casa barcollando, avendo bevuto oltre il solito, non ce la fece a spogliarsi e ancora vestito si adagiò sul suo letto tramortito dalla sbornia.

Quella notte gli venne in sogno Assuntina. Non fu  destato dalla sua visione quanto dal volto triste che ella mostrava e che in vita raramente aveva mostrato. Gli disse solo alcune parole, ma decisive: “ Non pensare a me ora che sono nella luce divina, mitigata solo dalla tua angoscia di saperti solo e triste. La Madonna ti vuole aiutare, ti esorta a  non consumare i tuoi giorni nella cantina ad ubriacarti, ed esige da te un atto di grande generosità. Si sta realizzando un grande santuario a lei dedicato a Castelpetroso , recati lì per donare la tua opera , la tua arte e il tuo cuore  e lei ti ricompenserà adeguatamente”.

 Destato e sbalordito da quell’inusuale messaggio della moglie Zio Michele subito si svegliò. Si segnò e biascicò confusamente qualche “ Ave Maria” indirizzato all’Addolorata di Castelpetroso .

 

 All’indomani non pensò che a quella  visione e a quelle confortanti parole della moglie.  Si informò presso il suo parroco come avrebbe potuto raggiungere quel santuario e con Don Luigi formalizzò solennemente il suo voto. In seguito prese accordi col capo mastro del cantiere  e ivi si recò con la sua vecchia valigetta di cartone, in una splendente giornata di maggio del 1956. Zio Michele giunto presso l’area del santuario verificò che avevano effettivamente bisogno di un bravo scalpellino, perché i lavori andavano a rilento, e in seguito intuì che, nel contempo, avevano pure bisogno di un guardiano del cantiere, perché si erano verificati diversi furti.  Zio Michele pur di riconquistare serenità ed eseguire quel voto straordinario voluto dalla sua Assuntina fece l’una e l’altra cosa e ben presto entrò nel cuore di tutte le maestranze del cantiere. Non solo. Siccome il Cielo non si fa vincere in generosità, gli fu in seguito prospettata la possibilità di lasciare la vecchia baracca e di poter dimorare presso il contiguo orfanotrofio femminile gestito dalle suore sacramentine, operante al fianco del  costruendo santuario  neogotico. Passarono pochi anni e Zio Michele era divenuta la figura preminente del santuario: continuava a  scolpire le pietre; segnava sul registro del cantiere le forniture di cemento e ferro; suonava la campana all’arrivo dei pellegrini; nelle festività fungeva da sacrestano alle funzioni religiose che si tenevano presso un’ala completata del santuario, e soprattutto, nei ritagli di tempo, faceva da muratore e  taglialegna per l’orfanotrofio.

Tutti gli volevano un gran bene e lo circondavano di affetto e il vecchio era pago di gioia e letizia, non solo per aver assolto fedelmente al voto della moglie, ma soprattutto per aver speso i suoi ultimi anni in modo proficuo per il santuario, i pellegrini, le orfanelle e per l’adorata Madonna di Castelpetroso,  che aveva riempito completamente i suoi anni residui, dopo la scomparsa della moglie che,  grazie a quel suo messaggio lanciatogli in  sogno,  era divenuto  il pio scalpellino della madonna.  In  Mondo contadino .

                                                                                                        


 RAGGIUNGIMI SUL MIO BLOG ''CIAO AMICI''

 

                                                                               

Flash di Primavera

 

_Il dolce belar di pecore

in intervalli a pasteggiar primizie

richiama pastori disertori,

ormai burocrati obesi, ozianti negli uffici

tra spostamento d'aria di giornali sportivi

e aroma di caffè scroccati

 

_Spruzzi di starnuti, pause e ragli singnozzanti d'asini

in sintonia di tamburreggianti sfiati

che sventolano a bandiera la coda

a ricordare umani pari in merito al sapere

e dileguatosi nei meandri di burocrazia

 

_Nelle stalle i buoi si omaggiano

grattandosi le corna per tacitare ormoni

incendiati dal polline di puttanai

emersi dall'occulto


 

Michael Santhers, da Sorrisi Pignorati. San Remo, Vitale Edizione

                                                                        

 

_Si vedono le prime locandine truccate 

di cantanti al tramonto annuncianti al concerto

in qualche sperduto paese

ove per farsi riconoscere dalla proloco

esibiranno carte d'idendità

 

_In infiniti colori esplode la natura

a coprire scempi di discariche

e sembra persino arte scorgere fiori rigogliosi

in vasi di copertoni, carcasse di lavatrici

 

_Nella gara dei veleni, chimici contadini

con tute e berretti sponsarizzati

a sterminare le prime erbacce e tutto ció

non allineato con la parola lucro,

tronfi sui loro turbo-trattori come carriarmati

a combattere forme di vita resistenti

al progresso

 

_Arrugginite croci di antiche via crucis

nonche o rese oblique dal tempo

mendicano ombre espiatorie.

 

 

                                                                                                                                                                                 

MOLISE E MOLISANI

 

 

 

Il Molise Oggi

 

 

SOCIETÀ

 

ARGENTINA-MOLISE  Padre Tedeschi, dopo 36 anni ricordato il martirio in Argentina nella chiesa del barrio di Quilmes del missionario molisano » Per la sua opera in difesa degli indios e dei migranti, il salesiano molisano venne sequestrato, torturato e ucciso, ed il suo nome si iscrive tra i 30 mila desaparecidos. Una delegazione in Argentina...

TORO  A Toro, si è festeggiata per la prima volta la Festa della Liberazione  L`incontro, che ha avuto luogo al Circolo Pensionati, è stato denso di testimonianze ed emozioni. Giovanni Mascia e Domenico Ciarla, uno storico il primo, il Presidente dell`Associazione Cultu...........

CAMPOBASSO  Stelle al merito, a sei lavoratori il riconoscimento del Presidente della Repubblica.  Anche quest’anno la cerimonia di consegna delle ’Stelle al merito’ si è tenuta nel salone delle cerimonie della prefettura di Campobasso alla presenza di molte autorità locali. Tra queste il prefetto Stefano Trotta, l’assessore regionale alle attività produttive, Michele Scasserra, e il sindaco di Campobasso, Luigi Di Bartolomeo. ..........

ABRUZZO-MOLISE  Torino, Carlo Di Giambattista è il presidente dell’Associazione Abruzzese e Molisana del Piemonte e Valle d’Aosta »  Il medico vastese, amministratore delegato nonché Direttore Sanitario del Villa Maria Pia Hospital, è al suo terzo mandato, eletto all’unanimità. Vicepresidenti sono Giuseppe Silla e Gino Marrone, seg.......
MOLISE  Al sud una famiglia su due taglia i consumi a tavola  Se i consumi delle famiglie sono previsti in calo del 2,1% nel 2012, "nel Mezzogiorno il crollo dovrebbe arrivare al 2,4%, con punte fino a -2,8% in Molise e -2,7% in Basilicata. Il Sud soffre di più la recessione anche per i consumi alimentari, ............
CAMPOBASSO Crisi, Marinelli (Pdl): «Tagliare gli enti inutili»  Prima assessore alla Regione Molise e ora vice presidente del Consiglio regionale, lui, che da politico di vecchia data conosce bene la difficoltà e la complicatezza della situazione, ne fa un'analisi generale e non risparmia qualche buon consiglio per ..........
FROSOLONE  Parco eolico a Frosolone Riesplode la protesta  Ieri mattina il parco è stato al centro dell'incontro promosso dalla Uil Beni Culturali, il Comitato Nazionale per il Paesaggio, l'Associazione Nazionale Insegnanti di Geografia e l'Osservatorio Molise. «Come ben risaputo– ha detto il segretario della ........
SCAPOLI  Scapoli conquista il diploma europeo  Sono undici in totale le città europee premiate che riceveranno il medesimo riconoscimento nel corso di una cerimonia a Strasburgo. Un viaggio che rappresenterà anche un'occasione per promuovere l'immagine del Comune in questione e della Regione Molise .........
MOLISE Elezioni amministrative Molise 2012: affluenza finale nei 21 Jelsi 44,09%, Limosano 53,87%, Montefalcone nel Sannio 61,37%, Montelongo 49,37%, Montemitro 62,47%, Petacciato 70,75%, San Felice del Molise 52,37%, San Martino in Pensilis 70,39%, San Massimo 67,71%, Torella del Sannio 50,51%, Toro 73,26%..........
MARCHE-MOLISE  Artigiani di Oratino nel cuore delle Marche. Un viaggio tra ...  Si allargano i confini dell'associazione dei Borghi d'Eccellenza del Molise parimenti al riscontro e all'entusiasmo che la stessa associazione sta ottenendo non solo a livello regionale. Nei giorni scorsi, infatti, il coordinatore regionale,.....
ORATINO  L'abilità degli artigiani di Oratino nel cuore delle Marche  Si allargano i confini dell'associazione dei Borghi d'Eccellenza del Molise parimenti al riscontro e all'entusiasmo che la stessa associazione sta ottenendo non solo a livello regionale. Nei giorni scorsi, infatti, il coordinatore regionale, Varriano.....
VENAFRO  Venafro. Casse comunali vuote, colpa della crisi  Amministrare è difficile in tempo di crisi, eppure le tasse non sono state aumentate. Con questo assunto il sindaco di Venafro replica alle accuse giunte al suo indirizzo circa una presunta malagestio delle casse comunali,......
TERMOLI  Profanati i tabernacoli della cattedrale di Termoli Profanati i Tabernacoli della cattedrale e della chiesa di San Timoteo; il vescovo monsignore Gianfranco De Luca annuncia le cerimonie di riparazione. Sono i sentimenti di stupore, delusione e indignazione ad abitare i cuori dei fedeli della Chiesa particolare di Termoli- Larino..........
CAMPOBASSO Festa dell’Europa all’Unimol In occasione del 9 maggio, Festa dell’Europa, sono numerose le iniziative e le manifestazioni organizzate con l’obiettivo di ricordare ai cittadini europei il giorno nel quale, con la “Dichiarazione Schuman” del 1950..............
BOIANO La Matesina di Bojano, una manifestazione che dava voce alla città Una manifestazione che dava voce allo spirito di una città. La Matesina era soprattutto questo; era anche una vetrina dove i grandi campioni potevano essere ammirati e costituivano un esempio da emulare.................
TERMOLI  Il concerto ecologico piace ai giovani tra Neja, tifosi Termoli calcio e B&B ShowVideo e Galleria Fotografica del Concerto e del Termoli Calcio TERMOLI _ E' stata una serata lunga e densa di emozioni quella che è "andata in scena"..........
MONTENERO DI BISACCIA  A Montenero incontro per illustrare misure anticrisi della Regione  L’Amministrazione comunale invita la cittadinanza all’incontro che si terrà Venerdì 4 Maggio 2012 alle ore 19 presso la Sala Polivalente, nel corso del quale saranno illustrate le nuove misure regionali a sostegno dell’imprenditoria molisana quali, ad esempio, l’Incentivo alla Capitalizzazione denominato “Cinque per Uno” e la misura relativa al Piccolo Prestito denominata “Mi fido di te”............
COLLETORTO  L'Eucarestia profanata ferisce tutta la chiesa  Il concilio Vaticano II ha sottolineato fortemente il ministero dei sacerdoti a quello della parola e dell’eucarestia. Nel decreto sui pr..............
RIPALIMOSANI  Importante incarico negli Usa per la molisana Raffaella Granitto  La molisana, di origini di Ripalimosani, Raffaella Granitto, è stata nominata membro del Consiglio di Amministrazione della Camera di Commercio Italo-Americana degli Stati Uniti.In tale qualità, è impegnata all’organizzazione del 125esimo Gala per l’Anniversario della IACC che si terrà a New York il 16 novembre 2012 e al quale prenderanno parte esponenti importanti della politica italiana ed americana.Intanto la ripese Granitto sarà ospite in Italia, dal 6 al 10 maggio, con l’intero Consiglio della Camera di Commercio Italo-Americana. seguito e seguono l’attività e il successo della loro compaesana......
CAMPOBASSO Concorso pietro Fasolino. La casa comune dello sport molisano, come ben sottolineato dal presidente del Coni di Campobasso Antonio Rosari, è stata la cornice ideale per la presentazione della prima edizione del concorso giornalistico sportivo “Premio Pietro Fasolino” ideato dal giornalista campobassano Stefano Venditti.........

 

                                                                                                                           

ASCOLTATE ALCUNE RADIO DELL'ABRUZZO E MOLISE

 

 

Teleradio Padre Pio

http://www.teleradiopadrepio.it/ 

Radio 101

http://tunein.com/tuner/?StationId=63850&

Radio 24

http://tunein.com/tuner/?StationId=71912&

Radio KissKiss

http://tunein.com/tuner/?StationId=138394&

Radio Fantastica

http://tunein.com/tuner/?StationId=92295&

Radio L’Acquila

http://www.rl1.it/

 

CULTURA

 

CAMPOBASSO  Incontri sul Sagrato “Fede e Cultura” con Mons. Bregantini e il filosofo Barcellona    Numeroso ed attento l’uditorio per il terzo appuntamento di "Incontri sul Sagrato" dal tema "Fede e Cultura" con il filosofo Pietro Barcellona. L’iniziativa dell’Incontro svoltosi presso la Biblioteca Provinciale "P.Albino" di Campobasso, è avvenuta presso la Biblioteca Provinciale “P.Albino” di Campobasso, nel solco tracciato per sottolineare e valorizzare i Cinquant’anni del Concilio Ecumenico Vaticano e culminerà con il Convegno Regionale CEAM che si terrà a Termoli sabato 20 ottobre 2012............

SAN MARTINO IN PENSILIS  E' in edicola 'Altri itinerari': numero speciale dedicato a S. Martino Da lunedì 30 aprile è in distribuzione nelle edicole e librerie molisane il trimestrale altri Itinerari n. 21 interamente dedicato a San Martino in Pensilis e alla sua manifestazione di punta, la Carrese e realizzato con la fattiva collaborazione della Fondazione S. Leo e dell’Amministrazione comunale...............

LARINO  DIOCESI TERMOLI-LARINO: VIA AL CAFÈ TEOLOGICO. di Margot - Oggi parte l’iniziativa promossa nella diocesi di Termoli-Larino rivolta in modo particolare ai giovani. In questo primo appuntamento che si svolgerà alle ore 20.45 presso LaVida in Via de..........

TERMOLI "TUTTA UN’ALTRA MUSICA": CONCERTO ECOLOGICO IN PIAZZA  Tutta un’altra musica, un concerto ecologico all’interno del programma annuale di comunicazione (educazione ambientale) per la gestione ottimale della raccolta (differenziata) dei rifiuti solidi e urbani e del riciclaggio per il recupero delle frazioni specifiche e la salvaguardia dell’ambiente e dell’eco sistema...........

MOLISE  MoliseCultura: Parte dal Molise il nuovo tour delle Vibrazioni in formazione originale  Il Molise è stato scelto come punto di partenza del nuovo tour de Le Vibrazioni, che tornano in tour a quasi 10 anni dall'uscita del video di 'Dedicato a te',.............

TORINO Torino, Carlo Di Giambattista è il presidente dell’Associazione Abruzzese e Molisana del Piemonte e Valle d’Aosta »  Il medico vastese, amministratore delegato nonché Direttore Sanitario del Villa Maria Pia Hospital, è al suo terzo mandato, eletto all’unanimità. Vicepresidenti sono Giuseppe Silla e Gino Marrone, seg..............

LARINO Studenti di Larino in gita a piedi tra munumenti del Basso Molise
 Gli studenti del Basso Molise in gita a piedi tra le bellezze storiche ed archeologiche della regione. L'iniziativa, voluta dall'Associazione Itinerari frentani, coinvolge gli studenti dell'Istituto Tecnico Agrario di Larino...........

BONEFRO  Maria Di Biase nuovamente in tv con "Zelig"  L’attrice comica Maria Di Biase, originaria di Bonefro, è tornata ancora una volta protagonista in tv, dopo aver partecipato più volte - nel...

MOLISE Allarme istituzioni culturali  Con la cultura non si mangia, non serve, è una perdita di tempo per quelli che possono gingillarcisi. La marcata consapevolezza della propria cultura è così diffusa qui in Molise come in nessun'altra terra: la vergogna del passato, l'indifferenza del .............

ABRUZZO-MOLISE Maria Rita D'Orsogna, abruzzese di nascita, vive negli USA dove insegna alla California State University at Northridge.Da anni ormai sul suo sito dorsogna.blogspot.com informa gli italiani sulla deriva petrolifera in atto nel nostro territorio. Il suo amore per la nostra terra l'ha portata a dedicare il suo tempo libero in difesa del patrimonio ambientale italiano affinché il Bel Paese non svenda il suo mare e le sue terre alle compagnie petrolifere.

 

 

 

 
  Send Roses

                                                                                                                              

 

I NOSTRI FRATELLI ABRUZZESI

 

 

Reminescenze”di Felice Marcantonio: “Il nonno Feliciano”.

 Di Alessandra Renzetti,l 14 gennaio 2012

Ora il discorso si fa più arido dovendo sinteticamente descrivere la parte operativa di costruzione del manufatto. L’ altezza della gabbia del camino era di circa 2,5-3 m. Era praticamente un prisma a base quadrata. Sempre in silenzio, o quasi, nonno,che coordinava anche il lavoro, papà e zii, disponevano ora i tronchi in piedi tutt’intorno ai lati della gabbia, leggermente inclinati. All’inizio su tre file ottenendo così il cosiddetto tronco di cono di base. In questa fase si usavano i tronchi di maggiore spessore che, essendo più vicini al camino e quindi nella zona a temperatura più alta, iniziavano a carbonizzare prima per essere in fase con la carbonizzazione dei più sottili tronchetti esterni. Si passava poi al secondo stadio poggiando i tronchi sopra quelli del primo stadio, in doppia fila, questa volta, mettendo sempre i più spessi verso la gabbia. Con un solo strato di tronchi sul secondo gradino si otteneva il terzo ed ultimo stadio. Poi il nonno e gli altri congiunti ponevano opportunamente altra legna sui tre livelli e tutt’intorno in modo da arrotondare gli spigoli fino ad ottenere una costruzione a cupola,di circa 15 m di diametro e alta,come detto in precedenza, intorno a 2,5-3 m. e con un buco al centro, il camino…A questo punto la soddisfazione del team era palpabile. Il nonno caricava la pipa,a testa bassa, senza parlare. Ora il grosso era fatto. Il completamento era rimandato al giorno dopo. Così stanchi e soddisfatti gli uomini tornavano a casa ed io con loro….

Il giorno dopo non andammo nel bosco. Aveva piovuto per tutta la notte e non c’è nulla di peggio che maneggiare legna di faggio bagnata. Scivola dalle mani come anguille vive col rischio di farsi male. Allora non s’usavano guanti, ma solo le mani appunto, ruvide, callose e forti. Per il nonno stare in casa era una pena, non conosceva l’ozio, non sopportava i fannulloni, li chiamava: mangia pane a tradimento. Passò la giornata rosicchiando la cannuccia della pipa, spesso borbottando. Non saprei dire se esprimeva rammarico per l’imprevisto contrattempo o sfogasse la rabbia con qualche irripetibile bestemmia. Il giorno dopo mamma mi svegliò prima dell’alba, il tempo si era rimesso al bello, si vedevano ancora molte stelle e all’orizzonte i primi rosastri colori dell’alba… Una tazza di caffè d’orzo con una fetta di pane raffermo e via.. verso il bosco, con mio padre che aspettava fuori, già pronto, e zio Vincenzo col mulo a cavezza, per il trasporto del cibo e degli attrezzi. A quell’ora il nonno doveva essere già sul posto.

L’avrete già capito, mio nonno, Feliciano, era uomo rude, a volte burbero, non cattivo, certo severo. Era il capo del clan, a tavola nessuno si sedeva prima di lui e nessuno s’alzava senza il suo consenso. Dati i tempi e per la sua cultura elementare, non vedeva di buon occhio che io studiassi. Una volta, tornando dal collegio, mentre lo salutavo, bruscamente mi disse: “ abbosch’t’ a magnà ( guadagnati il cibo)”,come a dire che con lo studio non avrei avuto di che sostenermi. Uno dopo l’altro, i tronchi prima e i tronchetti dopo, si impilavano sui tre stadi della carbonaia, in modo da formare una cupola compatta e curando bene che non vi fossero spazi vuoti tra i legni. Cavità anomale avrebbero prodotto difetti di carbonizzazione. Due giorni occorsero perché tutta la legna prevista fosse sistemata…

Ora il lavoro si faceva più semplice. Mio nonno copriva la carbonaia con le frasche verdi dei faggi recisi, mentre mio zio e mio padre setacciavano il terriccio circostante, accumulandolo. Poi insieme coprivano la carbonaia con abbondante strato di foglie secche, raccolte in sito. Le foglie si ricoprivano infine con la terra stacciata usando come setaccio una vecchia rete da letto e badili. Si poneva in ciò la massima cura, l’isolamento della legna da carbonizzare doveva essere perfetta per evitare anomale combustioni. Doveva rimanere abbastanza terra a lato del manufatto per intervenire in tempo a spegnere eventuali focolai indesiderati. Finalmente la carbonaia era pronta; non restava che accenderla.

Un breve riposo per mangiare qualcosa, frittata con peperoni e cipolle, un sorso di vino casareccio, una passata del dorso della mano sulla bocca per asciugare le labbra e tutti di nuovo al lavoro. Da bere per me solo acqua, a sorsate, direttamente dall’anfora di terracotta. Restava da introdurre sterpaglie secche e minuti legnetti nel “camino” servendosi di una scala a pioli per accedere all’imboccatura. Si versava infine nel camino alcune palate di brace viva e sterpi accesi per avviare la combustione. Prima un fil di fumo, poi un flusso sempre più denso, erano segni di buona partenza. In questa fase, molto delicata, bisognava alimentare in continuazione il braciere della carbonaia con pezzetti sottili di legna, possibilmente secchi, per tener viva la combustione. Allo stesso tempo, sulla circonferenza della carbonaia, a circa mezzo metro dal suolo, si praticavano, con un palo appuntito, alcuni fori di pochi centimetri di diametro. Erano gli sfiatatoi per la fuoriuscita del vapor d’acqua. Bisognava alimentare il cratere per 24-36 ore, con interventi anche notturni, finché la brace non arrivasse quasi alla sommità del camino. Il calore prodotto in questa fase serviva ad attivare la carbonizzazione della legna prossima alla brace. A questo punto la trasformazione diventava autonoma e l’imboccatura veniva chiusa con frasche e terra.

D’ora in poi la carbonaia doveva essere accudita con cura particolare tenendo in gran conto le esperienze precedenti. Per questo scopo restava solo il nonno, anche di notte, e a me toccava ogni giorno portargli il cibo. Il nonno ci dialogava con la carbonaia. Se l’attività gli sembrava troppa intensa chiudeva con la terra alcuni dei fori di respirazione o ne apriva altri lungo la parete a diversa altezza in caso contrario. A mano a mano che la cottura procedeva, la forma della carbonaia si modificata, implodeva su se stessa. Il colore azzurrognolo del fumo e l’odore acre avvertivano che la reazione era completata… C’era ora da liberare dal terriccio e dalle altre scorie il carbone prodotto, l’oro nero, come dicevano i sapienti. L’operazione richiedeva perizia ed attenzione. A fianco della carbonaia difatti erano disposte alcune taniche piene d’acqua. C’era anche un bel cumulo di terra setacciata. Tornavano in campo gli uomini di casa, ed io con loro, per le incombenze meno impegnative. Con rastrelli di legno a denti larghi, si scopriva pian piano la carbonaia ancora fumante. Con palate di terra o spruzzi d’acqua si spegnevano gli eventuali focolai ancora attivi o causati al momento da combustione spontanea. Il carbone, ancora caldo, si radunava in piccoli mucchi, nella piazzola per essere, una volta freddo, vagliato ed insaccato.
Quanto tempo è passato ! Rivedo la faccia del nonno, piena di rughe e di polvere nera ovunque, sulle ciglia, dentro le orecchie e le narici, sui baffi, persino sulle labbra…Rivedo il mulo mentre veniva caricato che scuoteva la testa, o le orecchie, o la coda, per scacciare quel noiosissimo tafano. Rivedo…..!”
Estratto da Cultura in Abruzzo 

 

L'Abruzzo Oggi

 

SOCIETÀ

 

 Abruzzo Turismo: in America la promozione si accompagna alla ... La promozione turistica dell'Abruzzo viaggia sulle note di Pescara Jazz. Regione ed Ente manifestazioni pescaresi hanno infatti concluso un breve tour negli Stati Uniti, tra Chicago e New York, per pubblicizzare il brand ...........

41 aziende abruzzesi a 'Cibus' Parma  Quarantuno aziende abruzzesi al salone internazionale del food dolce e salato "Cibus" in programma a Parma dal 7 al 10 maggio. Le aziende saranno rappresentate dal Consorzio Agire Polo di Innovazione Agroalimentare e dall'Associazione ..............

Imprese Abruzzo, crisi liquiditÀ: ecco la ricetta della Regione  Opere cantierabili, legge sull'edilizia, riduzione dei tempi di pagamento dei fornitori, patto di stabilita dei comuni, tempi rapidi e certi per la pubblicazione dei bandi e strumenti di garanzia per poter accedere a nuovi investimenti. Sono alcune delle leve che la Regione puo' utilizzare per stimolare la circolazione di liquidità nel sistema economico abruzzese, come ha assicurato il presidente Gianni Chiodi durante l'incontro odierno del Patto per lo sviluppo.........

L'Aquila, i precari della Provincia scendono in piazza  L'Aquila. In occasione della riunione che il presidente della Provincia Antonio Del Corvo terrà domani con Cgil Cisl e Uil, i precari della Provincia manifesteranno, a partire dalle ore 10.30, sotto la sede di via Monte Cagno. ...........

Il rapper di Pianella spopola su Radio Deejay, e trova lavoro  Pescara. Si chiama Majin Daniele, nome d'arte del rapper di Pianella: le sue rime più trash che taglienti hanno scalato la classifica di Ciao Belli, trasmissione comica di Radio Deejay. Il suo brano d'esordio Cerco un lavoro è stato selezionato, ieri, come inno del Primo Maggio...........

Turismo, l'Abruzzo punta tutto sugli americani  Regione Abruzzo e Ente manifestazioni pescaresi hanno infatti concluso un breve tour negli Stati Uniti, tra Chicago e New York, per promuovere il brand Abruzzo e la manifestazione jazzistica più importante della regione. Ai due eventi organizzati ..........

Convegno “Idee e Territori a confronto” “Lanciano Europa” organizza per sabato 5 maggio, alle ore 17.00, presso la Sala Convegni dell'Agenzia per la Culturale di Lanciano (Via dei Frentani 30, Palazzo De Crecchio) il convegno: “Per una nuova politica industriale in Abruzzo............

L'Abruzzo paga il conto più salato della crisi. Il rapporto di Unioncamere 2012 Insieme alla Basilicata e al Molise,  l'Abruzzo la regione più in crisi d'Italia. A stabilirmo  il rapporto Unioncamere 2012 presentato a Roma nella 10^ Giornata dell'Economia, che evidenzia come il paese stia attraversando una fase di forte recessione che vede il Meridione arrancare maggiormente rispetto al Settentrione. .......

Repressione e criminalizzazione: Azione Antifascista Teramo ne parla in un'assemblea popolare  Teramo. La repressione che si abbatte quotidianamente su chi sceglie di alzare la testa e gli arresti teramani di due settimane fa con la conseguente criminalizzazione dei movimenti. Di questo, e molto altro, si parlerà sabato, alle 17.30, in piazza Sant'Agostino, nell'assemblea popolare convocata da Azione Antifascista Teramo......... 

Chiude l'Informagiovani di Francavilla al Mare, Chieti - Il ...
Noi del Codacons Abruzzo riteniamo che in una città come Francavilla, che ha oltre il 50% dei suoi giovani in uno stato di disoccupazione permanente, il servizio in questione andava già da diversi anni semmai potenziato, per esempio offrendo ai .......

Giulianova, grande successo per la festa di primavera  Una splendida giornata di sole ha accolto le decine di partecipanti che hanno affollato il quartiere Annunziata di Giulianova per la "Festa di Primavera". La manifestazione, con lo slogan "Il parco che vogliamo" è stata organizzata dalle associazioni Nordic Walking Abruzzo e Coordinamento Ciclabili Abruzzo Teramano, per sensibilizzare cittadini e amministrazione sull'importanza dell'area verde del quartiere e sulle sue potenzialità.............

L'Aquila, presentato ad Onna il Cammino del Perdono L'Aquila. Il Cammino del Perdono arriva oggi a una fase importante e concreta, ma in realtÀ il suo iter parte da lontano. Esordisce cosI Ottaviana Giagnoli, presidente del Consorzio Celestiniano, che ha presentato oggi a Casa Onna il progetto Il Cammino del Perdono. ...............

Un ponte dalla Lombardia all'Abruzzo e al Molise, al via la ...
Rullo di tamburi… e si apre il sipario del Teatro degli Arcimboldi di Milano (sì quello che ospita la trasmissione Zelig di Bisio!) con la 4ª edizione di “Abruzzo in Lombardia”. Musiche, danze ed evoluzioni acrobatiche per festeggiare, con un giorno ..............
 

 

 

CULTURA

 

D’ Annunzio: un dizionario, una vita. di Mary Poppins – Esce in questi giorni l’opera della scrittrice Daniela Musini, insignita del premio Letterario Nabokov 2001. Un libro che merita davvero di essere letto!...

A Pescara la 1^ edizione del Premio internazionale ´FOEMINAE VERSI ´di Generoso D`Agnese - Domani la poesia veste i panni della Donna. Nella sala “La Figlia di Iorio” della Provincia di Pescara, a partire dalle ore 18,00 troverà infatti spazio la serata finale del Pre.............

Salone del libro: a Torino il meglio dell'editoria d'Abruzzo  L'Abruzzo della cultura e dell'editoria si ritrova a Torino in occasione della 25° edizione del Salone internazionale del Libro in programma nella città piemontese dal 10 al 14 maggio. Collocato nel Padiglione 3 - Stand R38 S41 al Lingotto Fiere, ...........

Incontro con il Salotto Culturale  By Redcan TERAMO - Lunedì 7 maggio alle ore 17,45, il Salotto Culturale 2012 della Sala di Lettura “Prospettiva Persona”, con il contributo della Fondazione Tercas e il patrocinio di Comune di Teramo, Regione Abruzzo, Provincia di Teramo e Diocesi di .......

La scure della crisi si abbatte impietosamente sulla cultura.  Il messaggio lanciato dall'auditorium Flaiano a Pescara da rappresentanti ed enti delle associazioni culturali dell'Abruzzo è stato chiaro e laconico. «Vogliamo far sentire il nostro appello alla giunta regionale - ha asserito Lucio Fumo, .............

Corropoli, didattica e archeologia sperimentale a Ripoli  Nell'ambito della Settimana della Cultura 2012, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Comune di Corropoli, la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Abruzzo e Italico onlus, hanno organizzato, nel il Museo e Parco ............

Tortoreto, Premio Idee Nuove: sabato e domenica visione e voto ...... che ha visto la partecipazione di numerosi giovani artisti abruzzesi, è stato organizzato dall'associazione giovanile Idee Nuove, già da alcuni anni affermata nel panorama culturale regionale e provinciale grazie alla qualità e alla rilevanza delle ..........

Giulianova, presentazione del nuovo libro di Giuliana Sanvitale Giulianova. Sabato 5 maggio, alle ore 17, nel Sottobelvedere di piazza della Libertà a Giulianova Alta sarà presentato Rosa, il nuovo romanzo di Giuliana Sanvitale. Alla presentazione interverranno, oltre all'autrice, Nadia Ranalli, assessore alla Cultura del Comune di Giulianova, Eide Spedicato Iengo, professore associato all'Università G. d'Annunzio di Chieti, e il giornalista Sandro Galantini, direttore responsabile del quadrimestrale di letteratura L'nfera di Roma. ..........

 Abruzzo: Chiodi domani a Chieti aprira' convegno su gesuita Valignano Sara' il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, ad aprire nel pomeriggio di domani, venerdi' 4 maggio, i lavori del convegno, in programma a Chieti (Camera di Commercio, subito dopo le 14:00), su ''Valignano nel ............

Sindaco Di Primio – Nota – Convegno Valignano nel terzo millennio

 

AGGIUNGITI AI MEI CERCHII GOOGLE + 


Intervengono da Tokyo la scrittrice Yasuko Ishikawa e Umberto Donati, Direttore dell'Istituto Italiano di Cultura di Tokyo. Annuncio del Progetto di interscambio Abruzzo e Giappone, in collaborazione con la Fondazione Italia Giappone.............

La Asl di Teramo si accasa in Val Vibrata  C. ha dato il nome della 'Cultura di Ripoli', una cultura neolitica diffusa in un'area che, oltre all'Abruzzo' comprende anche le Marche e parte del Lazio. Al taglio del nastro è intervenuto il presidente della Regione Abruzzo Gianni Chiodi: Subito ...........

Carlo Verdecchia, artista teramano in mostra a Torre Bruciata...e ...
La mostra si inserisce nel progetto culturale dell'Amministrazione comunale che, dall'atto del suo insediamento, ha promosso la valorizzazione dell'arte abruzzese all'interno dei luoghi della cultura, vocati alla riscoperta della creatività dei propri ............

LIBRI: IL MISTERO DELL'ORO DI DONGO, UN THRILLER DI PAOLO DI VINCENZO  Nel 1985 si laurea in Musicologia al Dams di Bologna e nel 1986 comincia a collaborare, come critico musicale, con "il Centro", il quotidiano dell'Abruzzo in cui è stato assunto nel 1990. Dopo qualche anno di cronaca, è passato a Cultura & Spettacoli, ...........

Stati generali della cultura a Pescara: per difendere un “bene ... Vi sono seriamente vicino - ha esordito l'assessore alla cultura della Regione Abruzzo LuigiDe Fanis - e cercherò assieme a voi di risolvere il problema. La cifra che gestisco per quest'anno è esattamente un terzo rispetto a quella dello scorso anno,....

Premi: 160 progetti per 'Architettura d'Abruzzo',i vincitori  Sono 160 i lavori che hanno partecipato alla prima edizione del premio ''Ad'A, Architettura d'Abruzzo'', riconoscimento alle opere architettoniche più significative realizzate in Abruzzo tra il 2000 e il 2010: coinvolti 80 .........

Nereto, nelle scuole superiori va in scena la Notte Blu   Nereto. "La pace mondiale non potrebbe essere salvaguardata senza iniziative creative all'altezza dei pericoli che ci minacciano" con queste parole nasceva il 9 maggio 1950 a Parigi l'Europa comunitaria. .............

Abruzzo: seminaristi in scena a Chieti con la vita di don Tantalo  Il titolo dello spettacolo, ''La Preta'', e' una tipica espressione dialettale nota in tutto l'Abruzzo. E' lo stesso Tantalo che, rivolto ad un fratello in cammino anch'esso verso il sacerdozio, a dire: ''Ricordati, fratello mio, che il prete e' .............

Gabriele d'Annunzio: sinfonia d'Abruzzo  La Società Dante Alighieri, in collaborazione con Paesaggio Culturale Italiano – I Parchi Letterari®, dedica l'ottavo incontro della rassegna “Il cammino delle parole” al paesaggio abruzzese, a Gabriele d'Annunzio e al “suo” Parco Letterario® di .............

Salone del Libro: al Lingotto anche il Teatro Stabile d'Abruzzo Il Teatro Stabile d'Abruzzo sara' al Lingotto di Torino per la XXV edizione del Salone Internazionale del Libro. All'interno delle quattro giornate curate dall'Assessorato alla Cultura della Regione Abruzzo, l'Ente Teatrale Regionale diretto da .............

 

 
 

                                                                                                                                                                                 

L'ANGOLO DELL'EMIGRATO

 

Umberto di Genova (di Boiano), figura noto a Montreal

ci parla dei suoi primi anni d' immigrato

 

I NUOVI MIGRANTI SONO EUROPEI *  Decine di migliaia di giovani europei sono emigrati negli ultimi anni alla ricerca di un lavoro, che non riescono più a trovare nel loro paese. La maggioranza degli spostamenti è avvenuta indubbiamente all'interno dell'Unione Europea, come nel passato, .....

ITALIANI ALL'ESTERO- SVIZZERA- "ANCHE GLI ITALIANI ALL'ESTERO ...  Il Congresso di Sinistra Ecologia Libertà in Svizzera che si è svolto a Basilea il 28 e 29 aprile 2012, denuncia le misure economiche e sociali del governo Monti, che assestano un ulteriore colpo agli italiani all'estero, sulla scia della politica di .............

Premiazione del concorso Memorie Migranti »  Sotto l'egida del Presidenza della Repubblica Giorgio Napolitano, sabato 21 aprile si è tenuta la premiazione ufficiale di Memorie Migranti.......

I cervelli in fuga? All'Italia costano 4 miliardi  E' questo il ricavo dei brevetti creati dai nostri connazionali emigrati all'estero negli ultimi venti anni. "Più facile diventare full professor qui che insegnante in Italia", spiega un ricercatore di matematica a New York. L'INCHIESTA 4 miliardi di ...............

La Sardegna incontra l'Argentina Nipoti di emigrati isolani in visita
Undici donne e uomini argentini, compresi tra 18 e 30 anni, figli e nipoti di emigrati sardi, sono in questi giorni in Sardegna nell'ambito del programma per l'emigrazione sarda organizzato dall'associazione Santi. Il loro viaggio di nove giorni li .........

EMIGRAZIONE: VENETI NEL MONDO, FINANZIAMENTO PROGETTI 2012  La Regione Veneto ha fissato le modalità di presentazione dei progetti e delle domande di contributo per alcune aree d'intervento finanziate dal Programma annuale 2012 degli interventi in favore degli emigrati .............

'L'altra Italia': l'ultimo libro di Goffredo Palmerini presentato ...  Nel mettere in luce le grandi risorse morali e intellettuali dell'emigrazione italiana, l'evento ha consentito anche di rafforzare, a tre anni dal tragico terremoto del 6 aprile 2009, i vincoli di amicizia tra L'Aquila – città della quale l'Autore è .........

Un ponte dalla Lombardia all'Abruzzo e al Molise, al via la ...
Rullo di tamburi… e si apre il sipario del Teatro degli Arcimboldi di Milano (sì quello che ospita la trasmissione Zelig di Bisio!) con la 4ª edizione di “Abruzzo in Lombardia”. Musiche, danze ed evoluzioni acrobatiche per festeggiare, con un giorno ..............

 

                                                                                                                                                     

 

IL PRIMO DIZIONARIO DELL'EMIGRAZIONE AL SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO.

 

'' Il Primo Dizionario dell’Emigrazione Italiana - Semantica di una Storia Tricolore a cura delle giornaliste Mina Cappussi e Tiziana Grassi Donat-Cattin, Edito dal Centro Studi Umdi, sarà presentato, come progetto culturale-editoriale al 25esimo Salone Internazionale del Libro di Torino, al Lingotto Fiere, presso lo stand della Regione Abruzzo, nei 4 giorni di kermesse, presentazioni, eventi, appuntamenti con la collaborazione fattiva della Famiglia Abruzzese e Molisana di Piemonte e Valle d’Aosta, presieduta dal dr. Carlo Di Giambattista...

 

Tema dominante dell’edizione 2012, da giovedì 10 a lunedì 14 maggio, sarà la vita in Rete con le nuove tecnologie al centro della nuova Primavera Digitale. Sarà proprio il dr. Giambattista a presentare la molisana Mina Cappussi e l’opera scritta a quattro mani con Tiziana Grassi. ''

 

Da Mina Cappussi

www.unmondoditaliani.com

 

 

  <>


                                                                                                                                                                                 

L'ITALIA E GL'ITALIANI

 

 

di Raffaele Pirozzi e Giuseppe Basco
 

 

Sembrava impossibile nel 2008, quando il debito pubblico del nostro paese era di 1621 miliardi di euro, con un rapporto debito/PIL pari a 105,8%, eppure ci siamo: secondo la rilevazione della Banca di Italia, alla data del 30 Aprile del 2012, il nostro debito pubblico ha raggiunto la strabiliante cifra di 2000 miliardi di euro, con un rapporto debito/Pil pari al 120%.
I dati sul debito pubblico del 2008 erano stati fotografati anche allora al 30 Aprile quando, ancora per qualche settimana, Presidente del Consiglio era Romano Prodi e la carica di Ministro del Tesoro era ricoperta dal compianto Tommaso Padoa Schioppa...........
Leggi tutto l'articolo

 

Il Governo Monti non può programmare nessuna crescita in questa fase, perché non ci sono soldi per investire. Non li ha lo Stato indebitato, non hanno soldi le Banche che hanno perso in Borsa tutti i guadagni accumulati in anni di speculazione finanziaria, mentre gli industriali hanno spostato i propri capitali all’estero ed hanno prodotto tanti di quei beni che non si vendono perché i cittadini italiani sono senza lavoro, con le pensioni bloccate e a livello di sussistenza, mentre il pubblico impiego è diventato il capro espiatorio del sistema economico nazionale che quando non ha soldi liquidi va a prenderli nel salvadanaio rappresentato dai dipendenti dello Stato e degli Enti Locali.......Leggi  tutto l'articolo 
 
 
Articolo ricevuto da A. Vaccaro,  Presidente dell' Associazione Milanocosa

Qualche giorno fa un fatto clamoroso ha scosso il Senato. Nella votazione sui tagli alle pensioni d’oro ai supermanager pubblici il governo (che voleva difenderle) è stato battuto grazie da un emendamento di Idv e Lega. Sorprendentemente, la maggioranza dell’Aula si è dichiarata favorevole ad intervenire sul trattamento pensionistico dei burocrati di Stato che...........Non è stato facile trovare i nomi dei 94. Nessuno li ha pubblicati o diffusi, forse pensando così di occultare un dato importantissimo e imbarazzante. Noi invece pensiamo che gli elettori debbano sapere come si muovono i propri rappresentanti dentro il Parlamento, perché è lì, nei meandri dell’attività parlamentare, che va giudicato il loro lavoro e non sui giochetti retorici nei salotti tv. E allora ci siamo messi al lavoro: siamo andati sul sito del Senato, spulciato i resoconti stenografici, individuato (con difficoltà) il codice della votazione e infine elaborato questo elenco. E’ questo, secondo noi, il compito di chi fa informazione, anche di chi, come noi, la fa in maniera volontaria e gratuita Di seguito l’elenco. Vi invitiamo a diffonderlo il più possibile.........(SE VOLETE SOSTENERE QUESTA CAUSA, APRITE QUESTA PAGINA 


STAZIONI RADIO ITALIANE

 

 

                                                                                                                                                           

USCIRE DALLA CRISI RISPETTANDO I PIÙ DEBOLI !

 

 

La crisi economica vista dagli italiani  LA CRISI ECONOMICA E' DIVENTATA CRISI POLITICA E SOCIALE ... 0 | 2 maggio 2012 | Economia Italiana , politica economica , politica fiscale | crisi | crisi .......

Gli Italiani smarriti nella Crisi  Il sistema perverso dei furbi italiani era quello di non pagare le tasse e di esportare i propri capitali all'estero, oppure investirli in speculazioni finanziarie che erano un puro azzardo. Il Governo Monti non può programmare nessuna crescita in ...

Crisi: Spiegel, l'Italia trucco' i conti per entrare nell'euro  "I documenti dimostrano cio' che finora si supponeva: l'Italia non avrebbe mai dovuto essere accolta nell'euro", scrive lo Spiegel, aggiungendo che a decidere sull'ingresso dell'Italia "non furono i criteri economici, ma le considerazioni politiche".............

Disoccupati record "In Italia sopra il 10%"  La scheda che illustra la situazione italiana evidenzia così un crollo del mercato del lavoro nel quarto trimestre del 2011. Con un tasso di disoccupazione «ufficiale» che raggiunge quota 9,7% (pari a 2,1 milioni di persone che cercano e non trovano un .............

Rotary club Molfetta, le soluzioni delle imprese pugliesi contro ... Una crisi che in Italia durerà decenni, per una politica inefficiente e impreparata, per una scarsa cultura d'impresa e una debole coscienza civica. E in cui, tuttavia, gli imprenditori pugliesi possono diventare protagonisti grazie al loro ...............

Monti: Il rigore porterà gradualmente crescita e lavoro  Napolitano: Impegno inderogabile per la politica - Risolvere la crisi economica italiana ed europea è un «impegno inderogabile» della politica. Per il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, tutti devono fare i «sacrifici necessari», ...........

La crisi colpisce anche i dirigenti: 100 mila posti in meno  Federmanager: “Settore in piena anoressia” La crisi economica non risparmia nessuno, dall'operaio al dirigente. E i rimedi alla disoccupazione sono gli stessi per tutti: più contratti a progetto e partite iva. E' quanto emerge dal confronto dei dati ..........

Creativo sardo vittima della crisi L'uomo sandwich arriva nelle sale E' la figura dell'uomo sandwich, che diventa strumento per raccontare la crisi economica italiana in Disoccupato in affitto, il documentario di Luca Merloni, presentato nel 2011 al Rome independent Film festival e in arrivo l'11 maggio inizialmente in ........

Acqua: Cittadinanzattiva, in Toscana Negli ultimi 5 anni, il costo dell'acqua non ha fatto che aumentare in Toscana: +38,1% di media a fronte di un incremento su scala nazionale del +24,5%. Tariffe fuori controllo a Massa Carrara (+64,3%) e incrementi a due ...........

Imu, rifiuti e bollette: 500 euro di rincari sulle case degli italiani Il mix di (nuove e vecchie) imposte ei rincari sulle bollette fanno schizzare alle stelle le spese delle famiglie italiane. Ecco quanto ci costerà l'Imu I contribuenti sono preoccupati. La stangata sulla casa è dietro l'angolo.......

Crisi economica: aumentano infermieri stranieri a causa tagli fondi ... studio si rivela che in Italia sono in aumento le assunzioni di infermieri stranieri e che l'assistenza domiciliare e quella agli anziani è sempre di più affidata ad immigrati anche senza qualifiche. Un fenomeno indotto anche dall crisi economica ..........

Lavoro: Cia, sempre piu' laureati ritornano alla terra  Darsi all'agricoltura per evitare la crisi. Sembra essere questa la soluzione trovata da molti laureati per far fronte alle difficolta' economiche. Secondo dati Istat diffusi oggi e riportati dalla Cia (Confederazione italiana agricoltori), ............


Giro d'Italia 2012

 

 

 
  Don't forget to pack some sexy lingerie!